ARREDARE OGGI - A cura di Michele Volonghi

L'armadio con ante scorrevoli è un complemento d'arredo salvaspazio ed allo stesso tempo dal design accurato, perfetto per portare in casa praticità e comfort e capace di adattarsi ad ogni tipo di stile, da quello classico fino al moderno. Una delle ragioni che rende più pratico l'armadio con ante scorrevoli rispetto ad un classico modello con apertura a battente sta nella possibilità di recuperare spazio: così come accade per le porte interne, infatti, le ante scorrevoli lasciano libertà di passaggio davanti all'armadio e ne alleggeriscono la struttura, rendendola più pratica e dinamica.

Messaggi in bottiglia - A cura di Davide Bonassi

Che confusione sarà perché ti amo, così cantavano tempo fa i Ricchi e Poveri, così potrebbero cantare gli appassionati di vino che sempre più sono attratti da vini biologici e affini. Si sono infatti moltiplicate le definizioni riportate in etichetta, essendosi aggiunte nel tempo le diciture di vino biodinamico, naturale, artigianale, addirittura vegano. L’unica definizione che ha oggi valore legale è quella di vino biologico, così come normato dal Reg. UE 203/2012 che prescrive le regole alle quali i produttori che vogliono questa certificazione devono attenersi. Tuttavia è una certificazione che ha valore solo all’interno dei confini dell’Unione Europea, visto che negli Stati Uniti gli “organic wines” sono definiti e certificati in maniera diversa.

QUESTA SETTIMANA PARLIAMO DI… A CURA DI SERGIO DESIDERATI

Un dato interessante, meglio sconfortante, di questi giorni  traccia un quadro poco lusinghiero per il nostro Paese. O meglio: lusinghiero per un verso e molto meno per un altro. Sarebbe di circa 23 miliardi di euro il costo che lo Stato, quindi soldi pubblici, ha sostenuto dal 2008 al 2014 per l’istruzione dei molti italiani che poi hanno scelto di emigrare (o sono stati costretti a farlo). Se da un lato ciò può fare onore un po’ al nostro sistema scolastico e parecchio ai cervelli tricolori, dall’altro assistiamo a risorse soprattutto umane che se ne vanno. E parliamo di laureati, diplomati o anche con la terza media che portano via dall’Italia competenze significative conseguite nello Stivale. Un’emorragia che abbiamo tutti il compito di fermare.

QUESTA SETTIMANA PARLIAMO DI… A CURA DI SERGIO DESIDERATI

Se vi è capitato nei giorni scorsi di arrivare in treno alla Stazione Centrale di Milano sicuramente avrete potuto vedere una serie di disegni, realizzati dai bambini siriani fuggiti dalla guerra, e raccolti dagli operatori di Save the Children. La Centrale di Milano è stata scelta perché è questo il maggior punto di transito di migliaia di siriani che cercano di raggiungere il Nord Europa. Parte da qui, questa settimana, il nostro piccolo intervento per ricordare uno degli attuali sotterranei della storia a quattro anni dall’inizio in quel Paese del conflitto che ha già fatto più di 215.000 morti, 66.000 civili. Quasi 4 milioni sono i rifugiati, la metà dei quali bambini.

 

No limits! - A cura di Stefano Finadri

Ricevo tanti (immeritati) complimenti per questa rubrica; sembra che più stupidate scriva più i miei lettori si divertano. Non è un caso che s’intitoli “No Limits”! Ma non è sempre così, e ci mancherebbe. Ogni tanto qualche contestatore mi apostrofa simpaticamente. Sabato, infatti, sono andato a fare un poco di pratica al Poligono Nazionale di tiro a volo di Castiglione, davvero una bella realtà per la cittadina aloisiana. Si sa mai con i tempi che corrono … Bene mi viene incontro un caro amico, tutto gongolante nel vedermi che dopo troppo tempo torno a sparare, e mi apostrofa con un  bel “te laset lé de dì de nà fòra de l’euro?” (la smetti di scrivere di uscire dall’euro? Perchi legge da fuori Castiglione).

Parlane con Elisabetta - A CURA DELLA DOTTORESSA ELISABETTA BARCHI

E’ facile innamorarsi di un narcisista. Gli uomini che appartengono a questa categoria psicologia sono spesso brillanti, simpatici, di compagnia. E poi, come se non bastasse, sono maestri nell’arte del corteggiamento e sanno  far sentire una donna unica e speciale. Gli inizi della storia sono quasi sempre romantici e passionali: i narcisi sono pieni di sorprese, iniziative e attenzioni. Ma non appena il rapporto si consolida, e vi state convincendo di aver trovato l’uomo perfetto, all’ improvviso lui si raffredda. Ma chi è l’uomo narcisista? In genere è colui che si ritiene speciale, importante, superiore agli altri. Nutre fantasie di successo, potere, fascino e si aspetta di essere ammirato da tutti.

Pagina 88 di 90

logo il gazzettino nuovo
Settimanale di informazione per le province di Mantova e Brescia dal 1987

 


In onda dal 1977

 

Editore: RADAR SRL
46043 Castiglione delle Stiviere (Mantova)
via Marconi, 2 - tel. +39 0376 631709
info@ilgazzettinonuovo.it - PEC: radar@registerpec.it
P.Iva e Iscrizione Registro Imprese 01512920206

capitale sociale € 24.500 i.v. - REA.: MN163599

I diritti delle immagini e dei testi sono riservati.
È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.

Questo sito utilizza cookie di profilazione [propri e di altri siti] per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze…Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Cookie policy. Accetto i cookie da questo sito. Accetto