Ci sarà anche una bresciana alle Olimpiadi di Filosofia che si svolgeranno martedì 28 marzo alle ore 9 al Parco Tirreno di via Aurelia 480 a Roma, per iniziativa del Miur. Si tratta della 18enne di Visano Maria Lipari, che frequenta la classe quinta B del Liceo linguistico Don Milani di Montichiari e su oltre cinquanta concorrenti in tutta la regione si è qualificata prima con il massimo dei punti, insieme a Letizia Barbieri del Liceo "Piazzi - Lena Perpenti" di Sondrio.
"Per giungere a Roma ho svolto le due prove, sia nella selezione di istituto che in quella regionale, in lingua tedesca" racconta la giovane.

Il Tribunale di Brescia ha emesso la sentenza, nei confronti dell'uomo di cinquantasette anni, di Collebeato, accusato di avere avuto rapporti sessuali con minorenni. Il giudice lo ha condannato a sei anni e otto mesi, assolvendolo invece da ''tentata lesione'', riconoscendo che non correva il rischio di infettare i giovani, grazie alle cure contro l'Hiv alle quali si sottopeneva da anni, essendo sieropositivo.

Secondo gli investigatori esistono bande di criminali professionisti e bande di dilettanti. Per fortuna ad agire, negli ultimi due casi, è stato un gruppo di questi ultimi. I ladri, con lo stesso modus operandi col quale era stato tentato il furto di denaro, presso un'altra filiale, in un altro Comune, tanto da far pensare che possano essere gli stessi, hanno cercato di scassinare a martellate, lo sportello automatico di una banca di Visano.

L'hanno rintracciata a Castiglione delle Stiviere, i Carabinieri della locale Compagnia.  L'hanno arrestata, per poi portarla presso la Casa Circondariale di Mantova, su ordine del Tribunale di Bologna. Destintaria del provvedimento, una donna di ventotto anni, di origine rumena e residente nel Bresciano. La giovane deve infatti scontare una pena residua di un anno e sei mesi di reclusione, per essere stata riconosciuta colpevole del reato di ''furto aggravato in concorso''.

Protagonista della vicenda, è un ragazzo bresciano di ventinove anni, ora in stato d'arresto. Tornato nella propria abitazione di Lograto, dove vive con la madre, dopo una serata passata in una sala bingo di Roncadelle, ha cominciato a dare in escandescenze, alterato da un litigio, pare avuto con un membro del personale del locale.

Aveva quarantasette anni ed una grandissima passione per lo sport, il cittadino di Limone sul Garda, morto sotto una slavina in Norvegia. Abitava ad Arco di Trento, sempre nei pressi del lago, ma era originario di Limone. La sua passione per lo sport era grande e gestiva assieme alla famiglia, un negozio di articoli sportivi.

Pagina 3 di 163

logo il gazzettino nuovo
Settimanale di informazione per le province di Mantova e Brescia dal 1987

 


In onda dal 1977

 

Editore: RADAR SRL
46043 Castiglione delle Stiviere (Mantova)
via Marconi, 2 - tel. +39 0376 631709
info@ilgazzettinonuovo.it - PEC: radar@registerpec.it
P.Iva e Iscrizione Registro Imprese 01512920206

capitale sociale € 24.500 i.v. - REA.: MN163599

I diritti delle immagini e dei testi sono riservati.
È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.

Questo sito utilizza cookie di profilazione [propri e di altri siti] per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze…Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Cookie policy. Accetto i cookie da questo sito. Accetto