Questa settimana parliamo di … A cura di Sergio Desiderati
E adesso viene il bello! Due settimane fa ci eravamo spinti (spinti visti i tempi è una parola grossa) nel manifestare tutto il nostro disappunto verso il partito del non voto. Non è che avessimo grandi pretese in ordine al fatto di poter essere ascoltati, tuttavia c’era una malcelata speranza che ci potesse essere qualche ripensamento da parte di un corpo elettorale sempre più disamorato.

L'uomo narciso è brillante, carismatico, ha bisogno di essere al centro dell'attenzione, di  conferme, di rispecchiarsi negli altri e di piacere.  I narcisisti sono in genere persone molto intelligenti ed intriganti, costituiscono grandi sfide relazionali, muoiono se si annoiano o se non vengono gratificati. Quando stanno bene sono pieni di energia. Quando stanno male, invece, in modo fluttuante e totalmente imprevedibile, scaricano la loro sofferenza su chi gli sta vicino.

In questo periodo i fattori limitanti dello sviluppo del tappeto erboso sono l’alta temperatura e l’umidità. Gran parte delle essenze che lo costituiscono tendono a rallentare la crescita con compromissione di quelli che sono il loro migliori caratteri, soprattutto colore e densità. Alzare il taglio in questo periodo diviene un’operazione senz’altro consigliabile. Considerate che, in generale, una maggiore presenza di tessuto erboso corrisponde ad una maggiore capacità dell’erba di traspirare. La traspirazione consente al tappeto erboso di “rinfrescarsi” (perdendo calore in forma di vapore acqueo) e pertanto, con gli eccessi termici di questo periodo è conveniente tagliare più alto. Nonostante attraversi una fase di riposo vegetativo, l’erba necessita comunque di nutrimenti, seppure minimi e da somministrarsi con molta attenzione.

A TempoRadio è tornata negli scorsi giorni la rubrica Tocca a noi

Con Paolo Bellini, sulle frequenze di TempoRadio è andata in onda la rubrica ‘Tocca a noi’. Subito sulla politica: “La legge elettorale? Sembrava cosa fatta ed invece si stanno accapigliando! E ora pensano allo ‘ius soli’ per dare la cittadinanza ai nati da stranieri, che diventerebbero italiani solo per essere venuti al mondo in terra italiana –ha attaccato Bellini -. Legge che poi non c’è da nessuna parte, in alcune Nazioni europee esiste qualcosa di simile, ma non di proporzioni come questa proposta.

IL MONDO BRUCIA

Questa settimana parliamo di …A cura di Sergio Desiderati

Il mondo brucia. Brucia ovunque; brucia nei boschi del Portogallo, brucia nel grattacielo di Londra, brucia alto nel cielo e scioglie ghiacciai e trasforma irrimediabilmente luoghi e paesaggi, brucia là dove non si comprende come sta andando. Brucia soprattutto nelle città colpite dalla guerra, dalla fame e dalla persecuzione; brucia nell’odio e nella violenza, brucia nel non riconoscere la dignità ed i diritti delle persone. Brucia in quell’auto londinese lanciata contro i fedeli della moschea, e qui brucia terribilmente perché questo è ciò che vogliono i signori della morte: mettere gli uni contro gli altri; se così avverrà avranno ottenuto la loro vittoria.

Mi sono separato legalmente da mia moglie. Dieci anni fa ho comprato una casa in comunione legale con mia moglie, ma poiché, a quel tempo, lavoravo solo io, circa l'80% del denaro necessario per l'acquisto proviene dalle mie "tasche". Mia moglie ha infatti cominciato a lavorare solo da quattro anni e quindi ha contribuito per il 20% circa all'acquisto. Nel corso della separazione abbiamo sempre confermato che l'acquisto è stato effettuato in regime di comunione legale. Chiedo se esiste la possibilità di veder riconosciuta dal giudice la mia maggior contribuzione per l'acquisto della casa e quindi una diversa suddivisione del ricavato della vendita dell'immobile, che ci siamo impegnati a fare.
Lettera firmata.

Pagina 9 di 99

logo il gazzettino nuovo
Settimanale di informazione per le province di Mantova e Brescia dal 1987

 


In onda dal 1977

 

Editore: RADAR SRL
46043 Castiglione delle Stiviere (Mantova)
via Marconi, 2 - tel. +39 0376 631709
info@ilgazzettinonuovo.it - PEC: radar@registerpec.it
P.Iva e Iscrizione Registro Imprese 01512920206

capitale sociale € 24.500 i.v. - REA.: MN163599

I diritti delle immagini e dei testi sono riservati.
È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.

Questo sito utilizza cookie di profilazione [propri e di altri siti] per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze…Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Cookie policy. Accetto i cookie da questo sito. Accetto