Manca poco più di un mese ed è molta  l’attesa per ‘Convivio a Palazzo’ a San Martino Gusnago di Ceresara in calendario quest’anno i primi tre giorni di settembre. Un appuntamento, promosso dalla Compagnia delle Torri con il supporto del Comune di Ceresara, che richiama sempre migliaia di visitatori e presenta spettacoli di grandissimo interesse che fanno rituffare Palazzo Secco-Pastore a metà ‘500 tra dame e cavalieri, giochi equestri, armigeri e grandi banchetti, “In quel di San Martino Gusnago nel 1491 il principe di Mantova, mai pago di onori né di potere alcuno, col suocero, il grande duca d'Este, venne a palazzo di messer Francesco, che lo accolse, come per le feste, imbandendogli il suo miglior desco.

Nella gara tra le ‘Città del vino’

Lo scorso 2 Luglio gli spingitori di Cavriana hanno vinto la tappa di Brentino Belluno, nel veronese, per il ‘Palio della spinta delle botti’ promosso  all’interno della  manifestazione ‘Corteggiando in Valdadige’. Questa era la prima edizione del Palio della Città del Vino di Brentino, organizzato dal Comitato Valdadige con la collaborazione ed il sostegno del Comune. La gara si è svolta per le strade del borgo antico tra ali di folla incuriosita. Cinque le squadre partecipanti a questo primo palio, quinta tappa del circuito nazionale organizzato dall’Associazione Città del Vino: Avio (TN), Brentino Belluno (VR), Cavriana (MN), Isera (TN) e Vittorio Veneto (TV).

Le immagini rendono poco, le parole sono riduttive, per comprendere bisogna recarsi sul posto, in quei primi tre spazi fino a oggi sottoutilizzati o abbandonati che a Pozzolengo sono stati parzialmente riqualificati dagli allievi del Politecnico di Milano, guidati dall'associazione Temporiuso e da Controprogetto. Il team, guidato da Isabella Inti, Giulia Cantaluppi Matteo Persichino e Davide Rampanelli, ha proposto un workshop di micro-architettura e, dopo alcuni mesi di studi del territorio e aver preso contatti con i privati proprietari degli spazi, ha riscontrato le prime disponibilità per iniziare il lavoro.

Questo dice la neo-presidente Agnese Tellaroli, eletta a febbraio dopo 32 anni di militanza. La sezione vanta 460 soci, numero di prim’ordine su scala provinciale

I volontari sono persone che danno importanza alla solidarietà, con i fatti e non con le parole. Non è da tutti, in un mondo che ci porta sempre di più, nonostante tutto, a coltivare l’egoismo. Essere solidali nel campo della medicina ha sicuramente un valore in più, perché contribuisce a salvare vite umane. “E allora perché non farlo?”. “Cosa mi costa una donazione? Pochissimo tempo e nel giro di dieci minuti il mio sangue torna come prima. Però aiuterò una persona a vivere e comunque il sangue sarà utile agli ospedali per delle operazioni chirurgiche, per i bambini, per chi ha costante bisogno di essere assistito.

L’allarme lanciato dal parroco della cittadina, don Osvaldo

A Lonato del Garda c’è un problema, relativo a un nome molto caro a tutti i cittadini. Chi è? Semplice: san Giovanni Battista, di cui recentemente si è svolta la sagra al quartiere delle Pozze, nel verde del parco. In questo caso però non parliamo di festa ma invece di una situazione annosa che avrebbe bisogno di un intervento. Al centro dell’attenzione c’è infatti la statua del santo, situata sul punto più alto della cupola della basilica, che sta perdendo i laminati in oro che la rivestono.

Continua l’estate a Lonato del Garda. E continuano le feste in centro e nelle frazioni, grazie al Comune ente promotore e ai volontari. Dopo la festa di san Luigi a Centenaro e, il 22 luglio, la festa dell’osso alla frazione di Campagna, ecco la sagra di Sant’Eurosia a Sedena dal 25 al 27 agosto e la festa di fine estate il 2 settembre. In centro storico, il 5 e 6 settembre avrà luogo una “Pizza sotto le stelle”, altro evento serale per salutare l’estate e accogliere nel migliore dei modi l’autunno ormai alle porte. Non ci sarà invece la fiera del Bassanel a Madonna della Scoperta, luogo molto affascinante del territorio locale.

Pagina 6 di 292

logo il gazzettino nuovo
Settimanale di informazione per le province di Mantova e Brescia dal 1987

 


In onda dal 1977

 

Editore: RADAR SRL
46043 Castiglione delle Stiviere (Mantova)
via Marconi, 2 - tel. +39 0376 631709
info@ilgazzettinonuovo.it - PEC: radar@registerpec.it
P.Iva e Iscrizione Registro Imprese 01512920206

capitale sociale € 24.500 i.v. - REA.: MN163599

I diritti delle immagini e dei testi sono riservati.
È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.

Questo sito utilizza cookie di profilazione [propri e di altri siti] per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze…Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Cookie policy. Accetto i cookie da questo sito. Accetto