CALCINATO PIANGE LUCIANO LILLONI

19 Gennaio 2017
K2_ITEM_AUTHOR 

Calcinato piange Luciano Lilloni, "Ciano" per quanti lo conoscevano ed erano tanti, soprattutto in paese dove era molto benvoluto. "Ciano" era una istituzione della vita notturna locale, essendo animatore del Capretti, noto locale notturno degli anni Settanta e anche di adesso. E' spirato all'ospedale di Desenzano del Garda dopo un ictus che non gli ha dato scampo.

Ha donato gli organi. "Ciano - dice Emy Capretti contitolare del dancing omonimo - era uno di noi, gli volevamo tutti bene, arrivava in Vespa e si metteva alla consolle con il suo abbigliamento variopinto. Era una persona gentile e piena di energia." Gli amici stanno pensando a una festa in suo ricordo, da celebrarsi il prossimo primo giugno.

408 K2_VIEWS
K2_TAGGED
Devi effettuare il login per inviare commenti
Questo sito utilizza cookie di profilazione [propri e di altri siti] per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze…Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Cookie policy. Accetto i cookie da questo sito. Accetto
Threesome