Visualizza articoli per tag: cronaca

Sentendo le urla provenire dall'appartamento, i vicini hanno chiamato le forze dell'ordine. Quando gli agenti sono arrivati presso l'abitazione di Lunetta, il quarantottenne ha impiegato un po' di tempo, prima di convincersi ad aprire. Agli uomini delle forze dell'ordine ha detto che stava rimettendo l'anziana madre disabile sulla carrozzina, perchè aveva scoperto che era caduta.

La vittima è una giovane ventenne di Palazzolo. Sul sellino passeggero, stava viaggiando sulla moto condotta da un amico di Gargnano di ventuno anni, in direzione Barbarano, quando è avvenuto l'incidente fatale. La moto è andata a sbattere contro la vettura di un vestonese, che ha effettuato una manovra per parcheggiare, per poter assistere ad uno spettacolo pirotecnico. I due ragazzi sono stati sbalzati dalla due ruote. Il giovane è stato ricoverato a Gavardo in gravi condizioni, la ventenne è invece morta sul colpo.

Prosegue senza tregua la lotta, da parte della Polizia Stradale, nei confronti degli incidenti del fine settimana. Purtroppo dai dati emerge che dopo una leggera flessione, le vittime sulla strada, stanno nuovamente aumentando. Alcune pattuglie si sono posizionate sulle principali arterie del Basso Garda, nei pressi dei locali notturni. Sono sei le patenti ritirate a Desenzano, per guida sotto l'effetto dell'alcol e in un caso, di un mix tra alcol e droga. I permessi di guida sono stati ritirati a cinque uomini ed una donna.

Hanno teso una vera e propria trappola, aspettando il sospetto per oltre ventiquattro ore. Alla fine la pazienza e la costanza dei militari della Guardia di Finanza di Brescia, sono state premiate. Gli uomini delle fiamme gialle, avvalendosi della collaborazione fornita dai Carabinieri, hanno fatto scattare le manette ai polsi di un albanese, di trentanove anni, residente nella provincia di Brescia e di un connazionale, suo complice, residente a La Spezia.

Il modo di operare è sempre lo stesso, ma evidentemente ancora funziona. Una donna anziana è stata truffata e derubata da due false dipendenti comunali. Hanno suonato alla porta di casa, a Mantova, carpendo la fiducia della vittima, dicendo di essere dipendenti comunali e di poterle far avere un aumento della pensione. Una volta entrate, mentre una delle due sconosciute, descritte come italiane, distraeva l'anziana, l'altra con una scusa, riusciva ad allontanarsi e a frugare nei cassetti.

Per fortuna il motociclista rimasto ferito, non è in cattive condizioni. E' comunque stato ricoverato in ospedale a Castiglione, dopo essersi scontrato con una vettura. Si tratta di un uomo di cinquantasei anni, della provincia di Modena, che ha riportato la frattura di una gamba. All'origine del nuovo sinistro avvenuto nel famigerato incrocio di località Piccard, ci sarebbe una mancata precedenza.

logo il gazzettino nuovo
Settimanale di informazione per le province di Mantova e Brescia dal 1987

 


In onda dal 1977

 

Editore: RADAR SRL
46043 Castiglione delle Stiviere (Mantova)
via Marconi, 2 - tel. +39 0376 631709
info@ilgazzettinonuovo.it - PEC: radar@registerpec.it
P.Iva e Iscrizione Registro Imprese 01512920206

capitale sociale € 24.500 i.v. - REA.: MN163599

I diritti delle immagini e dei testi sono riservati.
È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.

Questo sito utilizza cookie di profilazione [propri e di altri siti] per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze…Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Cookie policy. Accetto i cookie da questo sito. Accetto
Threesome