Il presidente della Pro Loco di Carpenedolo ai microfoni di TempoRadio

Quella di uscire dai confini del paese, aprendo al resto del mondo, è ormai da tempo la filosofia che regola le azioni della Pro Loco carpenedolese. Sono infatti molte le iniziative organizzate in questo senso e ogni volta si è potuto constatare come questa linea di pensiero, si trasformi anche in una strategia vincente. Ne parla Angelo Marzocchi, presidente dell'organizzazione, raccontando della recente gita a Forlì e Forlimpopoli, dove oltre a divertirsi, ad arricchire la propria interiorità, si è colta l'occasione per far conoscere il Malfatto di Carpenedolo, uno dei piatti tipici, che hanno ottenuto il roconoscimento De. Co.

Il gruppo “Amici dei viaggi” di Carpenedolo ha effettuato un fantastico tour in Francia nella Normandia. La grande comitiva guidata dagli instancabili professori Mimmo Forsetti e Paola Barone con il supporto della signora Luisa sul piano burocratico amministrativo è partita dalla cittadina dei carpini lunedì 27 aprile per ritornarvi dopo sette intensi giorni. Il viaggio è stato particolarmente interessante perchè ha permesso di conoscere una regione della Francia che con le sue vicende storiche, con i suoi monumenti artistici e con le sue bellezze naturali si è imposta quasi come una sintesi della storia europea dal Medioevo ai nostri giorni.

Nel consiglio comunale del 30 aprile scorso è stato approvato il Piano Socio Assistenziale 2015 che contiene importanti novità. Con questo piano, spiega l’assessore ai Servizi alla Persona Simone Giulietti, l’amministrazione comunale introduce nuovi importanti servizi e potenzia gli esistenti, incrementando le risorse destinate a questo ambito così fondamentale. Innanzitutto verrà introdotto il “contratto sociale” il quale subordina l’assistenza da parte dell’ente al rispetto di un programma prestabilito con la responsabilizzazione delle persone beneficiarie dell’assistenza.

La nuova commedia di Rapocèldone, andata in scena al Laffranchi nei giorni scorsi, nell’ambito della rassegna teatrale, ha sbancato il botteghino del teatro comunale.Una considerevole folla di spettatori accalcati in ogni angolo per il debutto di “Duls e Gabana-sartoria per suore”, scoppiettante allestimento che fa il verso al celebre “Vizietto” con Ugo Tognazzi, film che tanto ha divertito negli anni 70, ma bravi anche gli attori carpenedolesi nel ricreare le moine dei protagonisti originali, seguiti da una pimpante Suor Calvario, nuovo personaggio creato appositamente per l’occasione dal regista Severino Boschetti per rallegrare ancor di più la scena.

Quasi un centinaio i canoisti (e familiari) che nella mattinata di venerdì 1° maggio alla località Diga di Acquafredda hanno compiuto la discesa del fiume Chiese: dal punto d’imbarco nell’amena oasi verde acquafreddese, fino al “ponte vecchio” (giardini) appena a valle di Asola.  Gli equipaggi hanno affrontato il percorso di una dozzina di chilometri, rispondendo all’invito dal Canoa club Asola presieduto da Luca Coppini di Remedello, con adepti anche a Montichiari (come il presidente onorario Adriano Missidenti), Calcinato, Carpenedolo, Acquafredda, Brescia, Iseo, Palazzolo, Sarnico oltre che nel mantovano, cremonese e nel milanese.

La comunità religiosa e civile di Carpenedolo martedì 5 maggio ha volute unirsi per salutare una persona speciale, Giovanni Battista Ferrari scomparso a soli 59 anni dopo una malattia affrontata con coraggio e grande fede cristiana. L’ufficio funebre è stato presieduto dal Parroco Don Franco Tortelli e concelebrato con i direttori che sono passati dall’oratorio e altri confratelli della zona, tra cui il cappellano dell’ospedale Civile. All’omelia il Parroco ha tracciato con puntualità la figura dello scomparso: “Giovanni Battista Ferrari, stesso nome del titolare della nostra Chiesa, ha camminato come Lui con i piedi per terra e lo sguardo rivolto al cielo dando profonda testimonianza.

Pagina 101 di 103

logo il gazzettino nuovo
Settimanale di informazione per le province di Mantova e Brescia dal 1987

 


In onda dal 1977

 

Editore: RADAR SRL
46043 Castiglione delle Stiviere (Mantova)
via Marconi, 2 - tel. +39 0376 631709
info@ilgazzettinonuovo.it - PEC: radar@registerpec.it
P.Iva e Iscrizione Registro Imprese 01512920206

capitale sociale € 24.500 i.v. - REA.: MN163599

I diritti delle immagini e dei testi sono riservati.
È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.

Questo sito utilizza cookie di profilazione [propri e di altri siti] per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze…Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Cookie policy. Accetto i cookie da questo sito. Accetto