L’amministrazione del Chiese guidata dal sindaco Raffaele Favalli ha erogato all’associazione “Città di Asola Pro Emergenze” un contributo straordinario di 2.500 euro, che si è reso necessario per la sistemazione della parte di deposito di proprietà del Comune destinato all’attività dell’associazione di volontariato locale. Da diverso tempo, infatti, l’associazione “Città di Asola Pro Emergenze” utilizza una porzione del magazzino comunale di via Toscana nr.4, che è stato adibito a deposito dei mezzi e del materiale in uso al gruppo di protezione civile. La promiscuità dei due soggetti utilizzatori del deposito non permetteva, però, un regolare svolgimento delle attività di entrambi e, pertanto, l’amministrazione comunale ha provveduto a regolarizzare il rapporto tra le due parti, concedendo in comodato d’uso gratuito la porzione del deposito.

In piazza Mangeri, dove si svolge solitamente il mercato settimanale ad Asola e nella frazione di Castelnuovo presso l’oratorio parrocchiale Santa Margherita, sono stati istallati e attivati due defibrillatori. Si tratta della seconda strumentazione salvavita  presente nel centro della cittadina  e della prima istallata in una frazione, donati alla cittadinanza: una dalla “Protezione Civile Città di Asola” presieduta da Matteo Peafrini e l’altra dalla Cooperativa ITA.CA onlus di Suzzara. Così in caso di emergenza, su un territorio di poco più di 10mila residenti, ora sono tre i defibrillatori a disposizione. Il primo era stato istallato in ottobre dall’Associazione Nazionale Carabinieri, presieduta da Pierluigi Monizza, sotto i portici davanti alla piazza centrale XX Settembre antistante il palazzo municipale.

Odoardo Uggeri.  “…Addio Compagno…” con questo saluto e l’immagine della bandiera rossa con falce e martello, il figlio Maurizio sui social ha voluto salutare il padre Odoardo Uggeri, spentosi presso la Fondazione Carpeneda di Rodigo dove era ricoverato. A giugno Odoardo avrebbe compiuto 91 anni e la notizia della sua morte si è divulgata immediatamente tra gli asolani e tra gli amici del PD. Francesca Zaltieri, a titolo personale e a nome del partito PD, esprime tutta la sua vicinanza alla famiglia di Odoardo. “Un grande uomo pieno di vita, un innovatore, un pragmatico  che si è sempre esposto in prima persona sia politicamente che umanamente. Per oltre 30 anni lo abbiamo visto molto impegnato per il suo paese come consigliere comunale”. Nonostante Odoardo diceva a tutti di aver frequentato solo le “scuole basse” era nella sua semplicità un uomo molto saggio, sincero, pratico, poetico, amava scherzare e raccontare le sue barzellette ogni anno allo spettacolo di S.Antonio sul palco dell’oratorio.

Tutti gli asolani, i piubeghesi, amici e il Gazzettino Nuovo si stringono attorno alla giovane coppia, Ilaria Zanini e Michele Benevelli, riunitasi finalmente dopo il gravissimo incidente accaduto ad entrambi quest’estate in agosto. Parenti e amici più stretti hanno festeggiato il ritorno di Michele, dopo mesi di ricovero, dall’ospedale di Brescia. Il gravissimo incidente avvenuto alla giovane coppia aveva sconvolto le comunità di due paesi: Asola e Piubega. I due giovani, Ilaria Zanini e Michele Benevelli, sposati da poco, durante la loro consueta camminata serale erano stati falciati e sbalzati sul ciglio della strada da un automobile proveniente alle loro spalle sulla provinciale Brescia-Parma.

“La Giornata del Verde Pulito” ha visto coinvolti tantissimi volontari tra cui bambini, giovani, adulti e  tante famiglie.  Il sindaco Raffele Favalli e il suo vice e assessore all’ambiente Giorgio Grandi, in prima persona hanno collaborato come ogni anno al grande lavoro di raccolta rifiuti che ha coinvolto anche la frazioni. “Sono stati raccolti almeno una settantina di quintali di rifiuti d’ogni genere –commenta soddisfatto Grandi – e trasportati all’isola ecologica da numerosi camion messi a disposizione gratuitamente da aziende locali”. Sei erano le squadre distribuite sul vasto territorio asolano. Nella frazione di Castelnuovo la raccolta, oltre che alla domenica, è stata anticipata anche al pomeriggio di sabato.

Sicam, con il patrocinio del Comune di Asola, ha organizzato sulla sua area di competenza un ciclo di incontri con gli studenti delle classi quarte e quinte della scuola primaria sul tema “Acqua: una risorsa da valorizzare e usare responsabilmente”. Così il referente Sicam Mariano Vignoli, per due ore con la collega Eleonora Bruni, ha saputo egregiamente catturare l’attenzione sul tema del risparmio idrico prima con le classi quarte e poi con le quinte. I bambini con costante entusiasmo hanno interagito con gli esperti imparando nozioni sul normale uso quotidiano dell’acqua, la risorsa più preziosa sulla Terra, perché  alla base di tutte le forme di vita organica ed indispensabile per il benessere di tutti gli esseri viventi.

Pagina 3 di 52

logo il gazzettino nuovo
Settimanale di informazione per le province di Mantova e Brescia dal 1987

 


In onda dal 1977

 

Editore: RADAR SRL
46043 Castiglione delle Stiviere (Mantova)
via Marconi, 2 - tel. +39 0376 631709
info@ilgazzettinonuovo.it - PEC: radar@registerpec.it
P.Iva e Iscrizione Registro Imprese 01512920206

capitale sociale € 24.500 i.v. - REA.: MN163599

I diritti delle immagini e dei testi sono riservati.
È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.

Questo sito utilizza cookie di profilazione [propri e di altri siti] per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze…Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Cookie policy. Accetto i cookie da questo sito. Accetto