Visualizza articoli per tag: ATTUALITA

Il presidente ed il direttore di Garda Uno ospiti a TempoRadio

 

Il presidente ed il direttore di Garda Uno ospiti a TempoRadio

''Dobbiamo preoccuparci per l'ambiente e quindi anche per l'acqua'' dice il presidente di Garda Uno, Mario Bocchio, rispondendo ad un'ascoltatrice, che chiede se davvero potremo in futuro, avere problemi di approvvigionamento. La stagione estremamente siccitosà metterà l'azienda nelle condizioni di dover affrontare alcune emergenze. ''Non sarà tanto il Basso Garda a soffrire, quanto i paesi che si affacciano alle sue sponde più a nord'' spiega il direttore, Massimiliano Faini.

Venerdì 28 aprile alle 21, l'Amministrazione comunale di Desenzano del Garda con la Commissione pari opportunità promuovono un evento musicale "in rosa", al teatro Giovanni XXIII dell'oratorio di piazza Garibaldi. Si tratta di "Piccole Magie", concerto del coro femminile "Over The Rainbow" della Scuola di Musica del Garda. È un coro di donne che cantano insieme per divertimento, diretta dalla maestra Elena Pernis e interpretando soprattutto canzoni italiane in modo vivace e coinvolgente. L'ingresso è libero. Sabato 29 aprile alle 16 si terrà un ulteriore appuntamento cittadino, per l'intitolazione del nuovo parco Ilaria Alpi, un altro spazio verde per la comunità.

Un 2016 molto positivo nella raccolta e gestione dei rifiuti, con una percentuale di segno più a due cifre in molti comuni che adottano la differenziata porta a porta e nella quantità di rifiuti urbani destinata agli impianti di smaltimento o di recupero. E' l'analisi finale sulla raccolta rifiuti effettuata lo scorso anno, elaborata dal settore di igiene urbana di Garda Uno.

Sarà  Memorial in ricordo di Luca Zanella e Stefano Ferrari

Tutto il paese è in fermento per l’organizzazione a Mezzane di Calvisano della 15° edizione del  torneo notturno di calcio a sei, organizzata  all’interno della Parrocchia, grazie ad un amalgamato gruppo di giovani volonterosi. Con il patrocinio del Comune di Calvisano, è uno dei tornei  più blasonati della zona, sia per il montepremi, per la bravura dei giocatori delle sedici squadre in competizione nel bellissimo campo in erba, per la tanta sportività del folto pubblico, affluito in passato e che si ripeterà anche quest’anno. Il Trofeo è intitolato al patrono della frazione San Dionigi e sarà  Memorial  Luca Zanella e Stefano Ferrari, grandi e indimenticabili amici, con i numeri con i quali giocavano 4 e 5, ben in vista nella colorata brochure di presentazione. Età minima per giocare 16 anni, libera a tutti, si inizierà venerdì 26 maggio 2016 alle 20.45, quattro gironi di quattro squadre.

Carpenedolo sabato 29 e domenica 30 aprile sarà la cornice di una due-giorni di livello internazionale il cui valore va ben al di là di quello pur rilevante di una competizione sportiva elevata caratura. Sarà infatti quello il fine settimana della terza edizione della "Brixia Paracycling Cup", gara ciclistica riservata alle categorie paralimpiche che sarà organizzata in stretta collaborazione dall'Asd "Il Senso" e dal Pedale Verolese. Una competizione che affiancherà una cronometro individuale e una corsa su un circuito riservato alle diverse categorie. Le specialità al centro dell'attenzione saranno handbike (ciclismo a mano), cycling conventional (ciclismo convenzionale), tricycli e blind or visual impared (dedicata a non vedenti e ipovedenti).

L'associazione Karate Shotokan, che già tiene corsi di karate nella nuova palestra di Acquafredda ed in quelle di Carpenedolo e Castiglione delle Stiviere, grazie ad un accordo ad hoc con il Comune di Acquafredda agli inizi del mese  inizierà a titolo sperimentale un corso di "Difesa personale" con il proprio gruppo di istruttori. Le lezioni, da tenersi il lunedì e giovedì dalle 19 alle 20.30, nell'ex palestrina di piazza Muziano (di fronte alla chiesa parrocchiale) appositamente riqualificata, sono affidate ai maestri Ivan 338.5295525 e Stefano 370.7010206, ai quali ci si deve rivolgere per informazioni ed iscrizioni di giovani e adulti, anche dei paesi viciniori. Ci sarà - come per i corsi di karate - un periodo di prova gratuito.

