Sabato 1° aprile una delegazione dell’Istituto Don Milani di Montichiari partirà per la Cina. Guidata dalla preside Claudia Covri, la comitiva è formata dall'insegnante Man Lee e da 17 studenti delle classi 4 A e 4 B del liceo linguistico. I giovani parteciperanno allo scambio culturale con la Beijing Jingshan School, una delle più prestigiose scuole della capitale cinese. Il gruppo rimarrà a Pechino fino a martedì 11 aprile. I ragazzi verranno ospitati dalle famiglie degli allievi pechinesi, che sono già stati a Montichiari lo scorso ottobre, e frequenteranno una serie di lezioni di lingua cinese, calligrafia e arti marziali.

Il Comitato promotore della statua del Patrono: “Progetto fuori dalla politica”

“La realizzazione del monumento a San Luigi Gonzaga e i festeggiamenti per i 450 anni della nascita del Patrono, nel 2018, non diventino materia di campagna elettorale, nessuno voglia appropriarsene”. È questo l’appello lanciato dal Comitato promotore che sta lavorando per vedere una statua del celebre concittadino collocata nella piazza antistante la basilica-santuario a lui intitolata. Opera di Gino Salvarani che è già stata visibile al pubblico in alcune recenti occasioni.

La presidente Claudia Tosi: “Sosteniamo la Casa Filamore”

L’associazione Eracle è nata a Calcinato a settembre dell’anno scorso e in questi mesi si è mossa sul vari fronti, in primis quello della tutela delle donne e dei minori che hanno subito abusi. Presidente della associazione è Claudia Tosi che in questi primi mesi dell’anno ha già visto lo sviluppo di una manifestazione molto interessante andata in scena in paese nei giorni scorsi. La presidente sottolinea i contenuti che muovono i volontari ad agire su un tema tanto delicato che purtroppo tocca l’intero paese Italia e spesso anche le nostre realtà locali. “Noi siamo tutti di Calcinato e dedichiamo parte del nostro tempo libero a iniziative di vario genere. Prossimamente vorremmo portare il nome della associazione anche fuori dai confini locali, promuovendo feste nei paesi vicini.

E’ calata di sole 43 unità la popolazione guidizzolese nel 2016 rispetto all’anno precedente venendo così ad attestarsi a 6079 residenti. Le famiglie sono 2367. Continua invece il calo della popolazione straniera già avviato nel 2015 complice, probabilmente, la difficoltà nel trovare posti di lavoro; a questo proposito è significativo il saldo migratorio (immigrati ed emigrati) che ha visto lo scorso anno entrare in Guidizzolo 215 persone (133 gli stranieri) ed uscirne 273 (200 gli stranieri). Positivo il saldo naturale (nascite – morti) che ha visto lo scorso anno 64 fiocchi tra rosa e azzurro (24 stranieri) e 49 decessi, 2 dei quali non italiani; analizzando questo dato emerge che la maggior natalità viene dalle coppie straniere, a conferma di quello che è il dato nazionale reso noto nei giorni scorsi.

E’ calata di sole 43 unità la popolazione guidizzolese nel 2016 rispetto all’anno precedente venendo così ad attestarsi a 6079 residenti. Le famiglie sono 2367. Continua invece il calo della popolazione straniera già avviato nel 2015 complice, probabilmente, la difficoltà nel trovare posti di lavoro; a questo proposito è significativo il saldo migratorio (immigrati ed emigrati) che ha visto lo scorso anno entrare in Guidizzolo 215 persone (133 gli stranieri) ed uscirne 273 (200 gli stranieri). Positivo il saldo naturale (nascite – morti) che ha visto lo scorso anno 64 fiocchi tra rosa e azzurro (24 stranieri) e 49 decessi, 2 dei quali non italiani; analizzando questo dato emerge che la maggior natalità viene dalle coppie straniere, a conferma di quello che è il dato nazionale reso noto nei giorni scorsi.

