Intervista con il presidente Germano Giancarli

Per il centro fiera del Garda di Montichiari si apre un periodo di grandi novità. Da qui a dicembre infatti matureranno nuove idee e progetti che porteranno la struttura ad assimilare una identità di carattere internazionale. Il centro si svilupperà su un doppio binario: da una parte i programmi interni, e quindi le esposizioni a Montichiari, dall’altra iniziative anche al di fuori del Bresciano e della Regione, un contesto, questo, che avanzerà facendo rete con altri enti aventi medesime finalità.

Intervista esclusiva col “Cobra”, al via della gara di ciclismo in Norvegia

Domenica 24 settembre si assegna la maglia di campione del mondo di ciclismo. A Bergen, in Norvegia, ci saranno i migliori nella gara di un giorno a darsi battaglia su un tracciato che non presenta molte asperità ma che comunque è lungo ben 267 chilometri, una distanza che metterà alla prova la resistenza degli atleti oltre che le doti tattiche delle squadre schierate in strada. L’Italia si presenta ai nastri di partenza con una formazione agguerrita e con parecchi corridori veloci perché è presumibile pensare che la competizione possa terminare con una volata.

Intervista con Silvio Martinello, opinionista di successo della Rai

Il ciclismo si rimette in strada. Comincia una nuova stagione agonistica, con centinaia di corse in programma e alcune di eccellente, pregiata qualità. Soprattutto il Giro d’Italia, che quest’anno celebra l’edizione numero cento. E poi il Tour de France che, come sempre, richiamerà l’attenzione del mondo sulle tre settimane tra Alpi e Pirenei e Parigi. Quanto alle corse di un giorno, si comincia con la Milano-Sanremo e si prosegue con le gare del Nord: la Freccia Vallone, la Liegi-Bastone-Liegi, il Giro delle Fiandre la Parigi-Robeaux fino all’ultimo avvenimento di grido, quel Giro di Lombardia che come ogni anno, dopo la gara per il titolo mondiale, chiuderà la stagione. In mezzo, otto mesi di attività.

Intervista con Silvio Martinello, opinionista di successo della Rai

Il ciclismo si rimette in strada. Comincia una nuova stagione agonistica, con centinaia di corse in programma e alcune di eccellente, pregiata qualità. Soprattutto il Giro d’Italia, che quest’anno celebra l’edizione numero cento. E poi il Tour de France che, come sempre, richiamerà l’attenzione del mondo sulle tre settimane tra Alpi e Pirenei e Parigi. Quanto alle corse di un giorno, si comincia con la Milano-Sanremo e si prosegue con le gare del Nord: la Freccia Vallone, la Liegi-Bastone-Liegi, il Giro delle Fiandre la Parigi-Robeaux fino all’ultimo avvenimento di grido, quel Giro di Lombardia che come ogni anno, dopo la gara per il titolo mondiale, chiuderà la stagione. In mezzo, otto mesi di attività.

L’8 marzo significa festa della donna, ma vuole dire anche progresso della società. E’ una data fatidica, anche se rappresenta un giorno tragico per l’altra metà del cielo. Da quel tempo in cui le donne morivano al lavoro, di passi in avanti le società del mondo ne hanno compiuti parecchi. Oggi le donne sono finalmente riconosciute per ciò che valgono e sono rispettate per come meritano nei più svariati ambiti della vita. E questo grazie a donne impegnate nel campo dei diritti e delle tutele da svariati decenni, da quando parlare di parità, era più o meno come svuotare di essenza un tabù ancestrale. E sono queste le donne che più di altri hanno diritto a raccontare la società odierna e i suoi mutamenti di genere, perché dispongono di una esperienza che consolida le conoscenze mediante il vissuto della quotidianità. Tra queste spicca Tina Leonzi, presidente nazionale e fondatrice del Moica, il movimento delle casalinghe italiane.

Intervista con il presidente di Ail, Giuseppe Navoni

Centinaia di persone hanno assistito alla consegna, da parte di Ail all’ospedale Civile di Brescia, del nuovo day hospital di Ematologia, inaugurato nei giorni scorsi nello spazio al piano terra adiacente al Satellite. I nuovi ambulatori, intitolati alla memoria di Giulia Bonetta, integrano le attività della vecchia struttura esistente, come spiega il presidente di Ail, Giuseppe Navoni. “Gli spazi sono funzionali e accoglienti, qui arrivano pazienti da città e provincia e dall’Italia intera. Il nostro è un centro all’avanguardia, abbiamo la presenza di 100 pazienti al giorno che diventano 7 mila all’anno, con circa 25 mila accessi. Due terzi dei pazienti saranno dirottati  alla nuova entità, mentre un terzo continuerò a rivolgersi alla vecchia sede.

Pagina 2 di 31

logo il gazzettino nuovo
Settimanale di informazione per le province di Mantova e Brescia dal 1987

 


In onda dal 1977

 

Editore: RADAR SRL
46043 Castiglione delle Stiviere (Mantova)
via Marconi, 2 - tel. +39 0376 631709
info@ilgazzettinonuovo.it - PEC: radar@registerpec.it
P.Iva e Iscrizione Registro Imprese 01512920206

capitale sociale € 24.500 i.v. - REA.: MN163599

I diritti delle immagini e dei testi sono riservati.
È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.

Questo sito utilizza cookie di profilazione [propri e di altri siti] per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze…Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Cookie policy. Accetto i cookie da questo sito. Accetto
Threesome