Riconsiderare l'energia con gli occhi del professor Bruno Coppi, analizzando gli aspetti attuali legati alla ricerca e i possibili futuri sviluppi. Questi gli elementi dell'incontro che ha visto protagonisti  gli studenti dell’Istituto “S. Giovanni Bosco” di Gazoldo degli Ippoliti. L'8 Aprile, nell'Aula Magna dell’Istituto gazoldese si è tenuta la lezione convegno del docente al Mit di Boston, nonché ricercatore di fama internazionale, durante la quale si è affrontato un tema di grande attualità e dove i giovani studenti hanno avuto modo di comprenderne i vari aspetti potendo disporre delle riflessioni proposte da un professionista del settore.

La “Compagnia delle Torri” e il Comune di Ceresara ripropongono per la prossima domenica 7 maggio la tradizionale “Biciclettata delle Torri – Mangialonga in Bicicletta”, una tranquilla passeggiata cicloturistica lungo le strade del territorio comunale di Ceresara, con ritrovo ed iscrizioni alle ore 8.30 e partenza alle ore 9.00 dalla centrale Piazza Castello. Come per gli altri anni il percorso prevede un suggestivo itinerario con tappe gastronomiche, tra corti, cascine e luoghi di interesse storico.

Quanto è importante un’acconciatura alla moda per il giorno più bello della propria vita? Qualunque donna risponderebbe “molto”: per questo Acconciature  Federica, nel suo salone di Centenaro, dà modo di raggiungere l’obiettivo desiderato con tante soluzioni per rinnovare il proprio look, sempre preziose ed efficaci. Qui,  le spose diventano principesse di charme e di eleganza: i capelli possono essere pettinati in forma di treccia, a onde oppure raccolti sofisticati per una maggiore visibilità. Ma la novella sposa, da Federica Amicabile, può scegliere anche uno stile più semplice, ma non per questo meno capace di catturare l’occhio: ciò significa puntare sull’aspetto romantico e su toni maggiormente sobri, ideale per chi desidera coccolarsi senza troppi fronzoli, cogliendo l’essenziale. Una scelta sempre più richiesta è quella che punta su tagli corti, con capelli impreziositi da accessori ricercati che Federica saprà consigliare per ogni donna.

Signor Direttore,

Oogni giorno che passa i nostri parlamentari, attraverso la televisione e la stampa fanno grande uso del termine “populismo”. Termine usato da tutti i partiti dalla estrema destra fino alla sinistra più radicale. Eravamo convinti che il termine populista significasse ispirazione popolare e umanitaria. Facesse riferimento ai popoli che lottano per liberarsi dagli squilibri sociali. Cioè dalla miseria e dalla soggezione dei più potenti.  Ora invece i politici usano questo aggettivo per interessi di bandiera, senza tener conto della sua applicazione messa in atto nel dopo guerra e che sotto intendiamo dimostrare. Dopo aver concordato e approvato la Carta Costituzionale, alle elezioni politiche del 1948 parteciparono sette partiti. Nonostante lo scontro politico si trovarono d’accordo per ricostruire l’Italia. Si accordarono sull’orario di lavoro; sui salari; sull’assistenza e assicurazione del personale; sulle ferie; sul “lodo De Gaspari”; sulla terra a chi la lavora e tante altre iniziative. Il parlamento era rappresentato da 73 contadini ancora coi calli nelle mani. Altri 158 erano i prestatori d’opera, sempre lavoratori del braccio.

Camera di commercio di Mantova, in applicazione delle funzioni ad essa assegnate dalla Legge 107/2015 (c.d. Legge sulla “Buona Scuola”) e dal D.Lgs. 219/2016 in materia di alternanza scuola/lavoro e per favorire un rapporto costante e proficuo tra mondo della formazione e del lavoro a vantaggio del sistema economico locale, promuove l’iscrizione delle imprese nel Registro Nazionale per l’alternanza scuola-lavoro  e l’inserimento di giovani studenti in percorsi di alternanza. Le imprese ospitanti, dicono da Camera di Commercio,  potranno beneficiare di un contributo a fondo perduto, modulato come segue: € 400,00 per l’organizzazione da un minimo di 1 sino ad un massimo di 2 percorsi individuali di alternanza scuola-lavoro; € 600,00 per l’organizzazione da un minimo di 3 sino ad un massimo di 4 percorsi individuali di alternanza scuola-lavoro; € 800,00 per l’organizzazione di 5 o più percorsi di alternanza scuola-lavoro.

