Signor direttore,

Mancano pochi giorni ormai alle elezioni , le liste ed i programmi sono stati presentati,  i messaggi dei candidati si sono moltiplicati, ma dalla scarsa e desolante presenza della gente ai loro comizi, non vorrei che il lassismo si fosse impadronito degli elettori quale preludio di un astensionismo che potrebbe giocare a favore dell’ amministrazione scadente, quella  di Novellini. Invece è importante andare a votare, e mai come in questa occasione votare da Castiglionesi, orgogliosi del passato del loro paese, desiderosi di vederlo svegliato da quella apatia in cui sembra caduto e che lo vorrebbero vedere nuovamente primeggiare sul piano sociale, culturale ma anche turistico.  Analizziamo brevemente gli avvenimenti che si sono susseguiti nell’ultima settimana.

Sig. Direttore,
in seguito alla lettera dal titolo: Castiglione: Fabbricato… "Bengodi" Per chi l'ha usato, firmata da Arturo Sigurtà, pubblicata sul Gazzettino del 11 maggio 2017, mi vedo costretto ad intervenire in merito per correggere alcune affermazioni non vere riportate nella stessa in merito all'uso dello stabile sito in Piazza U. Dallò utilizzato dal circolo Arci Dallò. Nel secondo dopo guerra l'E.N.A.L.prese in gestione lo stabile, di proprietà del Demanio, versando, a titolo di affitto, una cifra concordata con gli uffici demaniali di Mantova, con regolare contratto. Negli anni '70 l'E.N.A.L.

Signor Direttore,
Più ci avviciniamo al fatidico 11 giugno, più la campagna elettorale si fa intensa.  I colpi sparati dai vari gruppi politico-amministrativi si moltiplicano, si fanno più precisi; i supporters di un certo livello sono cominciati ad arrivare a Castiglione per sostenerli, a dar loro manforte, ma la gente sembra ancora avvolta in una apatia che induce a pensare ad un alto astensionismo.

Gentile Direttore,
Desenzano del Garda deve certamente la sua modernità e la propria identità al Turismo. Un’economia sviluppata, un indotto positivo. Un luogo dove la qualità della vita non è certamente inferiore ad altre località europee. Ma è soprattutto una città di 28.000 abitanti, che esprime le normali esigenze di famiglie, giovani, lavoratori, uomini e donne della terza età. Che esige un welfare per i desenzanesi adeguato ai tempi, alle necessità e alle urgenze della condizione della modernità. Credo che negli ultimi anni qualcosa si sia però “inceppato”. Desenzano mi pare sia in ritardo su molti temi, che riguardano il welfare municipale.

Signor Direttore,
mancano ormai poco più di due settimane alle votazioni comunali dell’ 11 giugno: i candidati sono ormai noti ( Zanotti, Volpi, Novellini, Finadri); le liste elettorali completate ; seppur velatamente sorte minacce di querela da parte di alcuno; si sta, come tradizione, scatenando  la campagna elettorale.  Manca solo una mente, una “smart-start-up”, possibilmente capace di manovrare gli algoritmi, che metta in atto delle scommesse, assegnando quotazioni ai vari candidati in modo da invogliare i giocatori  incalliti a scommettere e perdere o moltiplicare le poste giocate.

Signor Direttore,
Ho sempre affermato che l’Amministrazione scadente (participio presente del verbo scadere) è, come giusto che sia, quella sottoposta ad una minuziosa verifica del suo operato passato, soprattutto se il suo leader  cerca il bis; mentre gli altri candidati suoi avversari possono sbizzarrirsi nel presentare  i loro  programmi futuri, promettendo magari ...  la luna, senza che nessuno abbia a priori la possibilità matematica di smentirli  e magari anche all’oscuro delle possibilità finanziarie che avranno a disposizione una volta eletti.  Ho già scritto che, tra le altre, l’operazione AqA  non era stata digerita dai Castiglionesi, mentre era stata presentata come una operazione brillante, perché entrare in una compagine anche molto più grande e contare solamente il 2 %, vuol dire contare nulla.

Pagina 5 di 35

logo il gazzettino nuovo
Settimanale di informazione per le province di Mantova e Brescia dal 1987

 


In onda dal 1977

 

Editore: RADAR SRL
46043 Castiglione delle Stiviere (Mantova)
via Marconi, 2 - tel. +39 0376 631709
info@ilgazzettinonuovo.it - PEC: radar@registerpec.it
P.Iva e Iscrizione Registro Imprese 01512920206

capitale sociale € 24.500 i.v. - REA.: MN163599

I diritti delle immagini e dei testi sono riservati.
È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.

Questo sito utilizza cookie di profilazione [propri e di altri siti] per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze…Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Cookie policy. Accetto i cookie da questo sito. Accetto