In occasione della Fiera della Possenta di Ceresara

Ha debuttato, durante la Fiera della Possenta di Ceresara, la prima De.Co. della citta di Solferino: si tratta del “Chisöl de Sulfrì”. Oltre 300 gli invitati alla cena delle De.Co. mantovane, che hanno potuto assaggiare e conoscere, tra gli altri, il dolce tipico della tradizione solferinese. Presenti i sindaci e le associazioni di 16 Comuni mantovani, ognuno con le proprie eccellenze gastronomiche. Come spiega il consigliere Giuseppe Virardi, che ha seguito la procedura per il riconoscimento della denominazione comunale assieme alla sindaca Felchilcher, “la nostra Amministrazione ha inteso in tal modo rafforzare il suo impegno nell’azione di promozione del territorio iniziata con l’istituzione del regolamento per le De.Co. e della relativa commissione comunale.

Il 27 maggio nella splendida cornice dell’Agriturismo

A Solferino, uno dei luoghi simbolo per la nascita della nostra Nazione, in Via Napoleone III, 37 (Pozzo Catena), ha sede l’agriturismo SOLIMAGO, una delle importanti dimore aderenti all’ADSI, l’Associazione Dimore Storiche Italiane. Qui si è fatta veramente la storia. Il luogo dove si trova l’Agriturismo, che ha nell’autentico biologico uno dei suoi punti di forza, conserva in sé qualcosa di poeticamente magico. La gestione dell’azienda agricola di riferimento è oggi curata dalle sorelle Antonella e Simonetta Licata, eredi dell’arch.

Felchilcher: “Nel 2014 trovammo un disastro”. La minoranza: “Siete incompetenti”

Si è riunito la scorsa settimana il Consiglio comunale di Solferino. Argomento principe, il rendiconto 2016, ossia il bilancio consuntivo dello scorso anno, sul quale ha relazionato la sindaca, Gabriella Felchilcher. “Il nostro obiettivo è stato quello del risanamento dei conti del Comune, che ci ha portato a scelte a volte impopolari – ha evidenziato Felchilcher -. D’altra parte ci siamo ritrovati una situazione disastrosa, con un disavanzo di competenza spaventoso, come evidenziato dall’allora revisore e anche dalla Corte dei conti.

Lucidissima, ci ha raccontato la storia della sua lunga vita

100 anni e una memoria di ferro. Lei è Angela Casnici ed ha raggiunto il secolo di vita lo scorso 18 aprile, essendo nata nel 1917. Proprio così, nel mezzo della Prima guerra mondiale, a Solferino in via Garibaldi, Pierina Onofrio dava alla luce Angela, concepita assieme al marito Luigi Casnici. Terzogenita dopo Adele Margherita e Vincenzo Gorio, seguita da Giordano. A loro volta dalla vita lunga, essendo morti tutti dopo i 90. Ma lei ha fatto di più arrivando a 100. Snocciola gli eventi della sua esistenza senza dubbi e con voce forte: “Ho frequentato le scuole fino al Ginnasio al Collegio delle Vergini di Castiglione, la superiora era la signora Giovanna – ci racconta -.

Biglietti d'ingresso scontati se si visitano i tre siti

Nuovo accordo tra il Museo Internazionale di Croce Rossa ed i Musei di Solferino. Da oggi fino al 15 ottobre, infatti, presentando il biglietto di ingresso del Museo Internazionale della Croce Rossa di Castiglione delle Stiviere, alla Rocca o al Museo del Risorgimento di Solferino, sarà possibile accedervi a tariffa ridotta, a soli 2 euro. La stessa agevolazione sarà riconosciuta per accedere al Museo Internazionale di Croce Rossa, presentando il biglietto della Spia d'Italia e/o del Museo di Solferino l'ingresso costerà infatti solo 3 euro. Come si legge nel comunicato diffuso dalle due entità museali, si tratta di “una nuova importante collaborazione tra queste due realtà accomunate dalla stessa storia”.

Al vertice della classifica stilata annualmente da Legambiente

La classifica dei “Comuni ricicloni 2016”, stilata da Lega Ambiente, vede nelle posizioni più altre Solferino. Ricordiamo che la graduatoria comprende tutti i Comuni che hanno partecipato al concorso e che risultano avere una percentuale di raccolta differenziata (RD) uguale o superiore al 65% ed una produzione procapite di rifiuto indifferenziato (somma del secco residuo e della quota non recuperata dei rifiuti ingombranti) inferiore o uguale ai 75 Kg/anno/abitante. Nel 2016 a Solferino la produzione di residuo secco procapite è stata di 0,7 kg/abitante al giorno, vale a dire 48.4 kg per abitante all’anno e la raccolta differenziata ha raggiunto l’invidiabile percentuale del 81,9%.

Pagina 6 di 66

logo il gazzettino nuovo
Settimanale di informazione per le province di Mantova e Brescia dal 1987

 


In onda dal 1977

 

Editore: RADAR SRL
46043 Castiglione delle Stiviere (Mantova)
via Marconi, 2 - tel. +39 0376 631709
info@ilgazzettinonuovo.it - PEC: radar@registerpec.it
P.Iva e Iscrizione Registro Imprese 01512920206

capitale sociale € 24.500 i.v. - REA.: MN163599

I diritti delle immagini e dei testi sono riservati.
È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.

Feed RSS

Ultimi Podcast

Questo sito utilizza cookie di profilazione [propri e di altri siti] per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze…Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Cookie policy. Accetto i cookie da questo sito. Accetto