Quando gli agenti di Polizia, chiamati dalla vittima, una donna di origini rumene, sono arrivati, l'uomo, cinquantacinque anni, di Brescia, stava tranquillamente giocando al computer. Non era la prima volta che picchiava la moglie. Agli agenti ha detto che non aveva nulla da dichiarare ma che avrebbe ''strangolato la donna appena se ne fossero andati''. Considerando le denunce presentate, le minacce continue, il giudice ha disposto l'allontanamento di lui dall'abitazione di Urago.

 

La tragedia si è consumata questo mattino presto. Per cause in corso d'accertamento, due vetture si sono scontrate frontalmente lungo la Sp 11, in territorio di Rovato. In seguito all'urto, una delle vetture ha preso fuoco e il conducente è morto tra le fiamme. Ferito gravemente chi era alla guida dell'altra auto.

Il parco giardino Sigurtà, ha aperto a marzo la nuova stagione e saranno centinaia di migliaia i visitatori, italiani e stranieri, che faranno visita all’imponente oasi verde di Valeggio sul Mincio. Il parco dispone di 600.000 metri quadrati di prati e boschi, 1 milione di tulipani e 30.000 rose a primavera, 18 specchi d'acqua, il labirinto, una quercia di 400 anni e molto altro, che fa di questo luogo dal paesaggio incantevole uno dei posti più ammirati d'Europa.

L'imprenditore è disperato e dubita seriamente di riuscire a rimettere in piedi l'attività. I ladri lo hanno preso di mira più volte, tanto da derubarlo sette volte in soli dieci anni. Il titolare della Gs Pneumatici ha deciso ora di trascorrere le notti all'interno dell'officina per difendere il poco che è rimasto. I malviventi dopo aver forzato il portone gli hanno rubato un intero carico di cento gomme, appena ordinato e pagato.

Si chiama Indrit Taipi, ha origini albanesi e abitava a Brescia, il narcotrafficante arrestato  dagli uomini della Guardia di Finanza di Lecco. Nella sua vettura i militari hanno trovato ben duecentomila euro in contanti. Nel corso della perquisizione domiciliare, hanno scoperto oltre venti chili di cocaina, per un valore sul mercato di circa sei milioni di euro e tre pistole. Il criminale operva nel Lecchese, in Brianza e nel Milanese. 

Il giudice ha disposto gli arresti domiciliari per il cinquantottenne imprenditore di Carpenedolo, accusato di evasione fiscale. Era amministratore di tre società ora fallite, aveva in progetto di realizzare il nuovo stadio di Roma, oltre a quello di Castenedolo. Gli uomini della Guardia di Finanza hanno scperto che aveva omesso il versamento dell'Iva per due milioni e mezzo di euro.

logo il gazzettino nuovo
Settimanale di informazione per le province di Mantova e Brescia dal 1987

 


In onda dal 1977

 

Editore: RADAR SRL
46043 Castiglione delle Stiviere (Mantova)
via Marconi, 2 - tel. +39 0376 631709
info@ilgazzettinonuovo.it - PEC: radar@registerpec.it
P.Iva e Iscrizione Registro Imprese 01512920206

capitale sociale € 24.500 i.v. - REA.: MN163599

I diritti delle immagini e dei testi sono riservati.
È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.

Questo sito utilizza cookie di profilazione [propri e di altri siti] per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze…Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Cookie policy. Accetto i cookie da questo sito. Accetto