A Venezia mostra aperta fino al 3 settembre

La Galleria dell’Accademia in collaborazione con la Biennale ha allestito un’interessante mostra sull’artista americano Philip Guston (1913-1980) il primo esponente dell’espressionismo astratto per approdare poi ad un figurativismo del tutto personale. La rassegna intende indagare la sua attività  artistica attraverso un’interpretazione critico letteraria ed è una riflessione sulla modernità con cui Guston entrava in relazione con le fonti d’ispirazione letterarie del XX secolo che fecero da catalizzatore per i suoi enigmatici e visionari dipinti.

Fino al 12 settembre, presso la Sala dell’Ex Borsino di Cremona, nella centralissima via Solferino, espone la pittrice soncinese Rosa Visini. Da sempre appassionata delle Beaux-Arts, ha frequentato diversi corsi, fra cui quelli alla Scuola d’Arte di Orzinuovi. Da un ventennio espone con continuità in spazi alquanto prestigiosi. È inserita del volume Élite. Selezione Arte Italiana. Recentemente ha tenuto una fortunata personale all’Atelier Zumbolo di Soresina e ha preso parte a diverse collettive, fra cui la rassegna “Gentes” al Castello Pallavicino – Casali di Monticelli d’Ongina.

A Perugia la mostra aperta fino al 1 ottobre

Dopo due secoli torna temporaneamente in Italia “L’Immacolata Concezione” capolavoro del marchigiano Giovanni Battista Savi detto il Sassoferrato (1609-1685) uno degli artisti più singolari del Seicento. Questa sua significativa opera sarà esposta accanto a una quarantina  di dipinti in parte di Sassoferrato in parte di famosi maestri ai quali l’artista si è ispirato. Egli ha trascorso una parte della sua vita lavorativa producendo coppie multiple di vario stile di immagini devozionali per committenti privati.

‘Magnifiche Presenze’ è il ponte che ricostruisce idealmente, attraverso due mostre, il rapporto tra due grandissimi della letteratura italiana: Giovanni Pascoli e Gabriele d'Annunzio. La prima esposizione, al Vittoriale degli Italiani, è stata inaugurata lo scorso 1 giugno all’interno del grande evento  Un immenso desiderio di festa. Gabriele d’Annunzio nelle Laudi narrava che “Un immenso desiderio di festa traeva gli uomini,  franchi dalla notte e dalle fatiche”.

La rassegna “Linguaggi e stili d’arte” è visitabile nei weekend presso il Castello Pallavicino – Casali di Monticelli d’Ongina, cittadina fra Piacenza e Cremona, fino al 1° ottobre. L’idea di fondo di questo appuntamento nasce dalla volontà di offrire ai visitatori l’opportunità di apprezzare l’estro e la creatività di artisti contemporanei a cui viene riservata mezza sala della rocca. Dunque, ogni artista ha uno spazio davvero ampio in cui presentare i propri lavori. Diverse le sezioni in cui è suddiviso l’allestimento.

Dal 22 giugno al 30 luglio, musica e teatro in piazza a km zero

Ha preso il via lo scorso  22 giugno la seconda edizione del "Festival degli artigiani delle arti: teatro a chilometri zero". L’evento nasce sulla scia dell’esperienza gestionale da parte dell’Amministrazione Comunale in prima fila con l’assessore Marco Maggi, del teatrino San Luigi. Spettacoli di teatro e musica, per lo più di artisti locali che si provano e ci provano.

Pagina 5 di 166

logo il gazzettino nuovo
Settimanale di informazione per le province di Mantova e Brescia dal 1987

 


In onda dal 1977

 

Editore: RADAR SRL
46043 Castiglione delle Stiviere (Mantova)
via Marconi, 2 - tel. +39 0376 631709
info@ilgazzettinonuovo.it - PEC: radar@registerpec.it
P.Iva e Iscrizione Registro Imprese 01512920206

capitale sociale € 24.500 i.v. - REA.: MN163599

I diritti delle immagini e dei testi sono riservati.
È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.

Questo sito utilizza cookie di profilazione [propri e di altri siti] per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze…Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Cookie policy. Accetto i cookie da questo sito. Accetto
Threesome