notizie da castiglione

Gli agenti della Polizia di Stato, della Questura di Mantova, impegnati nella prevenzione dei reati, si sono accorti, controllando ripetutamente alcuni locali, che un bar di via Luzio, a Mantova, era costantemente frequentato da un grande numero di persone con precedenti penali. Non potendo dimostrare il fatto che il gestore del locale ne fosse a conoscenza, il Questore ha comunque deciso di sospendere la licenza per quattro giorni.

L'iniziativa, voluta dal Questore di Mantova, Salvatore Pagliazzo Bonanno, in collaborazione con le direzioni dell'associazione Centro Aperto e del Centro Sociale Valletta Valsecchi, è rivolta ai residenti della zone di Colle Aperto, Ponte Rosso e Valletta Valsecchi, ma aperta a tutti i cittadini, che vogliano sapere come evitare i vari tipi di truffa, che colpiscono soprattutto persone anziane, ma anche più giovani.

Hanno forzato la porta d'ingresso di entrambe le abitazioni derubate, i ladri che hanno colpito a Castellucchio. In tutti e due i casi, una volta dentro, hanno preso gioielli in oro ed alcuni elettrodomestici. I Carabinieri della locale stazione si occupano delle indagini. I danni sono in fase di quantificazione e solo parzialmente coperti da polizza.

Direttore Coldiretti Mantova a "Filo Diretto"

Ascolta la diretta QUI

per intervenire:

e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

SMS e WHATSAPP: 338.1719105

tel. 0376.631709

Dopo avere praticato un foro nella parete divisoria di un'abitazione confinante, i ladri sono entrati in una tabaccheria di Gazzuolo e hanno rubato tabacchi vari, gratta e vinci, denaro contante ed il registratore remoto dell'impianto di videosorveglianza.

Ufficialmente era completamente cieco e proprio per questo, percepiva la pensione d'invalidità ed anche l'indennità di accompagnamento. Nella realtà non aveva alcuna limitazione visiva, tanto da poter svolgere le normali mansioni quotidiane, tra le quali anche quella di guidare, in particolare motocicli, dei quali è appassionato.

La vicenda per la quale è finito a processo, risale a cinque anni fa. Ora l'imprenditore di Ferrara, di sessantatrè anni, è a processo per truffa, violazione di corrispondenza e falso. In quel periodo infatti, emette due fatture false, per un importo di oltre centomila euro, per lavori, solo teoricamente effettuati, presso un'azienda agricola di Sermide. Porta gli stessi certificati in banca, per la cessione del credito, con lo scopo di ottenere un anticipo sulla somma che, teoricamente, l'agricoltore gli avrebbe dovuto.

Un' anziana ultraottantenne è stata trovata morta a Quistello nel canale Sabbioncello. Pare si tratti di suicidio, infatti l'anziana signora soffriva di problemi di salute e di crisi depressive. I familiari, non vedendola in casa, hanno allertato carabinieri e vigili del fuoco che, in breve tempo, hanno trovato il deambulatore della donna sul bordo del canale. I vigili del fuoco hanno chiesto la collaborazione dei sommozzatori di Milano che, dopo aver fatto abbassare il livello dell'acqua, hanno trovato il corpo senza vita della signora.

Gli agenti sapevano bene che, all'interno di quell'appartamento in zona Lunetta, a Mantova, abitava una persona già nota alle forze dell'ordine, per fatti inerenti allo spaccio di stupefacenti. Impegnati proprio in un servizio volto a contrastare il mercato della droga, i poliziotti, individuato l'ingresso dell'abitazione, hanno suonato alla porta.

Coordinati dalla Procura di Bergamo, gli uomini della Polizia Tributaria della Guarda di Finanza e della Squadra Mobile di Brescia, hanno sequestrato ad un'imprenditrice bergamasca, residente in Svizzera, beni immobili per oltre quattro milioni di euro. Il sequestro, effettuato nelle province di Brescia, Mantova, Varese e Bergamo, è conseguente ad un altro, ralativo all'indagine denominata ''Pecunia Olet'',

Sono i Carabinieri della stazione di Sustinente ad occuparsi delle indagini relative ad un furto, commesso presso il garage di un'abitazione di Serravalle a Po, dal quale, dopo avere forzato la porta d'ingresso, hanno rubato un trattore tosaerba, un decespugliatore ed un secondo tosaerba. Il danno, non coperto da polizza, ammonta a circa mille euro.

