Presso l’ex chiesa fino all’11 giugno

Creativo a trecentosessanta gradi, Alfredo Politi è stato pittore, musicista e poeta, oltre che raffinato uomo di lettere. Presso l’Ex Chiesa delle Dimesse di Quinzano è possibile ammirare, fino all’11 giugno, il suo percorso creativo attraverso una serie di selezionate opere reperite dal figlio, il professor Vittorio Politi, anch’egli artista, e messe generosamente a disposizione per l’occasione dai familiari e dai collezionisti. “Una vita per l’arte”, come recita il titolo della retrospettiva, che pone in giusta evidenza il talento di un uomo che amava mettersi a disposizione degli altri con altruismo e generosità, qualità che emergono in pezzi di raro lirismo che sanno coinvolgere nel profondo.

A Milano la mostra fino al 2 luglio

resso il Palazzo Reale di Milano è stata allestita una mostra sul pittore Edouad Manet (1852-1883) un precursore degli impressionisti in quanto egli non si è mai identificato con questo movimento e non partecipò mai alle loro esposizioni. Si è anzi battuto sempre in difesa del principio della libertà espressiva dell’artista con opere che suscitarono critiche e scandali presso i suoi contemporanei, ma con coerenza rimase sempre su una posizione individuale e solitaria. La sua è una pittura realizzata con macchie di colori puri, stesi uniformemente e, a differenza degli impressionisti, usa sempre il nero come colore.

Sarà aperta alla Torre civica l’esposizione intitolata “Io cerco, trovo e creo”

“Io cerco, trovo e creo”. Questo il titolo della mostra personale antologica delle opere di Luigi Lonardi che si svolgerà nella Torre civica di piazza Castello a Solferino, dal 2 all’11 giugno. L’inaugurazione è prevista per venerdì 2 alle ore 11.00. L’esposizione è realizzata con il patrocinio di Comune e Pro Loco di Solferino e dell’associazione ‘Colline moreniche del Garda’ di cui Lonardi è stato a lungo presidente. Così come è stato sindaco di Solferino dal 1999 al 2004. Nell’espletamento di entrambi gli incarichi, così come da assessore e da vicesindaco, nonché da presidente del Coordinamento nazionale del Risorgimento, Lonardi aveva investito molto sulla valorizzazione del territorio morenico, della sua storia e della sua arte.

A Forli’ la mostra aperta fino al 18 giugno 2017

Presso il Museo San Domenico di Forlì si può ammirare una grande mostra su l’ “Art Déco” ovvero un gusto, una fascinazione e un linguaggio che ha caratterizzato la produzione artistica italiana e europea negli anni Venti. Il termine è stato ricavato dall’Esposizione internazionale di arti decorative e industriale moderne, tenutasi a Pariginel 1925. E’ arte e nello stesso tempo uno stile di vita eclettico, mondano  e internazionale, che ha interessato le arti decorative, le arti visive, la musica, l’architettura e la moda..

Il sindaco Stefano Meneghelli, presenti la dirigente del Liceo Artistico ‘Alessandro Dal Prato’ Alida Irene Ferrari, funzionarie di Poste Italiane, il presidente della Pro-Loco Silvio Tarchini e diversi alunni del Liceo, ha presentato in sala consiliare le tre cartoline che il prossimo 21 maggio saranno in vendita in un artistico cofanetto e con uno speciale annullo postale in occasione del passaggio da Guidizzolo della Mille Miglia, in ricordo dei novantenni della corsa e nel sessantesimo anniversario del terribile incidente che mise fine a quella gara su strada.

Life – Magnum: quando la fotografia diventa storia

È il 1947 quando Robert Capa, Henri Cartier-Bresson, David Seymour, George Rodger e William Vandivert decidono di fondare Magnum Photos, una società cooperativa ideata per dare protezione all’ingegno di fotografi attraverso la tutela del diritto d’autore, una tutela che permette a ogni autore di esprimersi al meglio collaborando anche con le più importanti riviste di moda. Uno stile, questo, che porta i quattro soci fondatori a creare attorno a lor, un notevole interesse, complice anche il loro talento cristallino. A settant’anni dalla fondazione, questa “filosofia” è rimasta intatta e consente di apprezzare l’estro e la creatività di alcuni fra i maggiori fotografi dei cinque continenti, che hanno documentato persino eventi bellici, terremoti, catastrofi, eventi sociali ed epocali con un lodevole impegno sociale.

Pagina 4 di 162

logo il gazzettino nuovo
Settimanale di informazione per le province di Mantova e Brescia dal 1987

 


In onda dal 1977

 

Editore: RADAR SRL
46043 Castiglione delle Stiviere (Mantova)
via Marconi, 2 - tel. +39 0376 631709
info@ilgazzettinonuovo.it - PEC: radar@registerpec.it
P.Iva e Iscrizione Registro Imprese 01512920206

capitale sociale € 24.500 i.v. - REA.: MN163599

I diritti delle immagini e dei testi sono riservati.
È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.

Questo sito utilizza cookie di profilazione [propri e di altri siti] per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze…Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Cookie policy. Accetto i cookie da questo sito. Accetto