ROMEO FAGANELLI: ''FORSE OGGI SAREBBE IL MOMENTO DI APPLICARE IL VINCOLO DI MANDATO''

30 Novembre 2017
K2_ITEM_AUTHOR 

Il presidente della Banda di Castel Goffredo ospite a TempoRadio

''Comprendo che qualsiasi persona abbia sempre il diritto di seguire i propri pensieri, i propri valori e questa è una cosa da tutelare. Nonostante tutto però, al giorno d'oggi, quando si parla di parlamentari, forse è arrivato il momento di applicare il vincolo di mandato.

In altre parole, qualora un deputato o un senatore, non si trovino più in accordo con la linea, scelta dal partito, all'interno del quale sono stati eletti, si devono dimettere e quindi ripresentare a nuove elezioni, senza mantenere il proprio stato di politico attivo, cambiando semplicemente schieramento''. Presidente della banda di Castel Goffredo ma anche imprenditore in piena attività ed ex sindaco della cittadina, Romeo Faganelli esprime la propria comprensione nei confronti di coloro che rivendicano la libertà di pensiero dei parlamentari, nonostante questo pone in evidenza quanto, oggi più che mai, sia importante che l'elettore sia rispettato e non veda fare voltafaccia, da parte di coloro che dovrebbero rappresentarlo. ''La legge elettorale non si riesce mai a fare, perchè qualsiasi governo ne cerca una che possa favorire la propria nuova elezione. Per questo andrebbe fatta all'inizio di una legislatura, quando ancora la campagna elettorale futura, è lontana. L'unica cosa che dà governabilità? E' il doppio turno, come avviene per le elezioni amministrative. Tutto il resto è fallibile, come sta dimostrando in questi giorni la Germania, dove non si riesce a fare un governo'' prosegue quindi Faganelli, parlando di politica, rispondendo agli ascoltatori e mettendo bene in luce quanto sia importante che le istituzioni riassumano il proprio ruolo, in previsione della nuova bolla speculativa, che potrebbe portare a nuova crisi. ''Sappiamo tutti che il comunismo è fallito, ma la recente crisi ha dato prova di come anche il capitalismo lo sia, quando mancano le regole. Per questo i governi degli Stati devono riprendere il ruolo che spetta loro''.
La banda castellana ha appena celebrato la festa di Santa Cecilia, ha eseguito alcuni servizi, dopo la messa e ha concluso tutto con una cena, alla quale hanno partecipato il sindaco, il comandante dei Carabinieri, quello della Polizia Locale e durante la quale, sono state conferite alcune pergamente, per festeggiare l'ingresso di ben undici ragazzini, nuovi musicisti della formazione. ''La banda è una grande famiglia, dove generazioni diverse si possono confrontare, dove la passione comune della musica fa da collante'' sottolinea Romeo Faganelli, ricordando che gli enti filarmonici, sono il luogo più sano, in tutti i sensi, dove portare i propri figli.

Media

Devi effettuare il login per inviare commenti

logo il gazzettino nuovo
Settimanale di informazione per le province di Mantova e Brescia dal 1987

 


In onda dal 1977

 

Editore: RADAR SRL
46043 Castiglione delle Stiviere (Mantova)
via Marconi, 2 - tel. +39 0376 631709
info@ilgazzettinonuovo.it - PEC: radar@registerpec.it
P.Iva e Iscrizione Registro Imprese 01512920206

capitale sociale € 24.500 i.v. - REA.: MN163599

I diritti delle immagini e dei testi sono riservati.
È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.

Questo sito utilizza cookie di profilazione [propri e di altri siti] per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze…Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Cookie policy. Accetto i cookie da questo sito. Accetto
Threesome