GUARDA LE VIDEO INTERVISTE ALLE AUTORITA'

Una Fiera della Possenta, edizione 2017, all’insegna della solidarietà sociale, sostenibile e all’insegna dell’Europa. Sabato 25 marzo, giorno del vernissage con il convegno ‘Sulle ali della solidarietà: agricoltura sociale, istituzioni e terzo settore in rete per uno sviluppo sostenibile del territorio’ al quale han preso parte, accanto alla sindaca Marsiletti e al suo vice Enrico Burato, l’assessore regionale all'Agricoltura, Gianni Fava, il consigliere regionale Annalisa Baroni, Saverio Senni dell’Università della Tuscia, rappresentanti del Consorzio agrituristico mantovano, di For.Ma, della cascina sociale Basalganella e di cooperative sociali.

Un'altra novità nella campagna elettorale di Desenzano del Garda, ormai pronta a entrare nel vivo. Sergio Parolini sarà il candidato sindaco della lista "Desenzano popolare". Parolini è già stato amministratore nella capitale del basso lago, come assessore al Bilancio nella compagine guidata dall'allora sindaco Cino Anelli. Parolini è fratello di Mauro, anch'egli esponente politico molto noto essendo attualmente assessore regionale. Aumenta dunque la rosa dei candidati per la poltrona di sindaco.

Nel quarto trimestre del 2016, rispetto ai tre mesi precedenti, le vendite bresciane di beni sui mercati esteri risultano in aumento del 5,0%. “A fronte di un incremento significativo della produzione industriale nel 2016 (+3,2% sul 2015), il leggero calo delle esportazioni, dovuto alle dinamiche valutarie, è compensato dalle esportazioni indirette. Il 2016 è stato infatti un anno record, sia in termini di produzione, sia per quanto riguarda le vendite all’estero”, osserva il presidente di Aib, Marco Bonometti.

Quest’anno la giornata del Martiri Missionari nella diocesi di Mantova avrà un momento di preghiera particolare nella Liturgia delle Parola presieduta dal vescovo Marco in sant’Andrea alle 21. Inoltre il centro missionario diocesano ha allestito una mostra che ricorda alcuni missionari martiri e che potrà essere utilizzata anche nelle parrocchie che ne faranno richiesta direttamente al centro. Il 24 marzo è la data che ricorda l’assassinio di Monsignor Oscar A.nRomero, vescovo di San Salvador, avvenuta proprio in quel giorno nel 1980 mentre celebrava l’Eucarestia.

Si tratta dell’ultima azione a danno del formaggio italiano piu’ famoso nel mondo che nel corso dell’ultimo triennio ha subito furti per un valore vicino ai 10 milioni di euro con oltre 20mila forme sottratte da caseifici, magazzini, distributori e supermercati. E’ quanto stima la Coldiretti nel commentare positivamente l’operazione della Polizia di Stato di Modena che ha sgominato un`importante organizzazione criminale dedita al furti di prodotti alimentari come Parmigiano Reggiano e vini pregiati in provincia di Modena.

Continua con successo la rassegna dedicata al teatro di primavera a Calcinato. La prossima rappresentazione avverrà sabato 25 marzo alle ore 20,30 al salone dell'oratorio della frazione di Ponte San Marco. Sulla scena ci sarà lo spettacolo "Brescia liberata" a cura della Compagnia teatrale "Comici del Savio". La rassegna fa parte del nutrito programma di eventi culturali e artistici predisposto come ogni stagione dall'assessorato alla Cultura guidato da Nicoletta Maestri. Il programma si svolge in larga parte alla frazione di Ponte San Marco, una delle tre che compongono il territorio del Comune di Calcinato.

Ci sarà anche una bresciana alle Olimpiadi di Filosofia che si svolgeranno martedì 28 marzo alle ore 9 al Parco Tirreno di via Aurelia 480 a Roma, per iniziativa del Miur. Si tratta della 18enne di Visano Maria Lipari, che frequenta la classe quinta B del Liceo linguistico Don Milani di Montichiari e su oltre cinquanta concorrenti in tutta la regione si è qualificata prima con il massimo dei punti, insieme a Letizia Barbieri del Liceo "Piazzi - Lena Perpenti" di Sondrio.
"Per giungere a Roma ho svolto le due prove, sia nella selezione di istituto che in quella regionale, in lingua tedesca" racconta la giovane.

