Venerdì 19 maggio alle ore 21 si è svolto l'incontro pubblico organizzato dall'associazione culturale "Progetto" Lonato dal titolo: "La mafia di...casa nostra". L'incontro è stato organizzato in occasione del 25° anniversario della morte dei giudici Falcone e Borsellino che cade il 23 maggio ed è stata invitata a partecipare tutta la cittadinanza insieme agli amministratori locali.

Il consigliere incaricato, Christian Simonetti: “E’ una sezione molto viva” 

E’ ancora protagonista la sezione Federcaccia di Lonato del Garda. Il gruppo, capitanato dal presidente Luigino Cassini, ha infatti portato a termine alcune iniziative molto rilevanti per il settore di propria competenza. Il primo avvenimento è stata la prova su “starne liberate”, nella zona addestramento quadri della cittadina gardesana. Vi hanno partecipato 125 cacciatori su due campi, e molti tra questi provenivano anche da altre provincie perché la competizione aveva valore regionale. Alla fine, ci sono state le premiazioni dei primi cinque per ciascuna categoria e poi un pranzo conviviale molto affollato.

50 anni di formazione al servizio del territorio lonatese e non solo. Questa  la storia dell’istituto tecnico statale “Luigi Cerebotani” di Lonato del Garda di cui ricorre il cinquantesimo. La scuola avviata nel 1967, dapprima come sede staccata dell’istituto tecnico superiore Benedetto Castelli di Bresciacon il biennio propedeutico al quale si è aggiunto in seguito il corso completo di meccanica, è diventata sede autonoma nel 1974 con l’inizio di un parallelo corso  di elettronica.

Soddisfazione del sindaco Tardani

Importanti sovvenzioni sono alle viste per la struttura ospedaliera di Lonato del Garda, uno dei punti di riferimento sanitari più qualificati del territorio. Allora, a nome  dell’amministrazione comunale, il sindaco Roberto Tardani esprime piena soddisfazione per l’investimento di due milioni e 550mila euro, stanziati dalla Regione Lombardia per la riqualificazione dell’ex ospedale Villa Dei Colli di Lonato che diventerà “Presidio ospedaliero territoriale” (Pot), ossia una struttura di riferimento per pazienti fragili e cronici e sede di nuovi ambulatori.

Il vicesindaco e medico Nicola Bianchi: “Grazie al Rotary”

Prevenire è meglio che curare. Aveva questi obiettivi l’interessante iniziativa pensata dal Rotary Desenzano e Salò basata su un progetto di andrologia per studenti delle scuole superiori delle due cittadine e di Lonato del Garda. “Lo screening si è svolto anche al nostro istituto tecnico – dice l’assessore alla Cultura e medico, Nicola Bianchi -. L’evento ha coinvolto oltre mille studenti a Lonato del Garda, in larga prevalenza maschi.” Gli obiettivi erano diversi: uno riguarda il fatto che non esiste più la visita di leva, che aveva un filtro quanto a indicazioni sull’apparato riproduttivo maschile. Se esistevano problemi, erano segnalati.

Grazie a fondi provenienti dalla Regione Lombardia

Due notizie da Lonato del Garda. Una di grande significato sociale e sanitario, l’altra di servizio. In primis: una parte dei fondi regionali straordinari per la sanità approderà all’Azienda del Garda. Lo stanziamento sarà di 5 milioni e 310mila euro e, di questi, 2milioni e 250mila euro saranno messi sul tavolo per attuare la riconversione dell’ex ospedale di Lonato del Garda in presidio ospedaliero territoriale. Oggi la struttura medica ospita l’unità operativa di riabilitazione, ambulatori specialistici, un’area residenziale psichiatrica, un polo territoriale della neuropsichiatria infantile e dell’adolescenza e un centro psicologico e sociale.

Pagina 5 di 104

logo il gazzettino nuovo
Settimanale di informazione per le province di Mantova e Brescia dal 1987

 


In onda dal 1977

 

Editore: RADAR SRL
46043 Castiglione delle Stiviere (Mantova)
via Marconi, 2 - tel. +39 0376 631709
info@ilgazzettinonuovo.it - PEC: radar@registerpec.it
P.Iva e Iscrizione Registro Imprese 01512920206

capitale sociale € 24.500 i.v. - REA.: MN163599

I diritti delle immagini e dei testi sono riservati.
È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.

Questo sito utilizza cookie di profilazione [propri e di altri siti] per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze…Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Cookie policy. Accetto i cookie da questo sito. Accetto