Il sindaco di Pozzolendo ospite a TempoRadio

''La rievocazione storica della battaglia, da noi nota come quella di San Martino e Solferino, in Austria conosciuta come quella di Pozzolengo, non è solo un modo per ricordare, ma un sistema per sottolineare l'importanza del sacrificio immenso, fatto da giovani nati prima di noi, per permettere la nascita dell'Italia''. Il sindaco di Pozzolengo, Paolo Bellini, invita tutti ad assistere alle celebrazioni, ai momenti rievocativi, durante i quali ci saranno numerosi figuranti in abiti e divise dell'epoca, di quella che fu una delle tragedie più grandi, della storia dell'uomo, avvenuta sulle nostre colline.

Sabato 24 e domenica 25 giugno a Pozzolengo avrà luogo una anticipazione della rievocazione storica della battaglia di Solferino e San Martino. La battaglia vera e propria del 1859 ebbe luogo infatti a partire da alcune scaramucce svoltesi in territorio di Pozzolengo. Sabato sera vi sarà l'accampamento delle truppe austriache al parco don Giussani e poi il gran ballo con l'imperatrice Sissy in piazza Don Gnocchi.

Il turismo aumenta in maniera considerevole i suoi numeri a Pozzolengo. Il paese delle colline moreniche è a due passi dal lago e immerso in un paesaggio di assoluto valore ambientale. Poi vi sono i servizi di grande qualità proposti dagli albergatori. Sulla base di questi presupposti, come ha spiegato il vicesindaco e assessore Paolo Degani, i turisti, soprattutto stranieri, hanno conosciuto e apprezzato il paese e per questo tornano sempre più spesso anno dopo anno. Dal 2014 a oggi i numeri sono quasi raddoppiati.

Grande successo ha avuto l'incontro sulla sicurezza svoltosi al Centro risorse sociali nei locali messi a disposizione dall'Auser di Pozzolengo. L'appuntamento, organizzato dall'osservatorio sicurezza voluto dal sindaco Paolo Bellini e coordinato dalla consigliera comunale Maria Virginia D'Arco ha visto la presenza di novanta persone che hanno dimostrato attenzione e interesse agli argomenti trattati. Ha partecipato tra gli altri Massimo de' Casamassimi comandante della Polizia locale che ha illustrato le tecniche più comuni utilizzate dai truffatori e le azioni che le potenziali vittime devono intraprendere per non cadere nel raggiro.

Il sindaco Bellini ha consegnato la costituzione ai neo-diciottenni

Il 2017 per la classe 1999 rappresenta un anno molto significativo. Segna infatti il passaggio nell’età adulta, il raggiungimento dell’essere maggiorenni. E la comunità di Pozzolengo, ridente cittadina sulle colline moreniche alle spalle del lago di Garda, il 2 giugno ha celebrato in modo ufficiale questo momento. Il primo cittadino Paolo Bellini ha consegnato, in occasione della festa della Repubblica, il Tricolore e la Costituzione ai ragazzi neo-diciottenni. Nella sala civica comunale sono stati presentati dei filmati della festa della Repubblica dello scorso anno, richiamando anche la festa delle Forze Armate.

Sindaco di Pozzolengo e Rubrica Tocca a Noi a "Filo Diretto"

Ascolta la diretta QUI

per intervenire:

e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

SMS e WHATSAPP: 338.1719105

tel. 0376.631709

Pagina 6 di 49

logo il gazzettino nuovo
Settimanale di informazione per le province di Mantova e Brescia dal 1987

 


In onda dal 1977

 

Editore: RADAR SRL
46043 Castiglione delle Stiviere (Mantova)
via Marconi, 2 - tel. +39 0376 631709
info@ilgazzettinonuovo.it - PEC: radar@registerpec.it
P.Iva e Iscrizione Registro Imprese 01512920206

capitale sociale € 24.500 i.v. - REA.: MN163599

I diritti delle immagini e dei testi sono riservati.
È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.

Feed RSS

Ultimi Podcast

Questo sito utilizza cookie di profilazione [propri e di altri siti] per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze…Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Cookie policy. Accetto i cookie da questo sito. Accetto