Hanno avuto decisamente sfortuna i ladri finiti in manette, processati e condannati, dopo avere messo a segno un furto sul Garda. Sono entrati in un'abitazione privata di Soiano del Lago e hanno rubato un televisore, attrezzatura da lavoro, come un decespugliatore, vari flessibili ed un fucile, causando un danno di alcune migliaia di euro.

L'Unione dei Comuni della Valtenesi amplia le fila? Possibile. Ma non adesso. Ora l'Unione è formata da quattro comuni: Padenghe, Manerba, Moniga e Soiano. L'ipotesi sarebbe di aprire le porte anche a Polpenazze, Puegnago e San Felice. Se ciò accadesse, il "Comune unico" diventerebbe il quarto della provincia per numero di abitanti, 24 mila, dopo Brescia, Desenzano e Montichiari, ma il primo per estensione geografica. Sul piano amministrativo i benefici sarebbero notevoli. Ma potrebbero esserci resistenze, non necessariamente politiche. "Se ne riparlerà", assicura il presidente dell'Unione, Patrizia Avanzini.

Ha quarantacinque anni ed è già noto alle forze dell'ordine, per una serie di reati contro il patrimonio, l'uomo denunciato dai Carabinieri a Manerba. Si trovava, senza apparente motivo, fermo e a bordo della sua auto, in via Trevisago. I militari di una pattuglia, insospettiti, hanno deciso di controllare, trovando sul veicolo alcuni attrezzi da scasso, come grosse cesoie, una punta da muratore ed un cacciavite. Il materiale è stato sequestrato.

La calma è tornata quando sono arrivati i Carabinieri, chiamati da alcune persone che avevano assistito alla scena. I due cittadini rumeni denunciati, avevano appena aggredito un ragazzo di ventisei anni, nigeriano, in attesa dell'approvazione della domanda di permesso di soggiorno.

Quando i Carabinieri della stazione di Manerba sono entrati nel ristorante di Padenghe per controllare, hanno trovato cinque dipendenti senza contratto. Hanno trovato sei dipendenti in nero invece, all'interno di un altro ristorante, a Manerba.

Il titolare dell'azienda che si occupa di rimessaggio barche ed area camper è convinto che le fiamme che hanno distrutto il tetto dell'edificio che ospita l'ufficio, siano di origine dolosa. La struttura infatti, non è dotata di corrente elettrica, questo esclude un black out, non contiene oggetti di materiale infiammabile.

Pagina 1 di 4

logo il gazzettino nuovo
Settimanale di informazione per le province di Mantova e Brescia dal 1987

 


In onda dal 1977

 

Editore: RADAR SRL
46043 Castiglione delle Stiviere (Mantova)
via Marconi, 2 - tel. +39 0376 631709
info@ilgazzettinonuovo.it - PEC: radar@registerpec.it
P.Iva e Iscrizione Registro Imprese 01512920206

capitale sociale € 24.500 i.v. - REA.: MN163599

I diritti delle immagini e dei testi sono riservati.
È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.

Questo sito utilizza cookie di profilazione [propri e di altri siti] per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze…Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Cookie policy. Accetto i cookie da questo sito. Accetto