Aveva cinquantadue anni, lascia la moglie e due figli, l'uomo che si è tolto la vita all'interno della propria azienda, a Moniga. I Carabinieri indagano su quali possano essere state le cause che lo hanno spinto al gesto estremo. Pare sicuro, secondo gli investigatori, che si sia trattato di un atto volontario.

Ha quarantacinque anni ed è già noto alle forze dell'ordine, per una serie di reati contro il patrimonio, l'uomo denunciato dai Carabinieri a Manerba. Si trovava, senza apparente motivo, fermo e a bordo della sua auto, in via Trevisago. I militari di una pattuglia, insospettiti, hanno deciso di controllare, trovando sul veicolo alcuni attrezzi da scasso, come grosse cesoie, una punta da muratore ed un cacciavite. Il materiale è stato sequestrato.

La calma è tornata quando sono arrivati i Carabinieri, chiamati da alcune persone che avevano assistito alla scena. I due cittadini rumeni denunciati, avevano appena aggredito un ragazzo di ventisei anni, nigeriano, in attesa dell'approvazione della domanda di permesso di soggiorno.

Sig. Direttore, la stampa provinciale ha dato ampio risalto al reddito medio dei bresciani, desunto dalla dichiarazione dei redditi 2016. In graduatoria la nostra Desenzano del Garda con 19.283 contribuenti si colloca al sesto posto subito dopo Brescia per un reddito medio di euro 23.965. Il che potrebbe lasciar credere che si tratta di una situazione fortunata e con un benessere diffuso. E certamente per talune persone, trattandosi di reddito medio, la condizione di benessere non mancherà, anche per questo taluni hanno potuto scegliere Desenzano in cui vivere. Non possiamo, però, anche in questa circostanza dimenticare quanti anche qui da noi faticano ad arrivare a fine mese.

L’area più considerata, è quella del Monte Corno

Nuovi percorsi ciclopedonali a Desenzano del Garda. La mobilità alternativa per ciclisti e pedoni, in vista della bella stagione, aumenta il suo perimetro vitale. Le ipotesi di crescita verde, del territorio della cittadina lacustre, sono più d’una. Tra queste, spiccano i collegamenti tra la rete di percorsi ciclopedonali nella zona del Monte Corno all’interno del Plis. Di recente Desenzano del Garda ha partecipato al bando regionale sulla “Promozione del cicloturismo in Lombardia” che offre la possibilità di ottenere un contributo massimo di 50 mila euro per la realizzazione di nuovi tratti di percorsi ciclabili. Il progetto esecutivo (del valore di 250 mila euro) è già pronto e riguarda la realizzazione di una pista ciclopedonale lunga più di 1.300 metri, che si snoda sul lato sud di via Dal Molin, a partire dalla rotatoria con via Marconi, e prosegue lungo viale Motta fino a giungere alla rotatoria con via Dugazze di fronte alla Spiaggia d’Oro.

Ormai ci siamo. In vista della festa dell’Unità nazionale il Comune di Desenzano del Garda ripropone un appuntamento tradizionale per la città: “Buon compleanno Italia!”, domenica 19 marzo. L’anniversario dell’Unità d'Italia, data che ricorda la proclamazione del Regno d'Italia avvenuta il 17 marzo 1861 è riconosciuta dalla Repubblica come giornata di promozione dei valori legati all’identità nazionale, alla Costituzione, all’inno di Mameli e al tricolore.

Pagina 5 di 87

logo il gazzettino nuovo
Settimanale di informazione per le province di Mantova e Brescia dal 1987

 


In onda dal 1977

 

Editore: RADAR SRL
46043 Castiglione delle Stiviere (Mantova)
via Marconi, 2 - tel. +39 0376 631709
info@ilgazzettinonuovo.it - PEC: radar@registerpec.it
P.Iva e Iscrizione Registro Imprese 01512920206

capitale sociale € 24.500 i.v. - REA.: MN163599

I diritti delle immagini e dei testi sono riservati.
È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.

Questo sito utilizza cookie di profilazione [propri e di altri siti] per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze…Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Cookie policy. Accetto i cookie da questo sito. Accetto