SFRUTTAMENTO DELLA MANODOPERA CLANDESTINA E CAPORALATO: TRE PERSONE IN MANETTE A GUIDIZZOLO

14 Aprile 2017
K2_ITEM_AUTHOR 

Nessuno degli otto operai possedeva alcun tipo di contratto. Due di loro erano anche irregolari, privi di permesso di soggiorno. Tutti erano sfruttati senza alcuno scrupolo, dovendo lavorare secondo turni ''massacranti'' in cambio di paghe ''miserevoli''. I due titolari dell'azienda agricola che si trova in territorio di Guidizzolo ed un loro aiutante, che ricopriva di fatto, il ruolo di vigilante degli operai, sono stati arrestati dai Carabinieri della locale stazione, coadiuvati dai colleghi del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Mantova.

L'udienza nei confronti dei tre imputati, accusati di sfruttamento della manodopera clandestina e caporalato, è fissata per il 14 aprile. Questo in estrema sintesi, quanto accaduto nelle campagne di Guidizzolo, dove i militari hanno ispezionato un'azienda agricola gestita da due cittadini del Bangladesh, di ventitrè e venticinque anni, rispettivamente legale rappresentante e socio dell'azienda. Assieme a loro c'era un connazionale di trentanove anni, che ricopriva il ruolo di sorvegliante dei dipendenti, anche loro dello stesso Paese asiatico. Per i due lavoratori irregolari sono state avviate le pratiche d'espulsione.

832 K2_VIEWS
K2_TAGGED
Devi effettuare il login per inviare commenti

logo il gazzettino nuovo
Settimanale di informazione per le province di Mantova e Brescia dal 1987

 


In onda dal 1977

 

Editore: RADAR SRL
46043 Castiglione delle Stiviere (Mantova)
via Marconi, 2 - tel. +39 0376 631709
info@ilgazzettinonuovo.it - PEC: radar@registerpec.it
P.Iva e Iscrizione Registro Imprese 01512920206

capitale sociale € 24.500 i.v. - REA.: MN163599

I diritti delle immagini e dei testi sono riservati.
È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.

Questo sito utilizza cookie di profilazione [propri e di altri siti] per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze…Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Cookie policy. Accetto i cookie da questo sito. Accetto