Nuova puntata della rubrica Tocca a Noi sulle frequenze di TempoRadio

''Essere decisi vuole dire saper agire quando necessario, non far finta di non sentire chi protesta o dileggiare chi non è d'accordo con te. Renzi evidentemente confonde questa capacità con l'essere arroganti''. Paolo Bellini, nel corso della nuova puntata della rubrica Tocca a Noi, esordisce lanciando una dura critica nei confronti del comportamento del primo ministro e dei membri del governo.

Video: Nuova puntata della rubrica Tocca a Noi sulle frequenze di TempoRadio

Nuova puntata della rubrica Tocca a Noi sulle frequenze di TempoRadio

''Chiudere le frontiere tra Paesi del nostro continente, creerebbe solo problemi per i cittadini europei. Quello che si deve finalmente fare, è dire basta al falso buonismo ed avviare un vero e proprio censimento degli immigrati, avendo il coraggio di espellere chi soggiorna senza lavorare. Perchè se qualcuno riesce a vivere senza un impiego, vuol dire che ha tempo per fare altro''. Non è colpa dei profughi o della libera circolazione, se ci sono stati alcuni attentati in Europa, ma il risultato di una politica sbagliata, che dura da una trentina d'anni, dice Paolo Bellini, nel corso della nuova puntata della rubrica Tocca a Noi. ''Mi spiace ricordarlo, sono addolorato nel constatare che avevo ragione, quando dissi, in occasione dell'attentato di Parigi, che quello era solo l'inizio. Purtroppo la cronaca ci dà conferma'', prosegue Bellini, dicendosi d'accordo con Matteo Renzi, nel dire che occorre un lavoro coordinato di intelligence, per prevenire nuovi atti terroristici.

Video: Nuova puntata della rubrica Tocca a Noi sulle frequenze di TempoRadio

Nuova puntata della rubrica Tocca a Noi sulle frequenze di TempoRadio

''Mi chiedo con quale autorità gli Stati Uniti chiedano all'Italia di inviare cinquemila uomini in Libia. L'Onu ha già espresso il proprio parere? Eppure ci si dimentica che il nostro Paese, prestando le proprie basi, ha già fatto la propria parte''. Paolo Bellini esordisce nella nuova puntata della rubrica Tocca a Noi, affrontando il tema della crisi in Libia, sostenendo che dietro l'operazione alla quale America, Francia ed altre nazioni, vogliono partecipare, premendo sul nostro governo, perchè ne assuma la dirigenza, ci sono circa centotrenta miliardi di dollari di petrolio su cui lucrare.

Nuova puntata della rubrica Tocca a Noi sulle frequenze di TempoRadio

''Le agenzie di rating dovrebbero essere indagate. Anche WikiLeaks ha recentemente dichiarato che ci fu un vero e proprio complotto contro il nostro Paese''. Paolo Bellini lancia un deciso affondo nei confronti della politica e dell'economia internazionale, responsabili di ''giocare'' in maniera subdola, per poter ottenere i propri scopi. Responsabilità dell'Italia è quella di lasciar fare, di reagire troppo timidamente.

Pagina 6 di 11

logo il gazzettino nuovo
Settimanale di informazione per le province di Mantova e Brescia dal 1987

 


In onda dal 1977

 

Editore: RADAR SRL
46043 Castiglione delle Stiviere (Mantova)
via Marconi, 2 - tel. +39 0376 631709
info@ilgazzettinonuovo.it - PEC: radar@registerpec.it
P.Iva e Iscrizione Registro Imprese 01512920206

capitale sociale € 24.500 i.v. - REA.: MN163599

I diritti delle immagini e dei testi sono riservati.
È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.

Questo sito utilizza cookie di profilazione [propri e di altri siti] per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze…Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Cookie policy. Accetto i cookie da questo sito. Accetto