CASTIGLIONE: INQUINAMENTO NEGLI ORTI SOCIALI

08 Novembre 2017
K2_ITEM_AUTHOR 

Sig. Direttore,
nel mese di marzo 2017 l’Arpa ha diffuso la relazione finale sul progetto di definizione del Plumes di contaminazione (acquifero sotterraneo) relativamente all’Alto Mantovano, comuni di Castiglione, Cavriana, Monzambano, Ponti sul Mincio, Solferino e Volta Mantovana. Le finalità del progetto, come da delibera di Giunta Regionale del 23 maggio 2012, sono: Definizione della geometria dei plumes di contaminazione delle acque sotterrane e individuazione delle sorgenti di contaminazione e definizione delle misure di messa in sicurezza del sito.

A compimento del programma di indagine l’Arpa ha elaborato delle segnalazioni verso quei comuni sui cui territori sono state riscontrate contaminazioni e quindi avviate indagini integrative.   In relazione al Comune di Castiglione, il risultato dell’indagine ha rilevato (Come la relazione finale cita a pag. 27) :
….. sebbene con concentrazioni appena sopra il limite di legge, la presenza diffusa di Triclorometano.
“(…) la presenza di contaminazione da 1,1 Dicloroetilene nel piezometro CS403B sembrerebbe invece essere correlata alla presenza di una situazione locale; tale piezometro si trova infatti nelle vicinanze del sito contaminato ex Rapetti in cui è in corso da alcuni anni una bonifica dei terreni contaminati da solventi clorurati e in cui è attiva una barriera idraulica per recuperare la falda contaminata anch’essa da solventi clorurati; inoltre, come visibile dalle foto aeree, tale piezometro si trova a valle di un lotto di terreno in cui sono evidenti dei lavori di scavo e movimentazione di terreno:                      Si invita pertanto il Comune di Castiglione delle Stiviere ad avviare un procedimento finalizzato a proseguire il monitoraggio dei piezometri presenti in questo comparto territoriale, che comprende oltre alla già citata ex Rapetti anche il Campo Cardone e lo stabilimento Oyster, nonché a procedere con accertamenti/verifiche sulla qualità dei terreni/materiali di riporto in corrispondenza del lotto di terreno a monte del piezometro CS403B.
Oltre alla complessità rappresentata in quell’area dalla presenza di terreni da riporto ne esiste una funzionale che consiste nel terreno vicino al piezometro CS403B è presente un orto sociale realizzato dal Comune anni fa: in presenza di inquinamento potrebbero essere a rischio i prodotti della terra che i cittadini coltivano al suo interno.
In data 26-10-2017, SI-Sinistra Italiana , ha provveduto ad inviare una richiesta di interessamento alla amministrazione del comune di Castiglione affinchè:
1-Si intervenga con urgenza al fine di effettuare gli accertamenti necessari sulla qualità dei terreni e dell’acqua utilizzata negli orti in oggetto.
2-Si informino i cittadini che lavorano quell’orto sulla situazione rilevata dall’Arpa invitandoli in via precauzionale a sospendere il consumo dei prodotti raccolti fino al conseguimento del risultato degli accertamenti sul terreno e sull’acqua.

Per Sinistra Italiana
Franco Tiana
Castiglione d/S

Lascia il tuo commento


logo il gazzettino nuovo
Settimanale di informazione per le province di Mantova e Brescia dal 1987

 


In onda dal 1977

 

Editore: RADAR SRL
46043 Castiglione delle Stiviere (Mantova)
via Marconi, 2 - tel. +39 0376 631709
info@ilgazzettinonuovo.it - PEC: radar@registerpec.it
P.Iva e Iscrizione Registro Imprese 01512920206

capitale sociale € 24.500 i.v. - REA.: MN163599

I diritti delle immagini e dei testi sono riservati.
È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.

Questo sito utilizza cookie di profilazione [propri e di altri siti] per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze…Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Cookie policy. Accetto i cookie da questo sito. Accetto
Threesome