A Milano la mostra aperta fino al 5 marzo 2017

La Galleria Italia, sede mussale di Intesa Sanpaolo in piazza della Scala di Milano ha allestito una sontuosa mostra: un primo progetto espositivo, che il capoluogo lombardo dedica al genio pittorico di Cataletto (1697-1768) e il nipote Bernardo Bellotto (1722-1780), due artisti di spicco del Settecento europeo. Si tratta di un progetto ambizioso che ha  messo insieme un centinaio di opere tra cui dipinti, disegni e incisioni, un terzo dei quali mai esposto in Italia, provenienti da importanti istituzioni museali italiane e da vari collezionisti e musei di tutto il mondo.   Il percorso espositivo della rassegna illustrerà uno dei più affascinanti episodi della pittura europea: il vedutismo veneziano.

Lo aveva promesso qualche tempo fa Basilio Rodella, Vicesindaco e Assessore alla Cultura del Comune di Montichiari: “Il 2017 sarà un anno di grandi mostre” e la promessa, sinora, è stata mantenuta. È il Museo Lechi, in particolare, il “contenitore” di prestigiose esposizioni a ripetizione una delle quali, quella dedicata ai disegni e alle stampe del Tiepolo e di altri autori tra Cinquecento e Settecento, è stata prorogata al 12 marzo, visto il successo riscosso.

A Fontanellato (Parma) fino al 5 marzo

Franco Maria Ricci con gli eredi del pittore ha allestito nel suo centro espositivo il “Labirinto della Masone” a Fontanellato di Parma una interessante mostra sul pittore Gino Covili (1918-2005) uno dei più significativi artisti della pittura padana del Novecento. Nato e vissuto nel cuore delle colline modenesi Covili è un sincero testimone delle sensazioni più profonde covate in un tessuto sociale contadino al quale si sente fortemente legato. Le sue tele, spesso di grandi dimensioni, esprimono, l’energia e la dignità del lavoro di una società dai valori semplici e concreti, attraverso un colorito toccante e uno sguardo poetico dal sapore “felliniano” per il suo oscillare tra ricordo che si fa nostalgia, sogno che sfocia nella favola e il dolore che si fa vita.

Biblioteca Palazzo Pastore: quattro incontri dal 27 febbraio al 27 marzo

La Biblioteca Palazzo Pastore di Castiglione ha un particolare e unico gruppo di lettura: è #Leggereoltre, un grandangolo sulla realtà, per capire e interpretare, non solo attraverso i libri e la lettura, la complessità della vita. Le rassegne promosse dal gruppo, in stretta collaborazione con la Biblioteca, hanno sempre un tema centrale declinato in diversi ambiti disciplinari: letterario, filosofico, medico… La prima rassegna a cura di #Leggereoltre e dal titolo ‘Le suole di vento: la filosofia del camminare’, ha analizzato il camminare dal punto di vista sociologico, letterario, filosofico e sportivo.

Fino al 27 Febbraio

Spazio all’astrazione e all’informale presso il Municipio di Stagno Lombardo. L’attivissimo centro alle porte di Cremona ospita infatti la mostra personale del lodigiano Ermanno Peviani, artista che in tanti anni di dedizione alla pittura ha maturato uno stile personalissimo, immediatamente identificabile. In questa occasione vengono presentate le ultime opere connotate da un vibrante studio materico e d’atmosfera. Siamo di fronte ad un artista eclettico, singolare, capace di lambire atmosfere informali sottilissime e accattivanti.

L’inaugurazione domenica 26 febbraio alle ore 17

Un’altra rassegna di indubbia levatura si apre alla Bam di via Benaco a Bedizzole. Il salone dedicato alle arti e agli incontri culturali, propone questa volta una mostra pittorica di Anna-Riikka Emilia Leppälä. L’artista, nata a Savonlinna in Finlandia ha frequentato il liceo artistico e dopo si era iscritta al corso di pittura dell’Università popolare delle belle arti, da dove, successivamente era passata all’Istituto superiore professionale delle belle arti. Nel 2004 ha trascorso un periodo di studio in Spagna, alla “Facultad de bellasartes de Sant Cares dell’Universida politècnica de Valencia”.

Pagina 3 di 162

logo il gazzettino nuovo
Settimanale di informazione per le province di Mantova e Brescia dal 1987

 


In onda dal 1977

 

Editore: RADAR SRL
46043 Castiglione delle Stiviere (Mantova)
via Marconi, 2 - tel. +39 0376 631709
info@ilgazzettinonuovo.it - PEC: radar@registerpec.it
P.Iva e Iscrizione Registro Imprese 01512920206

capitale sociale € 24.500 i.v. - REA.: MN163599

I diritti delle immagini e dei testi sono riservati.
È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.

Questo sito utilizza cookie di profilazione [propri e di altri siti] per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze…Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Cookie policy. Accetto i cookie da questo sito. Accetto