Egregio Direttore,
Non pensavo che ai giorni nostri esistessero delle persone scorrette e che creassero danni ecologici.
Nei giorni di venerdì, sabato e domenica e durante il mese di agosto (di chiusura degli opifici) anche durante la giornata, qualche individuo non corretto, versa nel canale Arno' acidi altamente nocivi. (Acido muriatico o altri similari) Questi prodotti dovrebbero essere consegnati a addetti preposti, e inoltre dovrebbero essere Tenuti registri obbligatori dei rifiuti tossici nocivi!

Sig. Direttore,
ora anche Castiglione ha il contenitore dei sacchetti per la cacca dei cani. E' lì, in bella mostra in piazza Ugo Dallò, tra i parcheggi e la fontana. Ora i turisti e tutti coloro che passeggiano in piazza con l' amato quadrupede possono stare tranquilli, e i loro cani di più. Non ci sarà più alcun segno di rifiuti organici sul selciato... che magia!

Sig. Direttore,
leggo su Gazzettino del 4 agosto che l’ex sindaco di Castiglione Guido Stuani ripropone il luogo comune della disattenzione di provincia di Mantova all’Alto Mantovano rispetto al basso. Colgo quindi l’occasione  nel rispondere a lui di replicare anche anche all’ex consigliere provinciale Dara. La difficoltà degli enti locali forse sfugge a chi è fuori dall’amministrazione locale da tempo (il consigliere Dara ha disertato da subito il consiglio provinciale). Sfugge il tema del patto di stabilità che ha paralizzato i lavori pubblici per anni, finalmente ridimensionato da questo governo.

Gentile Direttore,
ci sono momenti (due amici me l’hanno appena ricordato, pur se con motivazioni opposte) in cui bisogna rispondere solo alla propria coscienza. Mi sento quindi in dovere di affermare con forza che colui o coloro che hanno imbrattato un campo, di proprietà della signora Sindaco di Solferino, non solo hanno commesso un atto vandalico, per il quale va la mia solidarietà a chi lo ha subito, ma anche e soprattutto un atto sconsiderato, che rischia di nuocere alla causa della salvezza di Solferino. Grazie anche all’età, io credo di aver capito che l’odio porta all’odio e la violenza altra violenza, e sono questi un sentimento ed una pratica che, anche per il mio benessere personale, mi sono imposto di non coltivare (e vorrei chiedere a tutti su questo una attenta riflessione).

Egregio Direttore,
aveva proprio ragione la vecchia del proverbio solferinese che  non voleva mai morire, perché c’è sempre qualcosa da imparare. Dalla lettera pubblicata su un quotidiano di Mantova del Dottor Bianchera veniamo a sapere che il fatto che dei cittadini con striscioni e drappi esprimano il loro legittimo desiderio di voler continuare ad essere solferinesi e di non diventare un’anonima periferica frazione di Castiglione è un rigurgito di “periodi storici ed ambiti che ritenevamo definitivamente ripudiati” ma che ahimè “puntualmente ritornano qui come altrove”.

Sig. Direttore,
non si è ancora spento l'eco della tragedia di Corato in Puglia, dove nello scontro fra treni han perso la vita 23 persone, che dalla Francia é arrivata la notizia del bilancio di un attacco che ha provocato 84 morti e meno pesante, ma altrettanto tragico l'incidente stradale di Sirmione, in cui una mamma ed una bambina sono morte a causa di un albanese ubriaco al volante.

Pagina 9 di 31

logo il gazzettino nuovo
Settimanale di informazione per le province di Mantova e Brescia dal 1987

 


In onda dal 1977

 

Editore: RADAR SRL
46043 Castiglione delle Stiviere (Mantova)
via Marconi, 2 - tel. +39 0376 631709
info@ilgazzettinonuovo.it - PEC: radar@registerpec.it
P.Iva e Iscrizione Registro Imprese 01512920206

capitale sociale € 24.500 i.v. - REA.: MN163599

I diritti delle immagini e dei testi sono riservati.
È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.

Questo sito utilizza cookie di profilazione [propri e di altri siti] per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze…Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Cookie policy. Accetto i cookie da questo sito. Accetto