MONTICHIARI: PARTE LA NUOVA CARTA D'IDENTITÀ ELETTRONICA, OLTRE 270 EMISSIONI IN POCHI GIORNI

11 Settembre 2017
K2_ITEM_AUTHOR 

La città della Bassa bresciana è tra i primi comuni a sperimentarla

Montichiari fa da apripista e assieme a Brescia, Desenzano e Lumezzane è tra i primi comuni della provincia di Brescia ad avere attivato il nuovo sistema della carta di identità elettronica. Da qualche giorno l'ufficio Anagrafe di Piazza Municipio, in anticipo rispetto al termine di legge dell'11 settembre, è pronto per sfornare i nuovi documenti che non sono più in formato cartaceo bensì in plastica e molto più efficaci contro le frodi. “Dopo un breve periodo di rodaggio – afferma l'Assessore ai Servizi Demografici Mauro Tomasoni – siamo entrati a pieno regime ed ora tutte le nuove carte d'identità sono rispettose della normativa nazionale in materia, la 78 del 2015.

È motivo d'orgoglio per noi monteclarensi sapere di partire prima di quasi tutti i comuni della provincia: ringrazio pertanto gli uffici comunali che si sono prodigati con celerità e professionalità per giungere a questo importante risultato che punta a facilitare il cittadino”. Per il cittadino cosa succede, dunque, con questo nuovo sistema? La carta d'identità elettronica, che verrà emessa solo per coloro che hanno in scadenza la precedente e comunque non oltre sei mesi precedenti la scadenza stessa, ha le dimensioni delle normali carte di credito ed è dotata di innovativi sistemi di sicurezza e di un microchip che riporta i dati del titolare ed il relativo codice fiscale. Per “prenotare” la carta sarà necessario collegarsi al sito del Ministero dell'Interno (l'indirizzo è il seguente: https://agendacie.interno.gov.it) o chiamare il centralino del Comune allo 030/96561; successivamente ci si reca all'ufficio Anagrafe nel giorno fissato per l'appuntamento per consegnare i documenti necessari al rilascio. In quell'occasione vengono rilevate anche le impronte digitali. Conclusa la procedura, nel giro di sei giorni lavorativi dalla richiesta verrà spedita tramite raccomandata al proprio domicilio la nuova carta d'identità elettronica che avrà, come le precedenti cartacee, validità di 10 anni e sarà emessa dall'Istituto Poligrafico Zecca dello Stato. Un poco più alto, rispetto alle vecchie carte d'identità, il costo complessivo, fissato in 22,20 euro. La novità sostanziale, pertanto, è la necessità di “prenotare” la carta: ad oggi l'ufficio Anagrafe ha già emesso oltre 270 documenti in formato elettronico.

Lascia il tuo commento


logo il gazzettino nuovo
Settimanale di informazione per le province di Mantova e Brescia dal 1987

 


In onda dal 1977

 

Editore: RADAR SRL
46043 Castiglione delle Stiviere (Mantova)
via Marconi, 2 - tel. +39 0376 631709
info@ilgazzettinonuovo.it - PEC: radar@registerpec.it
P.Iva e Iscrizione Registro Imprese 01512920206

capitale sociale € 24.500 i.v. - REA.: MN163599

I diritti delle immagini e dei testi sono riservati.
È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.

Questo sito utilizza cookie di profilazione [propri e di altri siti] per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze…Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Cookie policy. Accetto i cookie da questo sito. Accetto