Era notte inoltrata quando qualcuno ha cosparso di benzina e ha dato quindi fuoco alla vettura che una giovane barista, che abita a Goito, aveva acquistato solo da qualche mese. Gli inquirenti stanno indagando, la ragazza però, ha il forte sospetto che l'autore del gesto, sia il proprio ex fidanzato, un giovane che vive nel Basso Mantovano e che è stato fermato dalle parti di Goito, poco prima dell'alba. La barista racconta che la relazione è finita da un paio d'anni ma da allora, lui ha cominciato a perseguitarla, mandandole messaggi e pedinandola.

“Un’opportunità per il cittadino che potrebbe vedersi così ridurre i disagi patiti per trovare una soluzione ai propri problemi di salute ed evidenziati dal pronto soccorso dell’ospedale cittadino in questi giorni a causa delle numerose persone colpite dai malanni di stagione”.
Così l’assessore al welfare del Comune di Goito, Mario Cancellieri il servizio esistente sul proprio territorio e garantito dal personale medico e paramedico dall’ambulatorio di continuità assistenziale.

Sta prendendo corpo a Goito un nuovo soggetto sociale e culturale che punterà anche a rivestire un ruolo da protagonista nella vita quotidiana della comunità locale. Un progetto denominato “Goito città in comune” che intende divenire elemento di coinvolgimento dei cittadini sui problemi locali in vista delle prossime amministrative.

L'incontro svolto a Ceresara, comune capofila dell'iniziativa

Non solo l’acqua ma anche l’aria e il suolo. L’incontro conclusivo del tavolo intercomunale per la riduzione del rischio idraulico e il miglioramento delle acque superficiali dell’alto e medio mantovano – incontro che si è tenuto giovedì 2 febbraio nel municipio di Ceresara – si è di fatto trasformato nel primo appuntamento di un nuovo tavolo che si chiamerà “Salute e ambiente” e che riunirà intorno ai temi della qualità dell’aria e del suolo, i comuni dell’area nord-occidentale della provincia di Mantova.

Ha origini tedesche ma abita nel Mantovano, l'uomo di quarantuno anni, denunciato per ''possesso di chiavi alterate e grimaldelli'' dai Carabinieri di Goito. I militari di una pattuglia, lo hanno controllato in paese, scoprendo che nascondeva, senza giustificato motivo, un piede di porco ed un martello. Gli oggetti sono stati sequestrati.

I Carabinieri delle locali stazioni, stanno indagando sui furti commessi presso due abitazioni a Castiglione delle Stiviere e Goito. Nel primo caso, i ladri sono entrati dopo avere forzato una porta finestra e hanno rubato vari oggetti di bigiotteria. Il danno, coperto da polizza, è in fase di quantificazione.

Pagina 7 di 36

logo il gazzettino nuovo
Settimanale di informazione per le province di Mantova e Brescia dal 1987

 


In onda dal 1977

 

Editore: RADAR SRL
46043 Castiglione delle Stiviere (Mantova)
via Marconi, 2 - tel. +39 0376 631709
info@ilgazzettinonuovo.it - PEC: radar@registerpec.it
P.Iva e Iscrizione Registro Imprese 01512920206

capitale sociale € 24.500 i.v. - REA.: MN163599

I diritti delle immagini e dei testi sono riservati.
È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.

Feed RSS

Ultimi Podcast

Questo sito utilizza cookie di profilazione [propri e di altri siti] per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze…Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Cookie policy. Accetto i cookie da questo sito. Accetto