Video: I due membri di Montichiari Multiservizi ai microfoni di TempoRadio

I due membri di Montichiari Multiservizi ai microfoni di TempoRadio

''Anche tenendo aperto e tutelando i musei presenti in tutta Italia, si difende la nostra cultura. Inutile,altrimenti, lamentarsi del fatto che troppo spesso sia calpestata'' dice Paolo Boifava, direttore dei musei della città, nell'ambito di Montichiari Multiservizi. L'esponente del direttivo, Giampiero Spagna, dopo avere riassunto l'attività dell'ente nato all'interno dello stesso Comune, gestendo la farmacia, spiega come la realtà sia cresciuta, evolvendosi gradualmente, fino a diventare punto di rferimento fondamentale per moltissimi monteclarensi.

Sig. Direttore, la stampa provinciale ha dato ampio risalto al reddito medio dei bresciani, desunto dalla dichiarazione dei redditi 2016. In graduatoria la nostra Desenzano del Garda con 19.283 contribuenti si colloca al sesto posto subito dopo Brescia per un reddito medio di euro 23.965. Il che potrebbe lasciar credere che si tratta di una situazione fortunata e con un benessere diffuso. E certamente per talune persone, trattandosi di reddito medio, la condizione di benessere non mancherà, anche per questo taluni hanno potuto scegliere Desenzano in cui vivere. Non possiamo, però, anche in questa circostanza dimenticare quanti anche qui da noi faticano ad arrivare a fine mese.

Tutto pronto in casa del Ciclo Club 77 per la stagione agonistica numero quaranta. La nuova squadra giovanissimi allestita nei mesi scorsi dal presidente Claudio Cervi con i suoi collaboratori è stata presentata lo scorso 16 marzo nella sala convegni dell’Idromeccanica Lucchini di Guidizzolo. Con un parterre importantissimo; dal neo-presidente provinciale FCI Fausto Armanini al Consigliere Nazionale Corrado Lodi agli ex presidenti provinciali Giovanni Redini e Bruno Righetti; dagli ex professionisti Ruggero Gialdini e Aldo Balasso al consigliere comunale con delega allo sport Gabriele Simoncelli fino alla medaglia di bronzo paralimpica Giancarlo Masini;  poi il presidente della Pro-Loco Silvio Tarchini, il presidente dell’Ente Filarmonico Franco Marchesini  Ancora una volta a tenere a battesimo questo gruppo di giovani promesse del ciclismo mantovano, guidate dal presidente Claudio Cervi con l’anima del sodalizio Adriano Roverselli, è stato Valerio Piva team manager della formazione professionistica Bmc che ci ha rilasciato un’interessante intervista che riportiamo a parte.

Un nuovo servizio gratuito voluto da Cgil, da Spi e dalla Lega dei Colli

Un nuovo sportello informativo, per anziani, famiglie con disabili ed altri soggetti che ritengano di averne necessità. È quello aperto da pochissimo giorni presso la Camera del Lavoro di Castiglione delle Stiviere, invia Desenzani. Un servizio curato e promosso da Cgil, da Spi Cgil (sindacato pensionati) e dalla Lega dei Colli. Lo sportello sociale sarà attivo ogni martedì dalle ore 9.00 alle 12.30 nella sede della Camera del Lavoro, che, come anticipato, si trova nella città di San Luigi in via Desenzani 19/B. Il servizio sarà completamente gratuito e gestito da due volontari formati ed esperti nel fornire assistenza. “Questo servizio si occuperà di fornire informazioni alle persone anziane, ma anche alle famiglie in difficoltà, soprattutto se in presenza di disabili – hanno spiegato Fabrizio Bruni e Bruno Remelli durante una recente conferenza stampa tenuta proprio nella sede della Camera del Lavoro di Castiglione delle Stiviere -.

