Era già sottoposto a regime restrittivo di arresti domiciliari, il trentanovenne di Goito, arrestato e portato in carcere dai Carabinieri della locale stazione, su ordine del Tribunale di Mantova. L'uomo infatti, deve scontare una pena di un anno e sette mesi per i reati di ''furto aggravato in abitazione, tentato furto in abitazione, resistenza a Pubblico Ufficiale e uso di atto falso''. I reati furono commessi nel 2016 nella provincia di Parma.

Abita a Goito, anche se è di origini rumene, il giovane ricoverato in gravi condizioni, all'ospedale Civile di Brescia, per essersi ribaltato con la propria auto. Stava viaggiando lungo la Provinciale 69, in territorio di Calvisano, verso Montichiari, dove avrebbe dovuto consegnare dei volantini quando, per cause da accertare, ha perso il controllo del proprio veicolo.

Si allarga sempre più, anche nel Comune di Goito, la possibilità di disporre del servizio di “Controllo del Vicinato”. Un progetto, questo, condiviso anche dal Comune che per volontà dell’assessore Mario Cancellieri ha messo a disposizione dei promotori alcuni servizi.
In questi giorni, infatti, si è creato nel territorio goitese un gruppo di persone disponibili a garantire il servizio anche nella frazione di Caliera e nella Zona di Via Oglio del capoluogo. Queste aree si vanno ad aggiungere, quindi, a quelle sorte nei mesi scorsi ovvero Sacca, Colombine e Marsiletti.

I Carabinieri di una pattuglia lo hanno sopreso, cogliendolo in flagranza, proprio mentre tentava di rubare un'auto a Goito. Il ladro è un cittadino di trentasei anni, di origine indiana. I militari lo hanno anche segnalato per ''uso non terapeutico di sostanze stupefacenti''. Perquisendolo infatti, gli hanno trovato addosso 1,3 grammi di cocaina.

I Carabinieri della locale stazione, stanno indagando sul furto di gasolio, messo a segno presso un'azienda agricola di Goito. Ignoti sono entrati all'interno del capannone e hanno asportato circa duecento litri di carburante, prelevandolo da una cisterna. Il danno è in fase di quantificazione.

La tradizione popolare, quella legata alla cultura gastronomica locale, ha ribadito a Goito, tra sabato 14 e domenica 15 gennaio, tutto il proprio fascino grazie alla seconda edizione di “A tavola con il Re Maiale”. Ancora una volta la manifestazione che porta la firma dell’associazione culturale “Il Re Maiale” e che aveva tra le altre cose uno sfondo di solidarietà, ha colto nel segno.

Pagina 9 di 37

logo il gazzettino nuovo
Settimanale di informazione per le province di Mantova e Brescia dal 1987

 


In onda dal 1977

 

Editore: RADAR SRL
46043 Castiglione delle Stiviere (Mantova)
via Marconi, 2 - tel. +39 0376 631709
info@ilgazzettinonuovo.it - PEC: radar@registerpec.it
P.Iva e Iscrizione Registro Imprese 01512920206

capitale sociale € 24.500 i.v. - REA.: MN163599

I diritti delle immagini e dei testi sono riservati.
È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.

Questo sito utilizza cookie di profilazione [propri e di altri siti] per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze…Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Cookie policy. Accetto i cookie da questo sito. Accetto