Incidente intorno alle 13.50 in A4 tra Ponte Oglio e Palazzolo. A causa di un tamponamento tra più vetture, con ripercussioni molto pesanti sulla viabilità in direzione Brescia, nel primo pomeriggio si erano formati cinque chilometri di coda. Sul posto Autostrade per l'Italia, Polizia Stradale e i mezzi dei soccorritori, nello scontro sono rimaste ferite quattro persone.

La donna, quarantanove anni, già nota per precedenti specifici, non sapeva che i Carabinieri la stessero tenendo d'occhio, proprio perchè ritenevano che avesse ripreso la vecchia attività di spacciatrice di droga. Quando i militari, sia in borghese che in divisa, l'hanno fermata, vedendola cedere cocaina ad un cliente, a Manerbio, ha prima tentato di ingoiare un secondo invlucro di stupefacente, ma è stata bloccata.

Si trovava su un sollevatore, per fare alcuni lavori di manutenzione, l'operaio dipendente di una ditta esterna, al lavoro presso un'azienda agricola di San Gervasio Bresciano, rimasto ferito. Improvvisamente si è staccato un pezzo di cornicione, che lo ha investito, ferendolo in diversi punti, soprattutto ad una gamba e ad una mano.

Stava lavorando all'interno dell'acciaieria dove è impiegato, a Brescia, quando è stato colpito da una colata di metallo fuso. Il lavoratore, cinquantatrè anni, è stato subito soccorso dai colleghi e portato in ospedale dove i sanitari bresciani, constatando che presentava ustioni su oltre il cinquanta per cento del corpo, hanno deciso di farlo trasferire con l'elisoccorso, presso il Niguarda di Milano.

Erano appena usciti da un ristorante di Gargnano, dove si erano recati ed intrattenuti, per festeggiare un compleanno quando, risaliti sul motoscafo, nell'accendere il motore, c'è stata una potente esplosione, che li ha feriti e scaraventati in acqua. Protagonisti della vicenda, i quattro componenti di una famiglia tedesca, padre, madre e due figli di otto e dodici anni. Subito soccorsi dal personale del ristorante,

Ieri attorno alle 12.00 la Polstrada di Chiari, sulla Brebemi, ha fermato un camionista, proveniente dalla Spagna e diretto in Romania, per un controllo. Ad insospettire gli agenti la sua andatura a zig zag e una condotta di guida, con improvvisi rallentamenti, abbastanza incerta, appena aperto l'abitacolo gli agenti hanno sentito un forte odore di alcol,

Pagina 3 di 193

logo il gazzettino nuovo
Settimanale di informazione per le province di Mantova e Brescia dal 1987

 


In onda dal 1977

 

Editore: RADAR SRL
46043 Castiglione delle Stiviere (Mantova)
via Marconi, 2 - tel. +39 0376 631709
info@ilgazzettinonuovo.it - PEC: radar@registerpec.it
P.Iva e Iscrizione Registro Imprese 01512920206

capitale sociale € 24.500 i.v. - REA.: MN163599

I diritti delle immagini e dei testi sono riservati.
È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.

Questo sito utilizza cookie di profilazione [propri e di altri siti] per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze…Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Cookie policy. Accetto i cookie da questo sito. Accetto