Ne ha parlato l’ex magistrato Gherardo Colombo

“E’ urgente una conversione culturale dove la parola ‘pena’ non spenga la vita….. L’ergastolo non è la soluzione ai problemi ma problema da risolvere”. Così Papa Francesco in un lettera inviata ai partecipanti all’interessantissimo convegno promosso presso la Casa di reclusione di Padova da ‘Ristretti orizzonti’ che opera molto nel carcere patavino e da anni si batte e lavora per  riportare nella giusta dimensione il dibattito sulla carcerazione e, soprattutto, sull’ergastolo ostativo, quello per cui il fine pena è ‘mai’. Un tema di civile umanità, oltre che di aderenza costituzionale, che guarda, come recita l’art. 27 della Costituzione, al fatto che ‘…le pene non possono consistere in trattamenti contrari al senso di umanità e devono tendere alla rieducazione del condannato’. Nel caso dell’ergastolo ostativo, o delle pene molto lunghe, tutto ciò non avviene.

Monica Buizza ha conquistato recentemente la medaglia d’oro ai Campionati mondiali, a Perth in Australia. Insegna educazione Fisica alle scuole medie di Bedizzole

E’ lei, Monica Buizza, la campionessa mondiale di salto in alto. E poco importa se è prim’attrice nella categoria Master 50. Anzi, tanto più: diventare big nel mondo alla boa dei 50 significa avere una volontà di ferro e una testardaggine sportiva al limite del sopportabile, ma poi tutto diventa allegro e delicato nel momento in cui si sale sul gradino più alto del podio. E’ successo qualche mese fa a Perth, in Australia, dove la professoressa di Educazione Fisica residente a Bedizzole ha vinto con la misura di 1,47. Sembra poco? Può essere, ma in realtà non lo è per niente, infatti vale il titolo mondiale e poi capiremo il perché.

Intervista a Germano Giancarli, presidente della struttura seconda a livello regionale dopo Milano

E’ cominciato un nuovo anno per il Centro fiera del Garda di Montichiari, un’era in cui le attese saranno superiori a quelle dell’anno appena trascorso, che pure ha evidenziato successi di ottima levatura per la struttura bresciana. Quest’anno le prospettive sono basate su eventi di rilievo internazionale, capaci di muovere interessi almeno di stampo europeo, e su appuntamenti tradizionali che, come consuetudine vuole, fanno sempre il pieno di pubblico.

Silvana Crescini è pittrice e scultrice. E’ nata a Montichiari e oggi risiede a Goito. Ha fondato, anni fa, l’Atelier all’Opg di Castiglione delle Stiviere

Silvana Crescini è nata a Montichiari e oggi risiede a Goito: su questa dorsale si è sviluppata una carriera artistica che ha trovato dimensioni in spazi geografici ben più ampi, essendo le sue opere emigrate in vari luoghi del mondo. Crescini è pittrice e scultrice e fin da piccola ha avuto il sogno, come lo chiama lei, di dipingere. Così da bambina si cimenta anche nel reinventare materiali con cui costruire giocattoli. La formazione artistica vera e propria arriva poi: “E’ iniziata negli anni Settanta. Ho appreso i primi rudimenti tecnici da un anziano pittore di scuola chiarista.

L’assessore regionale, lacustre doc, tratta i temi salienti dell’anno

Il tema è il bilancio di fine anno a riguardo di snodi nevralgici per la quotidianità lombarda. Ma il discorso va subito a cadere su un argomento forte, che diventerà ancor più radicato prossimamente, quando apriranno i cantieri. E succederà presto. E’ la Tav sul lago di Garda e a parlarne è l’assessore al Turismo della Regione Lombardia, Mauro Parolini, lacustre doc e già assessore alla Provincia di Brescia in anni passati. Ora Parolini è ai piani alti del Pirellone, e ha un ruolo di primissimo piano nella giunta-Maroni, essendo egli alla guida oltre che del Turismo anche del commercio Terziario, Fiere e Mercati. Ma dicevamo della Tav: ecco lo stato delle cose.

Il Liceo Classico? ‘Lo rifarei subito’. Antonella Annibaletti, attuale sindaco di Roverbella; una donna che ama il proprio territorio e la sua gente e che vede nell’impegno pubblico, sia esso in amministrazione comunale come lei in questo momento oppure nelle associazioni, ciò che dovrebbe essere di ognuno. ‘Se tutti mettessimo un po’ del nostro tempo per la comunità in cui viviamo il beneficio sarebbe di ognuno e dell’intera collettività. Oggi vedo uno scenario incerto a livello generale, specialmente in Europa, e proprio per questo motivo ora più che mai è indispensabile l’apporto individuale alla causa comune. Personalmente trovo una grande forza dalla quotidianità’; una forza che scopriamo è insita nel suo carattere, nella sua ferma volontà a portare il proprio contributo. Mutuata anche dalla sua formazione classica.

Pagina 3 di 30

logo il gazzettino nuovo
Settimanale di informazione per le province di Mantova e Brescia dal 1987

 


In onda dal 1977

 

Editore: RADAR SRL
46043 Castiglione delle Stiviere (Mantova)
via Marconi, 2 - tel. +39 0376 631709
info@ilgazzettinonuovo.it - PEC: radar@registerpec.it
P.Iva e Iscrizione Registro Imprese 01512920206

capitale sociale € 24.500 i.v. - REA.: MN163599

I diritti delle immagini e dei testi sono riservati.
È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.

Questo sito utilizza cookie di profilazione [propri e di altri siti] per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze…Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Cookie policy. Accetto i cookie da questo sito. Accetto