LA COOPERATIVA OLINDA CHIARISCE SUL "CAS" DI NUVOLERA

27 Febbraio 2017
K2_ITEM_AUTHOR 

Nessuna violazione della libertà personale, massima tutela delle ospiti, costante collaborazione con Prefettura e forze dell’ordine e documentazione alla mano per respingere ogni accusa. La cooperativa Olinda, che ha sede a Medole ed opera nei territori di Verona, Brescia e Mantova nel campo dell’accoglienza dei migranti, chiarisce la situazione in merito alle considerazioni partite da Melting Pot e in un servizio della trasmissione Striscia la Notizia sulla struttura di accoglienza di Nuvolera, candidata a seguito di bando indetto dalla Prefettura bresciana per l'accoglienza dei migranti.

Olinda, che era stata invitata a presenziare all’incontro pubblico organizzato per questo venerdì dalla Lega Nord, coglie l’occasione per ricordare di aver declinato l’invito in quanto ritiene possa essere più costruttivo un confronto con le autorità locali e la cittadinanza, per creare un momento democratico di interscambio sul tema dell’accoglienza. In tal senso la presidente si è resa disponibile all’organizzazione di un incontro, in accordo con il Comune di Medole. Per quanto riguarda il Cas di Nuvolera, si tratta di una abitazione su tre piani e un cortile, in ottimo stato di manutenzione, dotata di tutte le certificazioni necessarie, con idoneità alloggiativa per 34 utenti e attestata dal Comune a seguito di un sopralluogo. È stata poi la Prefettura a disporre modalità e tempistiche dell'accoglienza, comunicando alla cooperativa i nominativi delle ragazze. Nella struttura lavorano attualmente 3 operatrici/mediatrici una per ogni etnia ospitata, due custodi notturni ed una ausiliaria ai servizi igienici. In relazione alle contestazioni sulle limitazioni della libertà personale delle ospiti, si segnala che si sono verificate situazioni di rischio e pericolo, sulle quali non è possibile fornire informazioni più dettagliate, ma che sono state segnalate e documentate sia alla Prefettura che alle forze dell'ordine. In virtù dei fatti accaduti, i carabinieri hanno quindi rafforzato i controlli in zona e, con la Prefettura e le forze dell'ordine, sono stati attuati anche provvedimenti di allontanamento. Non risulta corrispondente al vero che le ospiti siano state private della loro libertà personale, ma è stato necessario per la loro protezione, in quanto possibili vittime di reato, adottare delle maggiori cautele per periodi determinati. Sono da contestare anche le affermazioni relative alla mancanza di attività formative, di indirizzo e di sostegno psicologico e legale. Anche sotto il profilo dell’alfabetizzazione si segnala che sin dall'ingresso in struttura le ospiti hanno seguito dei corsi di alfabetizzazione. La cooperativa ha da tempo intrapreso un percorso di progettazione con il Comune di Nuvolera per iniziative di integrazione, attività sportive, laboratori di artigianato, collaborazioni con associazioni di volontariato. Viene evidenziato infine che l’occupazione della struttura da parte di un rilevante numero di persone non è stata richiesta o sollecitata dalla cooperativa, ma risulta motivata da richieste fatte dalla Prefettura. La situazione è di straordinaria emergenza, a seguito di arrivi consistenti di richiedenti asilo che necessitavano di essere collocati immediatamente in strutture di accoglienza e che sono in attesa di ricollocazione. La cooperativa si è da subito attivata con la ricerca di abitazioni nella provincia di Brescia.

Cooperativa Olinda Onlus - Medole (MN)

Lascia il tuo commento


logo il gazzettino nuovo
Settimanale di informazione per le province di Mantova e Brescia dal 1987

 


In onda dal 1977

 

Editore: RADAR SRL
46043 Castiglione delle Stiviere (Mantova)
via Marconi, 2 - tel. +39 0376 631709
info@ilgazzettinonuovo.it - PEC: radar@registerpec.it
P.Iva e Iscrizione Registro Imprese 01512920206

capitale sociale € 24.500 i.v. - REA.: MN163599

I diritti delle immagini e dei testi sono riservati.
È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.

Questo sito utilizza cookie di profilazione [propri e di altri siti] per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze…Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Cookie policy. Accetto i cookie da questo sito. Accetto