TAPPETO ERBOSO – LA FINE DELL’ESTATE

K2_ITEM_AUTHOR 

In questo periodo il tappeto erboso inizia di nuovo a crescere, grazie a delle temperatura più miti e a piogge più copiose. Per aiutarlo in questo processo di ripresa è bene provvedere ad alcuni interventi. Attraverso l’arieggiamento è possibile eliminare i residui secchi che si sono depositati sulla superficie del terreno durante tutta la bella stagione e che hanno provocato la formazione di uno strato più o meno sottile di feltro che non permette la crescita dell’erba.

Eliminate il feltro per stimolare la ripresa vegetativa, usando per piccoli spazzi un rastrello di ferro o un forcone. Fertilizzate con un prodotto adeguato il prato e poi seguite con una leggera irrigazione. Fino a che la stagione si mantiene calda e siccitosa, proseguite con l’irrigazione del prato, mantenendo distanziate tra loro le rasature. La fine dell’estate è in oltre il momento migliore per seminare un nuovo prato che avrà così il tempo di sviluppare le radici prima del sopraggiungere del freddo invernale. Fondamentale per la scelta delle corrette miscele di varietà selezionate, è riconoscere tre aspetti fondamentali: la destinazione che avrà il prato (estetica, ricreativa, etc.), il clima che caratterizza la zona (caldo secco, temperato, umido, fresco) e l’esposizione (pieno sole, mezz’ombra, ombra). Per la rigenerazione di un tappeto erboso esistente attraverso la trasemina è bene effettuare un’analisi precisa delle essenze presenti. Se non volete sconvolgere il prato, ad esempio, non avrebbe senso traseminare delle festuche a foglie fini in un tappeto erboso costituito principalmente da loietti e poe, in quanto molto diversi sia a livello estetico che di esigenze in fatto di esposizione, irrigazione e manutenzione. Per info: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lascia il tuo commento


logo il gazzettino nuovo
Settimanale di informazione per le province di Mantova e Brescia dal 1987

 


In onda dal 1977

 

Editore: RADAR SRL
46043 Castiglione delle Stiviere (Mantova)
via Marconi, 2 - tel. +39 0376 631709
info@ilgazzettinonuovo.it - PEC: radar@registerpec.it
P.Iva e Iscrizione Registro Imprese 01512920206

capitale sociale € 24.500 i.v. - REA.: MN163599

I diritti delle immagini e dei testi sono riservati.
È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.

Questo sito utilizza cookie di profilazione [propri e di altri siti] per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze…Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Cookie policy. Accetto i cookie da questo sito. Accetto
Threesome