Il maestro musicista Bruno Righetti abita da sempre a Desenzano del Garda, è sposato con la moglie Graziella e ha due figli: Andrea e Matteo. Ha suonato per 18 anni al Teatro San Carlo di Napoli

Musica, Maestro. Non basterebbe il consueto adagio, per raccontare al meglio la vita di Bruno Righetti, famoso clarinettista di Desenzano del Garda che alle sette note ha dedicato tutto se stesso fin dalla più giovane età. Righetti ha cominciato dai gradi bassi della scala, solfeggiando, e poi, poco per volta, è approdato ai palcoscenici più rinomati d’Italia e fuori grazie a un talento e a una preparazione artistica fuori dal comune. Suona il clarinetto, ama Mozart e vive a Desenzano del Garda con la famiglia, la moglie Graziella e i figli Andrea e Matteo, quest’ultimo bravissimo sassofonista.

Intervista al campione che con Francesca Porcellato e Giancarlo Masini è nella nazionale di ciclismo

Dal 7 al 18 settembre prossimi, ultimate le Olimpiadi estive, Rio de Janeiro ospiterà la quindicesima edizione delle Paralimpiadi estive. Ad affrontarsi nelle 23 discipline paralimpiche, saranno 4350 atleti provenienti da 176 paesi; 528 sono i titoli in palio, 226 donne, 264 uomini e 38 misti. Un centinaio coloro che difenderanno i colori azzurri; tra di loro Alex Zanardi che abbiamo raggiunto nel ritiro abruzzese di Rovere dove si sta allenando con altri atleti: ‘Vestire la maglia azzurra in competizioni internazionali, ci dice Alex Zanardi, è sempre una grandissima emozione.

Corrado Monfardini vive a Castel Goffredo, ha 48 anni, realizza diorami e pezzi pregevoli e unici sotto il profilo storico e artistico

Il mondo delle miniature è popolato da ciclisti in fuga, che viaggiano soli per la vetta e involarsi verso il traguardo. E’ un universo in scala dove si trovano tutti gli eroi che hanno fatto grande il ciclismo ed è molto facile essere affascinati da queste piccole figure e dal talento così pregevole di chi sa realizzarle bene. Il creatore di questo piccolo mondo antico si chiama Corrado Monfardini e abita da sempre a Castel Goffredo. Ha unito l’utile al dilettevole, creandosi uno spazio di consistente utilità, sempre più frequentato dagli amanti del genere e dai ciclisti in carne e ossa.

L’assessore regionale allo Sport, Antonio Rossi: “Siamo i primi  d’Italia”

Le Olimpiadi di Rio si avvicinano: dal 5 al 21 agosto il mondo sarà sintonizzato con la metropoli brasiliana, per seguire l’avvenimento sportivo per antonomasia. Tutto è pronto e anche gli atleti sono in rampa di lancio, le gare sono dietro l’angolo. Esistono belle notizie, che meritano sottolineatura: “La Lombardia sarà la prima regione d’Italia per numero di atleti partecipanti, confermandosi ancora una volta terra di campioni e fucina di nuovi talenti.” Lo ha detto l'assessore allo Sport e Politiche per i giovani della Regione, Antonio Rossi commentando la ‘rosa’ degli atleti lombardi che disputeranno la XXXI edizione dei Giochi Olimpici.

Il maestro Andrea Mannucci vive a Desenzano del Garda: compone, dirige orchestre, suona il pianoforte e ha creato un gruppo di grande versatilità artistica

“La musica? E’ tutto, un punto vitale che mi accompagna da quando mi sveglio fino all’ora di dormire. Dedico la mia vita alla musica, da compositore e da interprete. Non potrei dire altro, che rappresenti meglio il mio stato d’animo”. Infatti sono parole definitive, ma a esprimerle non è una persona qualsiasi, né tantomeno un artista comune: è, invece, un musicista che fin da giovanissimo ha saputo creare spazi alla propria inclinazione poi maturata nel talento puro che lo ha portato ai vertici di un settore dove emergere non è per niente facile. Tuttavia, il maestro Andrea Mannucci, di Desenzano del Garda, ha fatto e sta facendo le cose meglio possibile.

Intervista con la neopresidente di Brescia, Chiara Pastore

Il gruppo giovani imprenditori di Apindustria Brescia è propositivo su molteplici realtà locali ed è composto da persone volenterose e pronte a confrontarsi su problematiche aziendali comuni. Esso ha dimostrato negli anni di sapere porsi come realtà dinamica ed è considerato parte trainante dell’associazione in quanto offre ai propri componenti l’opportunità di creare relazioni e interazioni che sarebbe difficile far nascere in altri contesti, di crescere e maturare a livello personale e professionale. Inoltre, il gruppo è stato capace di trasmettere stimoli importanti anche all’associazione stessa e ora si tratta di procedere in questa direzione nell’ottica di un miglioramento costante.

Pagina 9 di 30

logo il gazzettino nuovo
Settimanale di informazione per le province di Mantova e Brescia dal 1987

 


In onda dal 1977

 

Editore: RADAR SRL
46043 Castiglione delle Stiviere (Mantova)
via Marconi, 2 - tel. +39 0376 631709
info@ilgazzettinonuovo.it - PEC: radar@registerpec.it
P.Iva e Iscrizione Registro Imprese 01512920206

capitale sociale € 24.500 i.v. - REA.: MN163599

I diritti delle immagini e dei testi sono riservati.
È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.

Questo sito utilizza cookie di profilazione [propri e di altri siti] per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze…Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Cookie policy. Accetto i cookie da questo sito. Accetto