MONTICHIARI: ADDIO A DON LUSSIGNOLI, PRETE “SANTO”

27 Marzo 2017
K2_ITEM_AUTHOR 

Duomo gremito per le esequie del sacerdote cittadino

Qualcuno, parlandone, ha scomodato la santità, certo è che don Luigi Lussignoli, curato scomparso la scorsa settimana all'età di 79 anni, non è stato un sacerdote qualsiasi. Lo connotavano una profonda umanità ed una capacità non comune di entrare in empatia con tutti, anche i non credenti: come non ricordare, poi, le sue famose “Briciole di bontà”, poesie e pensieri trascritti su foglietti che egli dispensava con garbo e dolcezza ai frequentatori del mercato del venerdì, in chiesa, per la strada, a chiunque. Nato nel 1938 a Montichiari, don Lussignoli fu ordinato sacerdote nel 1962 ed iniziò nella parrocchia di Verolanuova il suo servizio pastorale; nel 1977 venne destinato come parroco a Botticino Mattina rimanendovi per 11 anni. È di quel periodo anche l'incarico di consulente ecclesiastico provinciale dei Coltivatori Diretti.

Fu in seguito parroco a Borgosatollo per soli tre anni per insorti problemi di salute che lo costrinsero a terminare anzitempo e con dispiacere il suo servizio di pastore in quella comunità. Rientrò nella sua Montichiari nel 2000. Tra gli ultimi incarichi quello di esorcista diocesano, svolto dal 2013 al 2015. Affrontò il trapianto di cuore con grande coraggio, pronto a vivere una nuova vita sempre nel segno della fede. Fino agli ultimi giorni, quando la malattia glielo consentiva, non mancava mai di assistere alle celebrazioni eucaristiche. E i “suoi” fedeli lo hanno salutato in tanti nel giorno dei funerali, in un Duomo gremito come raramente si era visto. Le esequie sono state celebrate dal Vescovo ausiliare emerito di Brescia Vigilio Olmi che ha tratteggiato la figura di don Lussignoli come di “un sacerdote sempre fervente di fiducia nel Signore che ora lo ha accolto”. Diverse sono state anche le testimonianze portate da familiari ed amici del prelato che ora riposa, per sua espressa volontà, nella cappella del cimitero di Montichiari, dove già sono le spoglie dell'Abate cittadino Franco Bertoni, scomparso nel 2015

Lascia il tuo commento


logo il gazzettino nuovo
Settimanale di informazione per le province di Mantova e Brescia dal 1987

 


In onda dal 1977

 

Editore: RADAR SRL
46043 Castiglione delle Stiviere (Mantova)
via Marconi, 2 - tel. +39 0376 631709
info@ilgazzettinonuovo.it - PEC: radar@registerpec.it
P.Iva e Iscrizione Registro Imprese 01512920206

capitale sociale € 24.500 i.v. - REA.: MN163599

I diritti delle immagini e dei testi sono riservati.
È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.

Questo sito utilizza cookie di profilazione [propri e di altri siti] per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze…Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Cookie policy. Accetto i cookie da questo sito. Accetto