Il segretario dei Socialisti Ambientalisti di Castiglione delle Stiviere sulle frequenze di TempoRadio

''Un paese sporco non può essere valorizzato'', dice Aldo Morandi, parlando della situazione nella quale si trova la città di San Luigi. ''Promuovere il territorio, non vuol dire solamente pensare alle colline o alle aree verdi, ma anche al centro storico e ai monumenti'' dice il segretario dei Socialisti Ambientalisti, parlando delle condizioni nelle quali si trovano numerosi punti d'interesse di Castiglione delle Stiviere. La viabilità non è facile, mancano parcheggi, sarebbe opportuno che il centro offrisse attrattive differenti da quelle presenti nei centri commerciali, sono solo alcune delle cose, tra problematiche e suggerimenti, che cita Morandi, ponendo ancora una volta l'accento sul degrado nel quale si trovano le fontane.

Intanto monta la polemica sulla mancata surroga di Maurizio Caristia (Pd)

Si è riunito negli scorsi giorni il Consiglio comunale di Castiglione. Prima di arrivare al tema clou delle partecipate, l’aula è stata impegnata in una polemica relativa alla ‘successione’ di Maurizio Caristia sui banchi della maggioranza. Per motivi di lavoro, Caristia si è dimesso, lasciando vuoto il posto nella compagine del Pd: come capogruppo è subentrata Graziella Gennai, che aveva lasciato l’incarico di vicepresidente del Consiglio comunale, posto al quale è stato eletto, con l’astensione della minoranza, il professor Roberto Casari. Ma come consigliere? Guardando la lista del Pd, il primo dei non eletti è Elena Cantoni, che però, volendo rimanere assessore, ha rinunciato. Quindi toccherebbe a El Mostafà Majdouli.

Il sindaco di Guidizzolo negli studi di TempoRadio

''Piuttosto che unire alcune funzioni dei Comuni, sarebbe auspicabile avviare una fusione che riunisse tutti all'interno di un'unica realtà''. Il primo cittadino di Guidizzolo, Sergio Desiderati spiega come, di fatto, questo processo sia già iniziato. E' stato inviato un atto politico, con lo scopo di ragionare assieme per comprendere se questa sia la direzione da seguire. Desiderati aggiunge che sarebbe stato meglio, piuttosto che abolire le Province, fare in modo che le varie comunità si fondessero assieme, fino a costituire paesi di almeno quindicimila abitanti. Guidizzolo ha recentemento ottenuto il riconoscimento De.Co. della Quaglia Arrosto, primo passo per tutelare ma soprattutto per promuoverre le eccellenze locali.

Il capogruppo di Insieme per Castiglione negli studi di TempoRadio

''Occorre stabilire una priorità, che regolamenti le cose da fare per la nostra città''. Enrico Volpi affonda la propria critica nei confronti delle scelte della maggioranza aloisiana che, a suo dire, non sa organizzarsi e soprattutto perde tempo in questioni che non riguardano le necessità dei cittadini e che vede troppe persone agire senza collegialità. ''Il capogruppo consiliare Maurizio Caristia, la cui decisione rispetto, avrebbe avuto però tutto il tempo per organizzare le proprie dimissioni, dando la possibilità di scegliere il successore'', afferma Volpi, spiegando come il consiglio comunale si trovi di fatto ora a discutere di una questione che non riguarda la popolazione, sottraendo quindi tempo alle proprie funzioni primarie.

Giuseppe Virardi prende il posto di Alessandro Rizzi

Diversi gli argomenti affrontati nell’ultima seduta del Consiglio comunale. Oltre alla ‘convenzione quadro’ per le funzioni associate tra Solferino e Castiglione delle Stiviere, di cui parliamo in altro servizio, il civico consesso presieduto dal sindaco Gabriella Felchilcher si è aperto con la lettura e l’approvazione dei verbali delle sedute precedenti. Di seguito è stata votata la presa d’atto delle dimissioni del consigliere comunale di maggioranza Alessandro Rizzi e la sua surroga con Giuseppe Virardi. Ricordiamo che Alessandro Rizzi era entrato in Consiglio in forza delle 26 preferenze raccolte in seno alla lista ‘Vivere Solferino’. Virardi subentra come primo dei non eletti, con 9 preferenze all’attivo.

Gli assessori di Lonato del Garda sulle frequenze di TempoRadio

Troppo spesso ci sono persone incivili che lasciano immondizia in giro per il territorio. Troppo spesso, la cronaca racconta di furti, scippi, rapine e truffe. L'area occupata da Lonato del Garda è estremamente vasta ed è difficile garantire la sorveglianza. Proprio per questo la maggioranza ha chiesto alle forze dell'ordine, già estremamente attente e solerti, di impegnarsi ancora di più, garantendo un servizio di vigilanza notturna. Lo spiegano gli assessori Roberto Tardani e Valentino Leonardi che, rispondendo agli ascoltatori, parlano anche delle tante tasse che gravano sulla popolazione.

 

logo il gazzettino nuovo
Settimanale di informazione per le province di Mantova e Brescia dal 1987

 


In onda dal 1977

 

Editore: RADAR SRL
46043 Castiglione delle Stiviere (Mantova)
via Marconi, 2 - tel. +39 0376 631709
info@ilgazzettinonuovo.it - PEC: radar@registerpec.it
P.Iva e Iscrizione Registro Imprese 01512920206

capitale sociale € 24.500 i.v. - REA.: MN163599

I diritti delle immagini e dei testi sono riservati.
È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.

Questo sito utilizza cookie di profilazione [propri e di altri siti] per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze…Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Cookie policy. Accetto i cookie da questo sito. Accetto