AGGREDISCE CAPOTRENO: I CARABINIERI LO ARRESTANO GRAZIE A WHATSAPP

25 Settembre 2017
K2_ITEM_AUTHOR 

Si trovava su un convoglio proveniente da Cremona, quando il capotreno ha scoperto che stava viaggiando senza biglietto. Quando il dipendente delle ferrovie ha chiesto di pagare quanto dovuto, lo ha insultato, spintonato, picchiato, per poi scappare giù dal treno, che nel frattempo era arrivato in stazione.

Per essere sicuro di non essere riconosciuto, si era cambiato l'abito, togliendo quello tradizionale, per mettere vestiti occidentali. Nonostante questo, i Carabinieri lo hanno rintracciato, riconosciuto ed arrestato. Protagonista della vicenda, un uomo di ventisette anni, senegalese, che non immaginava di certo che il proprio atto di violenza, fosse stato ripreso col telefonino, da un giovane pendolare, il quale aveva inviato, tramite whatsApp il video ai militari. E' stato proprio grazie al messaggio inviato dal testimone oculare, poi diffuso ai telefonini di tutti i Carabineri, che si è potuto assicurare alla Giustizia il ventisettenne violento. Il capotreno, medicato in ospedale, è stato dimesso con una prognosi di quindici giorni.

Lascia il tuo commento


logo il gazzettino nuovo
Settimanale di informazione per le province di Mantova e Brescia dal 1987

 


In onda dal 1977

 

Editore: RADAR SRL
46043 Castiglione delle Stiviere (Mantova)
via Marconi, 2 - tel. +39 0376 631709
info@ilgazzettinonuovo.it - PEC: radar@registerpec.it
P.Iva e Iscrizione Registro Imprese 01512920206

capitale sociale € 24.500 i.v. - REA.: MN163599

I diritti delle immagini e dei testi sono riservati.
È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.

Questo sito utilizza cookie di profilazione [propri e di altri siti] per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze…Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Cookie policy. Accetto i cookie da questo sito. Accetto