MONTICHIARI: VELODROMO, SCONTRO ACCESO TRA AMMINISTRAZIONE COMUNALE E LEGA NORD

12 Ottobre 2017
K2_ITEM_AUTHOR 

Il motivo del contendere sono le infiltrazioni di acqua

“L’è tutto sbagliato, l’è tutto da rifare” recitava il campione di ciclismo Gino Bartali e la frase si attaglia alla situazione che a Montichiari vede una polemica al calor bianco tra l’Amministrazione comunale e la Lega Nord con il Velodromo pietra di scandalo. A lanciare il “macigno” il sindaco e la sua giunta che, in una conferenza stampa, lamentano i gravi danni cagionati alla struttura dalle infiltrazioni d’acqua dal tetto “che erano note fin dal 2009, ma che non fermarono – ha dichiarato il primo cittadino - il collaudo dell’impianto.

La responsabilità della situazione attuale è della passata amministrazione leghista”. Fraccaro, “supportato” dai suoi assessori Mauro Tomasoni e Basilio Rodella, ha ricordato che  “già nell’aprile 2015 abbiamo aperto una vertenza legale per intentare un'azione nei confronti dell'appaltatore: la ditta esecutrice però risulta fallita nel 2013 ed ogni credito vantato avrebbe finito per essere inferiore ai costi della causa, per cui l'azione venne abbandonata”. Per valutare lo stato di salute del Velodromo ed i costi da affrontare per ovviare alle problematiche viene così dato incarico ad un tecnico “che evidenzi i profili tecnici e procedimentali ritenuti opportuni per indagare la situazione strutturale e impiantistica. Solo dopo l’analisi effettuata sapremo dire a quanto ammonterà la spesa che dovremo affrontare per sistemare la situazione. Ci chiediamo però perché l'Amministrazione leghista non sia intervenuta subito, quando era possibile, nei confronti della ditta costruttrice fallita poi nel 2013 se è vero, come risulta, che sin da pochi mesi dopo l'inaugurazione ha cominciato a piovere all'interno dell'impianto”. La replica del capogruppo consiliare del Carroccio Marco Togni non si è fatta attendere: “Il risultato di 3 anni e mezzo di amministrazione Fraccaro? Solo quest’anno il sindaco ha cominciato a muoversi affidando incarichi a tecnici per valutazioni preliminari sullo stato di fatto ma non un solo centesimo ha messo a bilancio da qui alla fine del suo mandato per sistemare il Velodromo”. L’impianto sportivo, che dal 2009 ad oggi ha ospitato, tra l’altro, due edizioni dei Mondiali Juniores, è costato oltre 16 milioni di euro di cui la metà a carico del Comune di Montichiari e la restante parte divisa tra Provincia di Brescia e Coni. Dallo scorso gennaio la gestione della struttura è stata affidata all’Asd Energy, subentrata alla famiglia Bregoli.

Devi effettuare il login per inviare commenti

logo il gazzettino nuovo
Settimanale di informazione per le province di Mantova e Brescia dal 1987

 


In onda dal 1977

 

Editore: RADAR SRL
46043 Castiglione delle Stiviere (Mantova)
via Marconi, 2 - tel. +39 0376 631709
info@ilgazzettinonuovo.it - PEC: radar@registerpec.it
P.Iva e Iscrizione Registro Imprese 01512920206

capitale sociale € 24.500 i.v. - REA.: MN163599

I diritti delle immagini e dei testi sono riservati.
È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.

Questo sito utilizza cookie di profilazione [propri e di altri siti] per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze…Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Cookie policy. Accetto i cookie da questo sito. Accetto