Il presidente Marco Fornari: “Con noi 143 atlete”. Il gruppo dilettantistico, attivo da oltre vent’anni, partecipa a 14 campionati provinciali e regionali, Fipav e Csi

Non di solo calcio vive lo sport a Bedizzole. Anzi, oltre alla compagine granata e al suo bel vivaio di giovani promesse locali, esistono altre discipline molto floride che fanno davvero le cose in grande. Come sempre in casi del genere si parla della Polisportiva, che pure in paese è una realtà di assoluto valore, promotrice di eventi di grande richiamo agonistico e culturale. Ma un’altra di queste, presente da oltre vent’anni sul territorio locale, provinciale e regionale con meritati successi, è la Bedizzole Volley, società dilettantistica di pallavolo femminile che raggruppa 143 tra atlete e atleti, ma si tratta soprattutto di ragazze con un età massima che raggiunge i vent’anni. La Bedizzole Volley partecipa a ben 14 campionati: la prima squadra, la Under 20, si difende egregiamente nella serie D regionale, mentre poi le altre squadre partecipano al campionato della Federazione Pallavolo (Under 18-16-14-13) e al campionato Csi (Under 18-16-14, due Under 12 e ben quattro Under 10).

Grande successo e teatro comunale “Mauro Pagano” gremito per lo spettacolo della Compagnia “del Gamisel” della città dei vivai che ha proposto “Miseria Bella” di Peppino De Filippo e “Visita di Condoglianze” di Achille Campanile, con la regia di Emiliano Castellucchio e le scene e costumi di Claudio Ghidotti. “Miseria bella” è una farsa in un atto dai toni brillanti e malinconici, rappresentata per la prima volta al teatro Kursaal di Napoli nel 1931. E' la storia di due poveri artisti che patiscono la fame al punto da non riuscire nemmeno a reggersi in piedi. E anche quando, non credendo ai loro occhi, trovano un pacchetto di cioccolatini, nel divorarli, scoprono che sono purgativi. Un funerale da ridere, invece, con Achille Campanile. È difficile raccontare una commedia di Achille Campanile perché più della trama conta l'ironia, l'umorismo nero ai limiti dell'assurdo.

Dal 28 aprile al primo maggio prossimi

Dal 28 aprile al primo maggio prossimi Castiglione delle Stiviere ospiterà le delegazioni dei tre Comuni gemellati con la città aloisiana; la tedesca Leutkirch, la francese Barentin e l’italiana delle Marche Monteprandone. Occasione dell’incontro ‘europeo’ il ventesimo anniversario del gemellaggio con Barentin. Presidente del Comitato che cura il gemellaggio è Guido Stuani il quale, sin da quando era  sindaco di Castiglione, si adoperò per questi importanti scambi culturali. ‘Ho sempre creduto nell’importanza di creare collegamenti con cittadine europee per dar vita e consolidare amicizie e scambi tra i giovani, ci dice Stuani, affinchè gli stessi potessero approfondire le proprie conoscenze sulle lingue straniere, sulla cultura, sullo stile di vita. Proprio in un’ottica europea.

Intanto, riprende le attività l’associazione “L’ovo de l’asino”

Due associazioni al centro dell’attenzione a Calcinato. Due gruppi che continuano la strada del progresso intrapresa anni fa: molti anni fa la Banda cittadina e più di recente la storia de “L’ovo de l’asino”. Andiamo per gradi. La Banda si sta preparando al concerto dell’estate, che si terrà il prossimo 16 giugno in piazza Moro o, in caso di maltempo, domenica 18 nella palestra di Ponte San Marco. Per l’occasione saranno presentati brani originali e musiche tradizionali. Oltre  questo, nella Banda si muove con costanza il progetto “Musichiamo”, in collaborazione con l’istituto comprensivo di Calcinato e con il Comune. Inoltre, a cementare il rapporto di collaborazione con le scuole, alla elementare Ferraboschi è andato in scena lo spettacolo di San Vincenzo, con l’esibizione dei bambini e l’accompagnamento musicale della Banda.