I Carabinieri della stazione di Castel Goffredo si stanno occupando delle indagini sul furto commesso presso un'abitazione di Casalmoro. I ladri sono entrati forzando una finestra e hanno rubato un televisore led. Il danno, coperto da polizza, ammonta a circa mille euro.

Sono stati ben due i drammi che si sono consumati nel pomeriggio di ieri, lungo l'autostrada A22, in territorio della provincia di Mantova. Nel giro di poche ore infatti, si sono verificati due incidenti, che hanno causato la morte di altrettanti uomini, entrambi residenti nella provincia di Reggio.

Le autorità stanno vagliando la posizione del protagonista della vicenda, non tanto per il valore della bottiglia di birra che aveva rubato poco prima, presso un supermercato di Mantova e che aveva rotto, gettandola a terra, quando un equipaggio della Polizia, intervenuto in aiuto dell'addetto alla sicurezza dell'esercizio, che lo stava inseguendo, lo aveva bloccato.

Truffa e simulazione di reato sono le accuse con le quali, i Carabinieri della stazione di Marmirolo hanno denunciato tre giovani della provincia di Crotone, di ventuno, ventisei e ventisette anni. I tre, sotto falso nome, hanno messo un annuncio su internet, nel quale mettevano in vendita una marmitta per motocicletta.

Centodieci persone identificate, sette denunciate, cinquantotto mezzi ispezionati, sei multe elevate, per violazione al codice della strada, sono alcuni dei numeri che riassumono un servizio a vasto raggio, effettuato dai Carabinieri della Compagnia di Viadana, con lo scopo di prevenire e reprimere i reati di tipo predatorio e intercettare persone sospette o comunque ''di interesse operativo''.

I soccorsi sono arrivati sul posto, via Asiago, molto rapidamente ma per la donna, non c'era quasi più nulla da fare. Nonostante il prodigarsi dei sanitari, che hanno fatto di tutto per rianimarla, è deceduta. E' stato un passante a chiamare l'ambulanza. Ha visto la signora cadere improvvisamente, priva di coscienza. Gli agenti della Polizia Locale sono riusciti a identificarla, nonostante non avesse documenti con sè. Lascia una figlia.

Hanno messo su internet un annuncio, nel quale dicevano di vendere cerchi per automobile, a prezzo estremamente conveniente. Contattati da un acquirente di Bozzolo, si sono fatti accreditare la somma pattuita, per poi non spedire nulla.

I poliziotti della Questura di Mantova, in seguito ad indagini, hanno denunciato e segnalato al Tribunale dei Minori di Brescia, un giovanissimo ragazzo, responsabile del furto del cellulare di un'insegnante, presso una palestra che si trova nel quartiere Lunetta, a Mantova.

Il danno è in fase di quantificazione e coperto da polizza assicurativa. I Carabinieri della stazione di Marcaria stanno svolgendo le indagini, su un furto in abitazione, commesso a Campitello. I ladri hanno forzato la porta di una casa, sono entrati e hanno rubato gioielli, complementi d'arredo e denaro contante.

Pagina 1 di 232

logo il gazzettino nuovo
Settimanale di informazione per le province di Mantova e Brescia dal 1987

 


In onda dal 1977

 

Editore: RADAR SRL
46043 Castiglione delle Stiviere (Mantova)
via Marconi, 2 - tel. +39 0376 631709
info@ilgazzettinonuovo.it - PEC: radar@registerpec.it
P.Iva e Iscrizione Registro Imprese 01512920206

capitale sociale € 24.500 i.v. - REA.: MN163599

I diritti delle immagini e dei testi sono riservati.
È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.

Questo sito utilizza cookie di profilazione [propri e di altri siti] per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze…Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Cookie policy. Accetto i cookie da questo sito. Accetto