Un' anziana ultraottantenne è stata trovata morta a Quistello nel canale Sabbioncello. Pare si tratti di suicidio, infatti l'anziana signora soffriva di problemi di salute e di crisi depressive. I familiari, non vedendola in casa, hanno allertato carabinieri e vigili del fuoco che, in breve tempo, hanno trovato il deambulatore della donna sul bordo del canale. I vigili del fuoco hanno chiesto la collaborazione dei sommozzatori di Milano che, dopo aver fatto abbassare il livello dell'acqua, hanno trovato il corpo senza vita della signora.

Nonostante avesse più volte cambiato indirizzo, aveva omesso di aggiornare la denuncia del possesso di armi e munizioni, presso le Autorità. Per questo motivo, i Carabinieri della stazione di Quistello, hanno querelato un cittadino di cinquantacinque anni, del posto e gli hanno sequestrato le munizioni detenute.

Ha trentasei anni, abita in provincia di Varese, anche se è di origine ecuadoregna, la donna denunciata dai Carabinieri di Quistello per ''truffa informatica, detenzione e diffusione abusiva di codici d'accesso a sistemi informatici o telematici e accesso abusivo a sistema informatico o telematico''.

Entro ottobre il magistrato dovrebbe fornire una risposta all'avvocato della donna, che ha chiesto di unificare i due procedimenti penali, che vedono imputati per violenza domestica sia la sua assistita, che ora ha quarantaquattro anni, che il suo ex, di cinquanta. L'ultimo episodio, quello che ha dato il via alle indagini dei Carabinieri, si svolge nel febbraio del 2015. I due, che non vivono più assieme da qualche tempo, si vedono per trovare un accordo su come sgomberare quello che era stato il loro appartamento, a  Quistello.

Hanno quarantuno e quarant'anni, i due uomini, trentadue e ventisei le donne che si sono resi protagonisti di un furto terminato in aggressione, presso un esercizio commerciale. I Carabinieri della stazione di Quistello hanno denunciato queste quattro persone, con l'accusa di rapina impropria.

Hanno cinquantotto, trentadue e trent'anni, i tre cittadini di origine ghanese, denunciati dai Carabinieri di Quistello, per ''raccolta e trasporto di rifiuti, senza autorizzazione''. I militari li hanno fermati mentre viaggiavano a bordo di un camion, che conteneva rifiuti ferrosi, come motori di frigoriferi, ferri da stiro vecchi, e altro ancora. Il materiale è stato sequestrato.

Pagina 1 di 5

logo il gazzettino nuovo
Settimanale di informazione per le province di Mantova e Brescia dal 1987

 


In onda dal 1977

 

Editore: RADAR SRL
46043 Castiglione delle Stiviere (Mantova)
via Marconi, 2 - tel. +39 0376 631709
info@ilgazzettinonuovo.it - PEC: radar@registerpec.it
P.Iva e Iscrizione Registro Imprese 01512920206

capitale sociale € 24.500 i.v. - REA.: MN163599

I diritti delle immagini e dei testi sono riservati.
È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.

Questo sito utilizza cookie di profilazione [propri e di altri siti] per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze…Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Cookie policy. Accetto i cookie da questo sito. Accetto