Le autorità avevano già ordinato due volte, la chiusura temporanea del ristorante Keur Kadim, che si trova in via Milano, a Brescia. In seguito a ripetuti controlli, eseguiti presso l'esercizio, richiesti dalle persone residenti in zona, che segnalavano un continuo via vai sospetto, di persone, legate al mondo della tossicodipendenza, gli agenti della Questura hanno nuovamente verificato, scoprendo come il locale, fosse ancora regolarmente sequestrato da persone collegate al mondo dello spaccio.

Il sinistro è avvenuto tra la moto condotta da un militare americano, in servizio presso l'aerobase di Ghedi e la vettura di un bresciano di Rodengo Saiano, lungo la Provinciale 66, in direzione Castenedolo. In base alle ricostruzioni, pare che l'americano in sella alla due ruote, abbia iniziato a sorpassare la vettura, proprio mentre questa iniziava a svoltare a sinistra, per immettersi in una via laterale.

Coordinati dalla Procura di Bergamo, gli uomini della Polizia Tributaria della Guarda di Finanza e della Squadra Mobile di Brescia, hanno sequestrato ad un'imprenditrice bergamasca, residente in Svizzera, beni immobili per oltre quattro milioni di euro. Il sequestro, effettuato nelle province di Brescia, Mantova, Varese e Bergamo, è conseguente ad un altro, ralativo all'indagine denominata ''Pecunia Olet'',

Elisa Torchiani è la nuova presidente del comitato piccola industria di Associazione Industriale Bresciana per il quadriennio 2017-2021. L’elezione è avvenuta durante l’assemblea annuale degli iscritti, che hanno provveduto a eleggere anche i componenti del consiglio direttivo del comitato. Al vertice della Piccola AIB, Elisa Torchiani succede a Giancarlo Turati, che ha guidato il comitato negli ultimi quattro anni, e sarà affiancata da due vice presidenti: Giuliano Baglioni e Cristina Volpi.

In tutto sono otto le persone arrestate dagli agenti della Squadra Mobile della Polizia di Brescia, nel corso di una vasta operazione contro lo spaccio di stupefacenti. Si tratta di due indagini distinte, entrambe concluse alla fine dello scorso anno. Lungo l'argine del fiume Mella, erano nascosti cinquecento grammi di eroina e cinquanta di cocaina.

Hanno ventitrè e diciotto anni, i due fratelli della Valtrompia, finiti in manette per essere spacciatori di droga e per avere più volte usato le maniere forti, per farsi consegnare il denaro dai propri clienti, anche loro giovani. Ai Carabinieri è bastato interrogare alcuni giovani, che erano stati malmentati, per scoprire cosa c'era all'origine dei pestaggi.

Pagina 3 di 170

logo il gazzettino nuovo
Settimanale di informazione per le province di Mantova e Brescia dal 1987

 


In onda dal 1977

 

Editore: RADAR SRL
46043 Castiglione delle Stiviere (Mantova)
via Marconi, 2 - tel. +39 0376 631709
info@ilgazzettinonuovo.it - PEC: radar@registerpec.it
P.Iva e Iscrizione Registro Imprese 01512920206

capitale sociale € 24.500 i.v. - REA.: MN163599

I diritti delle immagini e dei testi sono riservati.
È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.

Questo sito utilizza cookie di profilazione [propri e di altri siti] per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze…Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Cookie policy. Accetto i cookie da questo sito. Accetto