Il progetto prevede diversi avvenimenti

È attivo a Volta Mantovana il progetto “Le regole della Libertà”, nato per stimolare la riflessione sul senso della giustizia, sulla Costituzione e sul rispetto della legalità. Il progetto - nato dalla collaborazione tra la Rete delle Associazioni di volontariato “VoltaXVolta”di Volta Mantovana e l’associazione “Sulle regole” di Gherardo Colombo in sinergia con l’amministrazione comunale e l’Istituto comprensivo - è finanziato dal bando della Fondazione Comunità Mantovana. L’iniziativa si articola in diversi momenti e punta a coinvolgere la comunità a vari livelli. In una prima fase sono stati acquistati libri per arricchire la biblioteca scolastica con una sezione dedicata al tema della legalità. I testi acquistati sono: “Sono stato io. Una Costituzione pensata dai bambini.” (Gherardo Colombo, Anna Sarfatti, Licia di Blasi), “Sei stato tu?” (Gherardo Colombo, Anna Sarfatti), “Le regole raccontate ai bambini.” (Gherardo Colombo, Marina Monpurgo), “Sulle regole.” (Gherardo Colombo).

Mariana Mantovana

Il “Comitato per la tutela dei suoli agricoli lombardi”, presieduto dall’onorevole Alberto Zolezzi, con capofila il Comune di Mariana Mantovana, cui aderiscono decine di Comuni mantovani, bresciani e cremonesi, prosegue il suo cammino. L’utilizzo dei fanghi zootecnici e di depurazione, come quello dei gessi di defecazione, distribuiti sui campi come fertilizzanti è stato l’oggetto, infatti, del pubblico incontro intitolato “Fanghi, digestati, gessi di defecazione nel nostro suolo e nel nostro piatto” che si è tenuto nella sala convegni del Centro Polifunzionale di Mariana Mantovana. La conferenza era finalizzata alla presentazione di un Regolamento Comunale Unico da estendere, poi, per la successiva adozione, a tutti i Comuni delle province di Mantova, Brescia e Cremona. Il consigliere comunale di Mariana Pasquale Panariello ha dato il benvenuto a tutti i partecipanti e ha ringraziato l'on Alberto Zolezzi e il consigliere regionale Marco Carra, per il grande impegno profuso all’interno del “Comitato per la difesa dei suoli agricoli lombardi”, i sindaci, gli amministratori comunali, la Polizia Locale, i Carabinieri e la Guardia di Finanza, che si sono dimostrati sempre particolarmente sensibili nei confronti della problematica.

Con il servizio di rete integrato materno infantile

Non perde certo tempo il Comune di Goito e nello specifico l’assessore al welfare, Mario Cancellieri, per dar corso ad un proposito che ha trovato terreno fertile all’indomani della creazione del Presst, presidio sociosanitario territoriale. Una volta contribuito in termini sensibili alla realizzazione, nella struttura locale dell’Ast Mantova, del progetto quale significativo punto di riferimento non solo per la comunità goitese, ma anche per le popolazioni di alcuni territori dell’Alto Mantovano, l’assessore, d’intesa con il sindaco Pietro Marcazzan, ha inviato nei giorni scorsi alla sede centrale dell’Azienda Sanitaria Territoriale la richiesta per l’istituzione del servizio di rete integrata materno e infantile.

Pagina 1 di 206

logo il gazzettino nuovo
Settimanale di informazione per le province di Mantova e Brescia dal 1987

 


In onda dal 1977

 

Editore: RADAR SRL
46043 Castiglione delle Stiviere (Mantova)
via Marconi, 2 - tel. +39 0376 631709
info@ilgazzettinonuovo.it - PEC: radar@registerpec.it
P.Iva e Iscrizione Registro Imprese 01512920206

capitale sociale € 24.500 i.v. - REA.: MN163599

I diritti delle immagini e dei testi sono riservati.
È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.

Questo sito utilizza cookie di profilazione [propri e di altri siti] per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze…Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Cookie policy. Accetto i cookie da questo sito. Accetto