A cura del Centro Studi e Ricerche  Klousios

“In hoc signo. Le testimonianze archeologiche della diffusione del cristianesimo nel territorio tra Chiese e Oglio dal V al XI secolo. È questo il tema dei tre incontri di carattere storico-archeologico che l’associazione Klousios - Centro studi e ricerche Basso Chiese promuove e che si terranno nella sala consiliare del comune di Casalmoro a partire da venerdì 28 aprile. Il tema proposto è di notevole interesse perche l’evangelizzazione o cristianizzazione delle campagne, e segnatamente di quella zona di frontiera che oggi corrisponde alla parte più occidentale della provincia di Mantova, fu un processo problematico e lungo, che si protrasse per buona parte del medioevo e che fu reso più difficile, dopo il declino dell’impero romano, dal rimescolamento etnico, religioso e culturale verificatosi in seguito a quelle migrazioni comunemente note come invasioni barbariche.

Promossa da Pro-Loco, Gruppo Volontari e Auser di Guidizzolo con il patrocinio del Comune, verrà presentata sabato 13 maggio alle ore 21 al teatro comunale la commedia dialettale ‘Bastaa ‘na bota sol cò’. In scena la compagnia di Novaglia ‘Na scarpa e ‘n sopel’. La compagnia è nata nel 1995 a Novagli di Montichiari grazie all’iniziativa di alcune persone desiderose di vivacizzare la monotonia della routine quotidiana, poiché tra mille problemi e impegni è sempre più difficile trovare qualche ora di svago. Il  gruppo viene chiamato  “‘Na scarpa e ‘n söpel” per le diverse età e paesi di provenienza dei membri.

Torna ad Asola la manifestazione “Mattoncini a Scuola” che l'anno scorso aveva riempito il centro della cittadina del Chiese di giochi basati sulle costruzioni Lego e di grandi e piccini venuti a divertirsi. Quest'anno la manifestazione è in calendario nel corso del weekend di sabato 20 e domenica 21 maggio e si svolgerà presso la scuola secondaria di primo grado di Asola e all’interno dell’Auditorium della scuola media con una mostra di opere realizzate in mattoncini Lego a cura del gruppo “Cremona Bricks”. All’interno degli ambienti della scuola verrà allestito uno speciale laboratorio per bambini con la possibilità di partecipare ad un concorso creativo ed alcuni spazi per “Mastri Costruttori” locali che esporranno le loro opere. Il Comune guidato dal sindaco Raffaele Favalli ha di recente deliberato di patrocinare la manifestazione che è organizzata dalla Pro Loco Asola diretta dal presidente Mauro Scaglioni e dalla Direzione Didattica. Oltre a non volere soldi per l'uso del suolo pubblico e per l'imposta di pubblicità, il Comune ha anzi concesso un contributo di mille euro per la realizzazione dell'evento. Sui manifesti dell'evento ci sarà il leone rampante simbolo della città.

Al via il lungo calendario di eventi

A Montichiari è tutto pronto per l'edizione 2017 del Maggio Monteclarense, la cui presentazione ha avuto luogo nei giorni scorsi in Municipio e con i primi eventi, dedicati agli 850 anni della nascita del Comune, che hanno riscosso un buon successo. Comune, Montichiari Musei, Pro Loco Montichiari con la collaborazione di diverse associazioni hanno messo a punto un programma fitto di appuntamenti. Il calendario entrerà nel vivo domenica 7 e domenica 14 maggio con l’apertura delle ville e dei palazzi storici della città oltre al Castello Bonoris nei quali saranno ambientate scene relative al periodo tra Ottocento e Novecento con la riscoperta di alcuni personaggi monteclarensi del periodo. Tra le dimore di prestigio che spalancheranno le porte ai visitatori ricordiamo Villa Montanari, la Sala dei Disciplini, Villa Treccani, Palazzo Novello, Villa Monti, Villa Mazzucchelli.

Pagina 1 di 828

logo il gazzettino nuovo
Settimanale di informazione per le province di Mantova e Brescia dal 1987

 


In onda dal 1977

 

Editore: RADAR SRL
46043 Castiglione delle Stiviere (Mantova)
via Marconi, 2 - tel. +39 0376 631709
info@ilgazzettinonuovo.it - PEC: radar@registerpec.it
P.Iva e Iscrizione Registro Imprese 01512920206

capitale sociale € 24.500 i.v. - REA.: MN163599

I diritti delle immagini e dei testi sono riservati.
È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.

Questo sito utilizza cookie di profilazione [propri e di altri siti] per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze…Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Cookie policy. Accetto i cookie da questo sito. Accetto