Il candidato sindaco di Lonato del Garda negli studi di TempoRadio

Quando parliamo di turismo, facciamo inevitabilmente riferimento al paesaggio. Lonato del Garda ha l'immenso vantaggio di stare sul maggiore lago italiano e di godere di una grandissima varietà del proprio territorio. L'agricoltura è il miglior guardiano della natura e della sua preservazione. Questa, in estrema sintesi, la spiegazione data dal candidato sindaco, Roberto Tardani, riguardo la politica che adotterà la sua giunta, in caso d'elezione. Proprio il mondo agricolo e le attività ricettive hanno dato prova, in questi anni, di essere l'arma migliore per sconfiggere la crisi, tanto da aumentare i posti di lavoro, a differenza di quanto non sia accaduto in quasi tutti gli altri settori.

I prossimi due concerti in programma domenica 24 e 31 maggio alle ore 17

L'ottava edizione della manifestazione “Classica a Sant’Antonio” che ha ormai consolidato la sua fisionomia diventando un importante appuntamento per gli estimatori della musica classica di qualità, è organizzata dall’associazione “Amici della chiesa di Sant’Antonio” e con la competenza dal Maestro Giuseppe Laffranchini, già primo violoncello dell'orchestra della Scala di Milano. Anche quest’anno il programma si presenta ricco e originale, in grado di condurre un’ampia platea di pubblico alla scoperta della musica di qualità.

L’assessore Bianchi: “Un risultato possibile grazie alla collaborazione dei cittadini”

Vola alto il dato della raccolta differenziata a Lonato del Garda, che ha superato il 70% e si è attestata a fine marzo al 71,3%, dato medio degli undici mesi di servizio. Soddisfatto del lavoro di cinque anni l’assessore all’Ecologia e all’Ambiente Nicola Bianchi, che afferma: “L’introduzione del “porta a porta” spinto su tutto il territorio comunale ci ha consentito di passare da un dato iniziale del 40% all’attuale 71,3%, un risultato reso possibile grazie all’impegno e alla collaborazione dei cittadini e al lavoro dell’Ufficio ecologia.

La Fondazione Madonna del Corlo Onlus di Lonato d/Garda, è stata protagonista di un’innovazione degli ambienti, in particolare mancava una sala polifunzionale adibita alle attività di animazione e di ritrovo ospiti. È grazie alla realizzazione di questa sala che la Fondazione ha ultimato i lavori di riqualifica dell’intera struttura. In occasione della Santa Pasqua, mentre si svolgeva il tradizionale pranzo pasquale tra ospiti e parenti, Don Osvaldo ha officiato la benedizione del nuovo ambiente e il Sindaco di Lonato del Garda, il Sindaco Bocchio Mario, accompagnato dal presidente della Fondazione, Robazzi Adriano, dal consiglio di amministrazione, dall’animatore Giovanni Simonetti e dal Presidente dell’associazione “I Disciplini del Corlo”, Gabriella Moruzzi, ha tagliato il nastro come simbolo di apertura al nuovo ambiente.

Il candidato sindaco di Lonato del Garda negli studi di TempoRadio assieme all'assessore Valentino Leonardi

Appoggiato da cinque liste, tra le quali una composta interamente da giovani, Roberto Tardani, uno dei candidati alla carica di sindaco di Lonato del Garda, esordisce presentando la propria linea politica e il proprio programma di governo, che chiunque può scaricare e leggere integralmente da internet. Si tratta di ventotto pagine, nelle quali si affrontano numerosi temi, ma che possono essere sintetizzate in tre punti. La giunta eventualmente eletta, si impegnerà a non aumentare le tasse. ''Questa è la prima cosa fondamentale'', dice il candidato che, in qualità di assessore, racconta come già sia stato approvato il bilancio, che permetterà alla maggioranza uscente, di non far pagare la Tasi. L'aliquota Irpef adottata è a livello minimo, perchè l'intento è quello di lasciare i soldi nelle tasche delle famiglie.

Solo nel bresciano, probabilmente, esistono dei gruppi talmente strani da assurgere al ruolo di caratteristici anche se, magari, ancora poco conosciuti: uno di questi è certamente quello costituito dagli “Amici della gallina lessa” con sede a Lonato del Garda. Si tratta di una decina di persone che hanno dato vita da tempo ad una piacevole tradizione o consuetudine come dir si voglia: 4 o 6 volte l’anno essi si ritrovano con le gambe sotto il tavolo per degustare piatti prelibati tra i quali spicca, appunto, la gallina lessa. E quindi, direte voi, dove sta la particolarità?

Pagina 95 di 99

logo il gazzettino nuovo
Settimanale di informazione per le province di Mantova e Brescia dal 1987

 


In onda dal 1977

 

Editore: RADAR SRL
46043 Castiglione delle Stiviere (Mantova)
via Marconi, 2 - tel. +39 0376 631709
info@ilgazzettinonuovo.it - PEC: radar@registerpec.it
P.Iva e Iscrizione Registro Imprese 01512920206

capitale sociale € 24.500 i.v. - REA.: MN163599

I diritti delle immagini e dei testi sono riservati.
È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.

Questo sito utilizza cookie di profilazione [propri e di altri siti] per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze…Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Cookie policy. Accetto i cookie da questo sito. Accetto