Nuova iniziativa di tutela ecologia sul territorio

Si intensifica il rapporto di collaborazione tra il Comune di Calcinato e Garda Uno, la municipalizzata che gestisce il servizio idrico integrato e la raccolta rifiuti sul territorio. In questo caso, parliamo di due iniziative che aiutano a mantenere elevato il livello di tutela ambientale. In primis, ecco dunque che in paese è possibile attuare la raccolta dell’olio usato, “un piccolo gesto per un grande risultato” recita il volantino che pubblicizza l’iniziativa. Sono infatti aperti quattro punti di raccolta in varie aree e precisamente al parcheggio della materna in via Vittorio Emanuele, al parcheggio Italmark di via XX settembre, al parcheggio delle scuole elementari di via Santa Maria a Calcinatello e presso il parcheggio delle elementari di via Stazione a Ponte San Marco.

Il sindaco Marika Legati ha annunciato maggiori stanziamenti per la spesa sociale

Calcinato si è contraddistinto in questi anni per la gestione sempre tesa al miglioramento dei servizi sociali. Il paese ha vissuto anch’esso la crisi economica che ha attanagliato il territorio e ha visto numerosi suoi residenti trovarsi in difficoltà cosicché il Comune ha dovuto moltiplicare gli sforzi per sostenere le famiglie in stato di disagio. Ecco allora la grande importanza dei servizi sociali, ovvero del luogo demandato a gestire situazioni del genere. A questo proposito, va ricordato che di recente, nel corso di uno degli ultimi consigli comunali, è stato approvato il Piano socio-assistenziale del triennio, che ha diverse caratterizzazioni tra le quali spicca il recepimento dei cambiamenti apportati alle consuete linee d´intervento nel nuovo piano sociale di zona.

Da adesso nuova location Borgo La Caccia a Pozzolengo

Atmosfere da sogno inserite in un ambiente felice nel quale tutti possono trovare, vivere, condividere attimi di relax, di allegria; il Ristorante Baratello, in via Baratello, 34 a Calcinato, solletica la voglia del gusto e del bello, va incontro al cliente più esigente, rende la propria cerimonia di nozze un giorno indimenticabile nella vita. Nato nel 1990 per volontà di Angelo e Lucia e oggi sotto la gestione di Marco e Simone Bodini con Morena, il Baratello ha ampliato i servizi, ha accresciuto ulteriormente la qualità delle prestazioni offerte e si è inserito a pieno titolo tra i primi ristoranti di tutto il bresciano per qualità e gradimento.

Sarà un’interessante e straordinaria mostra quella che si potrà ammirare a Calcinato dal 18 al 25 settembre presso i locali della Biblioteca Comunale, dal titolo “E la paga la davo in Famiglia…”. L’iniziativa è proposta dall’Amministrazione Comunale attraverso la Commissione Pari Opportunità, con la collaborazione della Fnp-Cisl Pensionati locale. L’inaugurazione è fissata per venerdì 18 settembre alle 19.45 alla presenza delle autorità comunali guidate dal sindaco Marika Legati, con l’intervento della responsabile donne della fnp-cisl bresciana Maria Luisa Battagliola ed il coordinamento di Giuliana Delbasso.

La tragedia si è consumata a Sedena di Lonato. Un uomo di quarantuno anni, non sopportando l'idea che il rapporto con la propria ragazza, diciotto anni, che abitava a Gozzolina di Castiglione delle Stiviere, potesse essere arrivato alla fine, l'ha uccisa strangolandola, per poi togliersi a sua volta la vita. Luigi Cuel, di Calcinato, descritto da chi lo conosceva come una persona solare, ha preso la vettura che l'azienda gli aveva concesso in uso, ha portato in un luogo appartato di Sedena la propria fidanzata, Cezara Musteata, diciotto anni, studentessa presso il liceo Bagatta di Desenzano del Garda e l'ha uccisa soffocandola con una fascetta, per poi impiccarsi ad un albero. Pare che lei volesse chiudere il rapporto.

Marika Legati, primo cittadino a Calcinato da sei anni, è diventata mamma di Gioele nove mesi fa

Sindaco e mamma. E un rapporto profondo col proprio paese, nel quale è nata e dove risiede da sempre. Marika Legati, prima cittadina di Calcinato, dopo gli studi ha preso la porta di un partito e per curiosità è entrata. Da quel giorno la politica è diventata una parte primaria della sua vita. Infatti, dopo aver ricoperto l’incarico di assessore, è diventata sindaco sei anni fa, in un momento molto complicato per la realtà locale, presa dentro in una crisi economica che a quell’epoca era al culmine. Un anno fa, alla nuove elezioni, ha rivinto con percentuale ampia, a testimonianza di come il paese avesse apprezzato il suo lavorare al servizio della collettività. Questo il breve excursus politico di un sindaco giovane, di una persona dinamica ma che sa riflettere prima di prendere decisioni.

Pagina 33 di 37

logo il gazzettino nuovo
Settimanale di informazione per le province di Mantova e Brescia dal 1987

 


In onda dal 1977

 

Editore: RADAR SRL
46043 Castiglione delle Stiviere (Mantova)
via Marconi, 2 - tel. +39 0376 631709
info@ilgazzettinonuovo.it - PEC: radar@registerpec.it
P.Iva e Iscrizione Registro Imprese 01512920206

capitale sociale € 24.500 i.v. - REA.: MN163599

I diritti delle immagini e dei testi sono riservati.
È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.

Questo sito utilizza cookie di profilazione [propri e di altri siti] per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze…Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Cookie policy. Accetto i cookie da questo sito. Accetto