Egregio Direttore,
desidero replicare alle due lettere apparse sul Gazzettino del 21 luglio a firma “Comitato apartitico per Solferino no fusione” e “Alcuni cittadini indignati”. Lo sdegno per la strumentalizzazione della commemorazione della battaglia, espresso nella mia lettera pubblicata il 14 luglio, è stato duramente manifestato sulla stampa anche da cittadini di Solferino.Non ho avuto (e non ho) alcuna intenzione di inserirmi nella polemica riguardante la fusione, che lascio interamente ai comitati e a chi ha voluto vedere nella mia lettera fantomatici secondi fini.

Sig. Direttore,
il 21 luglio 2016  verrà commemorato  il cittadino Castiglionese Giovanni Chiassi,un eroe combattente per la patria, ferito a Locca, muore a Bezzecca centocinquanta anni fa, proprio il 21 Luglio 1866 Giovanni  Chiassi nato a Mantova il 15 gennaio 1832, cittadino Castiglionese, e' stato definito un politico militare. Con gli studi divenne ingegnere, ma la sua passione è sempre stata per la sua patria e per debellare il nemico.

Sig. Direttore,
vorrei approfittare dell'abituale cortesia per spiegare per quale motivo ho espresso il mio voto contrario alle delibera con la quale si trattava di prendere atto della sentenza del Tar con la quale si viene di fatto a liberalizzare la concessione delle licenze dei pubblici esercizi in una zona circoscritta del centro storico di Desenzano del Garda.

Sig. Direttore,
ormai da mesi leggiamo la solita “tiritera” che in sintesi si può così riassumere: Non la pensi come me? Allora non hai capito, hai frainteso, hai agito di pancia non di testa (vd. La voce  intervento sindaco di Castiglione).
La verità è che su questa idea di fusione non esistono da parte della maggioranza solide e convincenti motivazioni, motivazioni dettate dai numeri( ovviamente non quelli che di tanto in tanto compaiono sui manifesti del comitati Vivere Solferino), numeri costruiti a caso, senza alcuna contestualizzazione e adeguata lettura dei fatti.

Gentile Direttore,
la signora Giovanna Bondioli ci accusa di “incredibili cadute di stile”. Secondo lei, disprezziamo la sensibilità di chi vuole rendere omaggio alla memoria della Battaglia e alla nascita della Croce Rossa. Di più. Non abbiamo onestà intellettuale e manchiamo di rispetto per il pensiero di Henry Dunant. Noi rispediamo le accuse al mittente, all’indirizzo “ Via della Malafede”. I nostri civili striscioni, le nostre graziose coccarde non hanno niente di offensivo. Vogliono semplicemente mettere in luce la  legittima, doverosa contrarietà della popolazione allo sciagurato progetto di annessione di Solferino a Castiglione.

Caro Direttore,
ci permetta di rispondere agli articoli apparsi sul Gazzettino del 14-7 2016. In essi si coglie il piccato sdegno di chi accusa i manifestanti contrari alla fusione di aver dato vita ad “un'incredibile sceneggiata” nel giorno tanto memorabile del 24 giugno. E' necessario allora chiarire, facendo un passo indietro, a chi si debba rivolgere l'accusa di strumentalizzazione. Ci riferiamo soprattutto al fatto che molti giorni prima della cerimonia del 24 giugno, sono stati affissi manifesti con il riferimento alla Croce Rossa, subdolamente manipolati dal comitato per la fusione.

Pagina 9 di 30

logo il gazzettino nuovo
Settimanale di informazione per le province di Mantova e Brescia dal 1987

 


In onda dal 1977

 

Editore: RADAR SRL
46043 Castiglione delle Stiviere (Mantova)
via Marconi, 2 - tel. +39 0376 631709
info@ilgazzettinonuovo.it - PEC: radar@registerpec.it
P.Iva e Iscrizione Registro Imprese 01512920206

capitale sociale € 24.500 i.v. - REA.: MN163599

I diritti delle immagini e dei testi sono riservati.
È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.

Questo sito utilizza cookie di profilazione [propri e di altri siti] per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze…Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Cookie policy. Accetto i cookie da questo sito. Accetto