L’Unione ‘Castelli Morenici’ ha firmato una convenzione con l’azienda incaricata

Anche a Solferino tra non molto si potrà navigare in internet ad altissima velocità, grazie all’arrico della fibra ottica. Questo sarà possibile grazie ad un accordo nato in seno all’Unione dei ‘Castelli Morenici’, di cui Solferino fa parte, da poche settimane, assieme a Medole e Ponti sul Mincio. “Si tratta del primo atto dell’Unione – spiega il consigliere Andrea Castelletti -. Parliamo di una convenzione con Infratel Spa, che è una società del Ministero Sviluppo Economico, per la posa di fibra ottica. La convenzione deliberata in Giunta dell’Unione, della quale da qualche mese è entrato a far parte anche Solferino, è giunta in quanto l’Ente sovraccomunale si è subito attivato per portare nei rispettivi territori la banda ultra larga, ovvero la fibra ottica.

Si trovava già sottoposta a regime cautelare di arresti domiciliari per ''ricettazione, uso di atto falso, truffa e guida senza patente'', reati commessi in territorio francese. Con queste accuse, i Carabinieri di Castiglione delle Stiviere, hanno dato esecuzione ad un mandato d'arresto europeo, nei confronti di una donna francese di Nizza, di ventitrè anni. I militari l'hanno prelevata presso la sua abitazione a Solferino e l'hanno portata presso la casa circondariale di Mantova.

Oltre quaranta partecipanti, raccolti due camion stracolmi di rifiuti

La Giornata del Verde Pulito riveste ormai da anni un ruolo significativo nel contesto regionale, sia di sensibilizzazione e informazione ai cittadini sulle questioni ambientali che di realizzazione di azioni concrete di pulizia nei vari Comuni che aderiscono all’iniziativa. Quest’anno è stata organizzata insieme dalle tre Amministrazioni dell’Unione Castelli Morenici (Medole, Ponti sul Mincio e Solferino) con grande collaborazione e sostegno reciproco. A Solferino l’appuntamento è stato domenica 2 aprile con partenza da piazza Marconi e la risposta è stata superiore alle aspettative. Tra gli oltre quaranta partecipanti, si sono visti numerosi consiglieri di maggioranza ed il sindaco, ma soprattutto si è notato un gran numero di bambini e bambine della locale scuola Primaria, accompagnati in questo meritevole impegno dai loro genitori. Non sono mancati, come sempre, i volontari del gruppo ‘Cittadini Attivi di Solferino’, che hanno fornito sacchi, attrezzi e giubbetti di riconoscimento. Sono stati raccolti due camion stracolmi di sacchi di rifiuti, delle tipologie più svariate: dalle batterie di auto ai pannolini, dalle bottiglie di plastica a resti di animali, ma il primo posto nella classifica è stato conquistato ancora una volta dai pacchetti di sigarette vuoti ai bordi delle strade, oltre al gran numero di mozziconi.

Solferino: il sindaco replica alle accuse del capogruppo di minoranza, Germano Bignotti


“È finito il tempo in cui il bilancio era il libro dei sogni con il quale illudere la gente o il contenitore di progetti che indebitavano con mutui e leasing le future generazioni”. Così la sindaca di Solferino Gabriella Felchilcher replica alle critiche del capogruppo di minoranza Germano Bignotti (Gazzettino del 6 aprile, ndr). E prosegue: “Il costo del leasing delle scuole grava pesantemente sui bilanci comunali e, per il 2017, il costo sarebbe stato di euro 161.356. Con un simile carico risultava impossibile quadrare il bilancio senza tagli alla spesa, vista anche la necessità di finanziare la seconda rata del debito fuori bilancio, eredità della precedente Amministrazione.  Posticipare il pagamento degli interessi sul leasing delle scuole dal 2017 al 2033 non significa certo gravare le future generazioni più di quanto non lo siano già, dato che il leasing era comunque previsto in scadenza per il 2032. Non dimentichiamo poi che pesa sul bilancio un altro fardello ( “vecchi crediti di difficile riscossione”) datati dal 2008 al 2014, che si aggira sui 300mila euro.

Biblioteca: c’era anche il presidente della Commissione speciale della Regione, Girelli

Nell’ambito delle iniziative proposte dalla Biblioteca con il patrocinio dell'Amministrazione comunale, si è svolta negli scorsi giorni in Sala civica una ‘Serata contro le mafie’. Con il sostegno e la partecipazione di ‘Libera’, rappresentata da Sara Aldrovandi, l’evento ha avuto come protagonisti lo scrittore mantovano Claudio Meneghetti, che ha studiato il fenomeno mafioso in particolare sul territorio virgiliano, ed il presidente della Commissione speciale antimafia del Consiglio regionale della Lombardia, Gian Antonio Girelli. La serata, oltre ad avere uno scopo d’informazione e di sensibilizzazione della cittadinanza al senso civico e al valore della legalità, intendeva affrontare, dal punto di vista culturale e con esempi desunti dalla cronaca, il pericolo di infiltrazione di tipo mafioso nelle nostre zone, come dimostrano le inchieste giudiziarie in corso. Sui giornali si è avuto modo di leggere pure il nome di Solferino in relazione ad alcuni esponenti della cosiddetta 'ndrina che opera a Cutro (Crotone).

Il comandante della Polizia Locale di Castiglione, Solferino e Guidizzolo ospite a TempoRadio

''E' vero che il Comune non può emettere anticipatamente ordinanze di sgombero. Quando arrivano carovane di nomadi, occorre che la Polizia Locale vada sul posto e verifichi che commettano alcune irregolarità, come parcheggiare in luoghi vietati, oppure usare spazi pubblici, per uso personale.Solo in seguito a questo intervento, il sindaco può emanare l'ordinanza di sgombero''.

Pagina 7 di 66

logo il gazzettino nuovo
Settimanale di informazione per le province di Mantova e Brescia dal 1987

 


In onda dal 1977

 

Editore: RADAR SRL
46043 Castiglione delle Stiviere (Mantova)
via Marconi, 2 - tel. +39 0376 631709
info@ilgazzettinonuovo.it - PEC: radar@registerpec.it
P.Iva e Iscrizione Registro Imprese 01512920206

capitale sociale € 24.500 i.v. - REA.: MN163599

I diritti delle immagini e dei testi sono riservati.
È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.

Feed RSS

Ultimi Podcast

Questo sito utilizza cookie di profilazione [propri e di altri siti] per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze…Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Cookie policy. Accetto i cookie da questo sito. Accetto