E’ mancato all’affetto anche di tutta la comunità asolana, Armando Tassellari di 86 ex-sacrestano della parrocchia per tanti anni. Un ictus nel 2010 lo ha fatto ammalare per sette anni, si è allettato, ma cosciente e sorridente fino all’ultimo, prima di andarsene ha voluto salutare tutti i suoi quattro nipoti, l’amata moglie Anna e le figlie Clara, Cristina ed Elena. Tutti coloro che lo hanno conosciuto lo ricordano, come un uomo davvero speciale, sempre impegnato a tener pulita e in ordine la “sua“ cattedrale dove raccoglieva le offerte, suonava le campane, sistemava i fiori con Gigliola o sistemava le candele e tanti altri servizi.

Sono due i casi di furto ad Asola, sui quali i Carabinieri della locale stazione indagano. Il primo riguarda una casa privata dove i malviventi sono entrati, dopo avere forzato una porta finestra. Il danno è in fase di quantificazione e non coperto da polizza. I ladri non hanno trovato nulla da rubare.

Scende dall'auto per recarsi, assieme al proprio fidanzato, all'interno di un locale. Fatti pochi passi però, cade a terra, priva di sensi. Sul posto si precipita il personale sanitario, a bordo di un'ambulanza. I soccorritori la caricano sul mezzo e la portano presso l'ospedale di Asola, dove i medici la ricoverano.

Ad 84 anni ebrea ed autrice del libro “Una bambina in fuga” tratto dal suo diario, Lidia Gallico ha potuto vedere rappresentato teatralmente il suo libro dagli studenti dell’istituto superiore G.Falcone in un’interpretazione particolare “Vivere ancora, adolescenti in fuga nella Shoah e oggi” regia di Vittorio Borsari, realizzata in collaborazione con Chronos3.

Il falò di S.Antonio bruciato in località Lavachiello di Asola a cura del Gruppo S.Pietro-Seriole ogni anno attira centinaia di persone. Anche don Luigi Ballarini era presente al grande al falò benedetto  la domenica prima, che quest’anno “è bruciato bene – commentano gli anziani agricoltori- Avremo una buona annata con buoni raccolti dalle nostre campagne!”.

E’ iniziata ad Asola la “Libera Università dei Santi Benedetto e Scolastica” con oltre 100 iscritti.  L’assessore alla Cultura Luisa Genevini spiega che si tratta “non di una università per la terza età, ma un luogo di aggregazione culturale e sociale, che risponde al bisogno di coltivare interessi  culturali nel tempo libero, indipendentemente dall’età, dalla professione esercitata e dal livello scolastico”. Si rivolge infatti a tutti coloro che amano approfondire le proprie conoscenze, incontrando esperti delle varie discipline, o che desiderano confrontarsi con ricercatori e professori universitari, per ottenere risposte alle loro domande.

Pagina 5 di 49

logo il gazzettino nuovo
Settimanale di informazione per le province di Mantova e Brescia dal 1987

 


In onda dal 1977

 

Editore: RADAR SRL
46043 Castiglione delle Stiviere (Mantova)
via Marconi, 2 - tel. +39 0376 631709
info@ilgazzettinonuovo.it - PEC: radar@registerpec.it
P.Iva e Iscrizione Registro Imprese 01512920206

capitale sociale € 24.500 i.v. - REA.: MN163599

I diritti delle immagini e dei testi sono riservati.
È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.

Questo sito utilizza cookie di profilazione [propri e di altri siti] per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze…Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Cookie policy. Accetto i cookie da questo sito. Accetto