ERA EVASO DAI DOMICILIARI PER PICCHIARE UN RAGAZZO: CONDANNATO A CINQUE ANNI E CINQUE MESI

15 Febbraio 2017
K2_ITEM_AUTHOR 

Pensava che quel ragazzo fosse colui che aveva danneggiato i videopoker che si trovavano all'interno del bar della madre, a Casaloldo. Pur trovandosi sottoposto a regime restrittivo di arresti domiciliari, aveva deciso di vendicare l'affronto. Era così evaso dalle mura domestiche ed era andato ad aggredire il giovane. Protagonista della vicenda, un uomo di trentasette anni, del paese.

Il Tribunale di Mantova lo ha condannato, per questo episodio avvenuto quasi sette anni fa, ad una pena di cinque anni e cinque mesi di reclusione.

Lascia il tuo commento


logo il gazzettino nuovo
Settimanale di informazione per le province di Mantova e Brescia dal 1987

 


In onda dal 1977

 

Editore: RADAR SRL
46043 Castiglione delle Stiviere (Mantova)
via Marconi, 2 - tel. +39 0376 631709
info@ilgazzettinonuovo.it - PEC: radar@registerpec.it
P.Iva e Iscrizione Registro Imprese 01512920206

capitale sociale € 24.500 i.v. - REA.: MN163599

I diritti delle immagini e dei testi sono riservati.
È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.

Questo sito utilizza cookie di profilazione [propri e di altri siti] per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze…Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Cookie policy. Accetto i cookie da questo sito. Accetto
Threesome