AVEVA UCCISO L'ASSISTENTE DELLA STRUTTURA SANITARIA: RICOVERATO ALLA REMS DI CASTIGLIONE

18 Maggio 2017
K2_ITEM_AUTHOR 

Era inizio febbraio quando l'Italia intera, fu scossa dalla notizia di un brutale omicidio, commesso in provincia di Brescia. Gli investigatori appurarono in breve tempo, che ad uccidere Nadia Pulvirenti, venticinque anni, assistente della struttura sanitaria Cascina Clarabella, di Iseo, era stato un uomo, affetto da turbe e ospite della struttura.

A condurre le indagini era stata la Pm Erica Battaglia, che attende l'esito della perizia psichiatrica sul cinquantaquattrenne che assassinò la giovane operatrice. In questi giorni l'uomo, è stato trasferito presso l'ex Opg di Castiglione delle Stiviere.

Lascia il tuo commento


logo il gazzettino nuovo
Settimanale di informazione per le province di Mantova e Brescia dal 1987

 


In onda dal 1977

 

Editore: RADAR SRL
46043 Castiglione delle Stiviere (Mantova)
via Marconi, 2 - tel. +39 0376 631709
info@ilgazzettinonuovo.it - PEC: radar@registerpec.it
P.Iva e Iscrizione Registro Imprese 01512920206

capitale sociale € 24.500 i.v. - REA.: MN163599

I diritti delle immagini e dei testi sono riservati.
È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.

Feed RSS

Ultimi Podcast

Questo sito utilizza cookie di profilazione [propri e di altri siti] per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze…Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Cookie policy. Accetto i cookie da questo sito. Accetto