Buonasera dottoressa,
vent'anni fa io e mio marito abbiamo adottato una bambina bellissima e da allora siamo sempre stati una famiglia molto unita e felice. Qualche mese fa, però, ho scoperto che mia figlia si è rivolta ad un'associazione per trovare la madre naturale. Ci è crollato il mondo addosso. Perchè non ha mai parlato di questo suo desiderio? Perché sta facendo tutto di nascosto, senza dirci nulla?

Luglio e agosto sono mesi di attività molto intensa nell’orto ed è necessario intervenire per effettuare molteplici lavori indispensabili per seguire le colture in atto o per proseguire od iniziare la coltivazione di quelle che si raccoglieranno nell’autunno-inverno. Uno degli interventi più impegnativi è l’irrigazione perché durante questo periodo le piogge possono essere scarse e/o mal distribuite. Date quindi acqua con regolarità perché le piante non soffrano la siccità e non si alternino periodi di terreno troppo asciutto e poi eccessivamente bagnato.

IL CANE E L’ ACQUA

Abitando a due passi dal Garda, la voglia di trascorrere giornate al lago a fare il bagno col nostro amico a quattro zampe è inevitabile. Il nuoto, oltre ad essere molto divertente,  è per il nostro cane un eccellente esercizio fisico. Ma se Fido non ha mai nuotato? Come approcciare il nostro amico all’acqua? La cosa in assoluto più sbagliata da fare, è di lanciare in acqua il nostro cane. Si spaventerebbe e manderemmo in fumo l’idea di giornate divertenti al lago.

Per il figlio che nasce da una coppia non sposata la madre è sempre certa perché lo ha partorito, mentre il padre deve riconoscerlo, ossia compiere un atto formale che avrà come conseguenza una serie di doveri genitoriali (in primis il dovere di mantenere il figlio). Cosa fare se il padre si sottrae alle sue responsabilità e non riconosce il bambino? È possibile ricorrere al Tribunale ed esercitare l’azione di riconoscimento della paternità, così da ottenere la dichiarazione giudiziale di paternità, cioè una sentenza del giudice che produce gli effetti del riconoscimento.

IO LEGGO, E TU?

Questa settimana parliamo di …A cura di Sergio Desiderati

Sta girando sulle reti televisive e radiofoniche un’interessante campagna dedicata alla lettura: ‘Io leggo, e tu?’, questo lo slogan lanciato da molti volti  e voci note della radio, del cinema e della Tv. Nel maggio dello scorso anno venne sottoscritto, raccogliendo l’invito del Ministro della Cultura, il ‘Patto per la Lettura’ firmato dallo stesso Ministro, dai vertici delle principali televisioni italiane: Rai, Mediaset, Sky, La7, Discovery Italia, TV2000.

IO LEGGO, E TU?

Questa settimana parliamo di …A cura di Sergio Desiderati

Sta girando sulle reti televisive e radiofoniche un’interessante campagna dedicata alla lettura: ‘Io leggo, e tu?’, questo lo slogan lanciato da molti volti  e voci note della radio, del cinema e della Tv. Nel maggio dello scorso anno venne sottoscritto, raccogliendo l’invito del Ministro della Cultura, il ‘Patto per la Lettura’ firmato dallo stesso Ministro, dai vertici delle principali televisioni italiane: Rai, Mediaset, Sky, La7, Discovery Italia, TV2000.

Pagina 2 di 95

logo il gazzettino nuovo
Settimanale di informazione per le province di Mantova e Brescia dal 1987

 


In onda dal 1977

 

Editore: RADAR SRL
46043 Castiglione delle Stiviere (Mantova)
via Marconi, 2 - tel. +39 0376 631709
info@ilgazzettinonuovo.it - PEC: radar@registerpec.it
P.Iva e Iscrizione Registro Imprese 01512920206

capitale sociale € 24.500 i.v. - REA.: MN163599

I diritti delle immagini e dei testi sono riservati.
È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.

Feed RSS

Ultimi Podcast

Questo sito utilizza cookie di profilazione [propri e di altri siti] per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze…Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Cookie policy. Accetto i cookie da questo sito. Accetto