La segnalazione è arrivata dalla Guardia di Finanza della sezione navale di Salò. In territorio di Puegnago del Garda, sono stati scoperti ottanta metri cubi di rifiuti speciali e pericolosi, tra i quali amianto, in una zona di circa settecento metri quadrati, sottoposta a vincolo paesaggistico ambientale. Le Fiamme Gialle hanno sequestrato l'area.

Grazie al progetto “Garda L@ke” della Regione Lombardia

L’amministrazione comunale di Pozzolengo promuoverà nelle prossime settimane dei corsi rivolti alle attività commerciali. Si tratta di un programma realizzato grazie alla partecipazione del Comune alla richiesta di finanziamento regionale per i distretti dell’attrattività (Dat) con il progetto “Garda L@ke - un lago di opportunità” - , insieme ai Comuni di Lonato, Bedizzole, Puegnago, Desenzano, Sirmione, Padenghe, Moniga, Manerba, Polpenazze e Soiano. In buona sostanza, si è individuato nell’Unione dei Comuni della Valtenesi l’ente capofila dell’aggregazione. La graduatoria delle richieste di contributo è stata approvata della Regione Lombardia e il piano “Garda L@ke” si è classificato al 3° posto ottenendo un finanziamento di 360.000 euro.

Il presidente di Garda Uno sulle frequenze di TempoRadio

''Stiamo tutti lavorando alacremente per mettere le basi per quella che dovrà diventare una nuova realtà, come sancito dalle nuove norme''. Il presidente di Garda Uno, Mario Bocchio, spiega con semplicità come cambierà, nel prossimo futuro, la gestione del servizio idrico. Rispondendo agli ascoltatori spiega che si era cercato di costituire un'identità unica, che abbracciasse tutto il Basso Garda, comprendendo anche le colline dell'Alto Mantovano, sostenendo che ''i pesci non hanno targa'', ma che le Regioni si oppongono al progetto. Nonostante questo proseguirà la collaborazione con aziende omologhe, come Sisam, anche se in altri ambiti. Grazie alle azioni intraprese, i cittadini dovrebbero poter continuare a beneficiare lo stesso servizio idrico ed avere la stessa sede aziendale, dove recarsi in caso di bisogno. Il presidente parla quindi della necessità di costruire un nuovo sistema di fognature, che porti all'eliminazione della rete sublacuale, obsoleta e pericolosa, ricordando l'importanza di quella che è la riserva d'acqua potabile più importante d'Italia, che costituisce anche uno dei punti turistici di maggiore importanza della nazione, essendo quindi, un motore essenziale per l'economia dell'intera Italia. ''La differenziazione dei rifiuti supera il settanta per cento'', dice con orgoglio Mario Bocchio, parlando di igiene urbana. Entro l'anno, almeno il novanta per cento dei Comuni lacustri serviti da Garda Uno, dovrebbe passare alla raccolta della spazzatura, con sistema porta a porta.

Video: Il presidente di Garda Uno sulle frequenze di TempoRadio

Trasferta in Baviera molto applaudita per il coro di santa Maria Maddalena

Il nuovo anno si è aperto a Desenzano del Garda con un suggello significativo al gemellaggio con la cittadina bavarese di Amberg. Cade il decennale e quindi nelle due realtà si progettano iniziative comuni. La prima si è svolta all’insegna della musica, con una trasferta del Coro Santa Maria Maddalena ad Amberg. E’ stata, inutile sottolinearlo, un’esperienza ricca di soddisfazioni, che ha portato i coristi lacustri ad animare una messa solenne e a offrire ben due concerti, in cui, dopo una parte riservata al repertorio tradizionale, la formazione corale desenzanese si è unita al coro e all’orchestra di Amberg per l’esecuzione della Nona sinfonia di Beethoven, cantando il celeberrimo Inno alla gioia.

Il servizio “porta a porta” ha caratteristiche diverse rispetto a prima

Viaggia a buoni ritmi la raccolta differenziata a Desenzano del Garda. La cittadina lacustre ha chiuso infatti il 2015 con una percentuale pari al 68,5%, superando a novembre il 70%. I cittadini dunque hanno recepito il messaggio, ovvero che l’ambiente si tutela partendo da sé, dai propri comportamenti, e quindi ciascuno ha separato correttamente i propri rifiuti migliorando il dato che era del 62,3% nel 2014. Ora, per procedere oltre, nel 2016 si annunciano novità a partire dal 18 gennaio, nel servizio porta a porta per le utenze domestiche. I cittadini hanno ricevuto a casa il nuovo eco-calendario 2016, accompagnato da una lettera che informa sulle nuove caratteristiche del servizio di raccolta a domicilio dei rifiuti urbani.

Pagina 83 di 109

logo il gazzettino nuovo
Settimanale di informazione per le province di Mantova e Brescia dal 1987

 


In onda dal 1977

 

Editore: RADAR SRL
46043 Castiglione delle Stiviere (Mantova)
via Marconi, 2 - tel. +39 0376 631709
info@ilgazzettinonuovo.it - PEC: radar@registerpec.it
P.Iva e Iscrizione Registro Imprese 01512920206

capitale sociale € 24.500 i.v. - REA.: MN163599

I diritti delle immagini e dei testi sono riservati.
È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.

Questo sito utilizza cookie di profilazione [propri e di altri siti] per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze…Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Cookie policy. Accetto i cookie da questo sito. Accetto
Threesome